Virginia Woolf Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Autore

Compleanno :

25 gennaio 1882

Morto il :

28 marzo 1941



Conosciuto anche per:

Giornalista, romanziere

Luogo di nascita:

Kensington, Londra, Regno Unito

Segno zodiacale :

Acquario


Virginia Woolf

Virginia Woolf era un'autrice e giornalista inglese famosa per i suoi romanzi e i temi femministi, in particolare, Signora Dalloway e Al faro .

Infanzia e prima infanzia

Virginia Woolf era il 25 gennaio 1882 a Kensington, Londra. È stata chiamata Adeline Virginia Stephen dai suoi genitori, Leslie Stephen e Julia Prinsep Duckworth. Sua madre è nata nel Raj britannico in India. Suo padre era biografo ed editore. Entrambi i genitori di Woolf erano stati precedentemente sposati, e quindi è cresciuta in una casa piena di fratelli e fratellastri. A causa del lavoro di suo padre come montatore, Woolf è stato circondato da influenze letterarie vittoriane durante la sua infanzia. Nel 1895, Julia Stephen, la madre di Woolf morì di influenza. Woolf e le sue sorelle non hanno ricevuto alcuna istruzione formale e invece hanno insegnato letteratura e classici nella casa di famiglia.

Sin da piccola Woolf ha mostrato interesse per la scrittura, da bambina ha scritto un giornale di famiglia basato sugli eventi domestici. Prima della morte di sua madre, la famiglia avrebbe trascorso l'estate in Cornovaglia e queste vacanze avrebbero avuto un'influenza significativa sui suoi scritti futuri. Nel 1897, la sorellastra di Woolf Stella morì. Ciò ha portato a Woolf ad avere un esaurimento nervoso.

I suoi vent'anni furono anche rovinati dalla tragedia familiare quando morì suo fratello Thoby. Virginia Woolf iniziò a studiare presso il dipartimento femminile del King College di Londra. Woolf ha studiato la storia e le lingue greco antico, latino e tedesco. La morte di suo padre nel 1904 causò un altro guasto. Woolf avrebbe poi affermato di essere stata violentata sessualmente da bambina dai suoi fratellastri George e Gerald Duckworth.






Gruppo Bloomsbury

Dopo la morte di suo padre Virginia Woolf e i suoi fratelli sopravvissuti, Vanessa e Adrian si trasferirono nella zona di Bloomsbury a Londra. Bloomsbury era un famoso distretto boemo. Woolf divenne associato con molti noti artisti, scrittori e intellettuali che vivevano nella zona. Sebbene non esistesse alcuna organizzazione formale, Woolf divenne parte di ciò che era noto come Gruppo Bloomsbury . Il gruppo includeva il famoso economista John Maynard Keynes e il romanziere E.M Forster .

Il gruppo era unito dalla posizione geografica e dal loro interesse per le arti. Avevano una visione moderna del pacifismo e della sessualità. Il gruppo ha acquisito notorietà quando alcuni di loro si sono presentati come una delegazione abissina per ricevere un tour della nave ammiraglia della Royal Navy HMS Dreadnaught . Il gruppo formò una sorta di aristocrazia intellettuale e avrebbe avuto enormi influenze sul lavoro reciproco.

Carriera come scrittore

Virginia Woolf fu pubblicata per la prima volta nel 1904. Il suo resoconto di una visita alla casa della famiglia Bronte fu pubblicato in Il guardiano . Nel 1905 iniziò a scrivere per Il supplemento letterario Times . La compagnia del fratellastro Gerald Duckworth pubblicò il primo romanzo di Woolf, The Voyage Out. Il libro, come la maggior parte delle opere di Woolf, attinge alla sua vita personale. Woolf per lo più autopubblicato dopo questo tramite la Hogarth Press. Il Faro è stato pubblicato nel 1927 e si concentra sul ruolo delle donne e sull'impatto della lotta personale sul lavoro di un artista.

In questo modo, ha attinto alle lotte di Woolf per scrivere nell'immediato seguito di morti nella sua famiglia. Le opere di Woolf si sono concentrate pesantemente sul femminismo e sui ruoli delle donne attraverso il prisma di guerra, sessualità e arte. Il lavoro di Woolf è spesso ambientato nel banale e ogni giorno, ma esplora temi molto più ampi. Woolf detestava anche il fascismo e scriveva Tre Guinea come un attacco violento su di esso. Lo stile di Woolf era decisamente modernista e conteneva il flusso di stile consapevole che era anche usato da James Joyce. Woolf ha scritto ampiamente sia nei generi di fiction che in quelli di saggistica.

Morte

Virginia Woolf ha sofferto di un attacco di depressione a seguito del completamento del manoscritto Tra gli Atti . Il bombardamento di Londra ha peggiorato i suoi sentimenti di disperazione. Il 28 marzo 1941 Woolf entrò nel fiume Ouse e appesantito da pietre affondate nelle tasche. Il suo corpo non fu scoperto fino a tre settimane dopo. Prima della sua morte, ha lasciato una lettera di suicidio chiedendo scusa abbondantemente a suo marito. Woolf fu cremata e le ceneri furono sepolte nella sua casa nel Sussex.




Vita personale

Virginia Woolf è rimasta vicino a sua sorella Vanessa per tutta la vita e spesso ha vissuto con lei. Nel 1912, Woolf si sposò Leonard Woolf , un membro del gruppo Bloomsbury. La coppia era molto vicina e Woolf scrisse ampiamente nel suo diario e nella nota suicida di quanto suo marito la rendesse felice. Tuttavia, Woolf ha iniziato una relazione lesbica con Vita Sackville-West , un collega scrittore. Il romanzo Orlando di Woolf attinge principalmente dalla relazione e dalle fantasie che ha avuto con Vita.

eredità

Virginia Woolf è caduta di popolarità dopo la seconda guerra mondiale. L'ascesa del nuovo femminismo negli anni '70 ha visto il suo lavoro ricevere maggior riconoscimento e lode. Durante la sua vita, Woolf era stata una sostenitrice del femminismo e si era sempre risentita della mancanza di educazione formale che le era stata data a causa del suo genere. Nel 1998 il romanzo Le ore era pubblicato. Si trattava di donne colpite dagli scritti di Woolf. Il libro è stato trasformato in un film e Nicole Kidman ha vinto un Oscar per la sua interpretazione di Woolf. Elizabeth Taylor ha vinto un Oscar per il suo ruolo nell'adattamento cinematografico di Chi ha paura di Virginia Woolf .

Controversia

Nonostante sia felicemente sposato con Leonard Woolf, che era ebreo, Virginia Woolf è stata criticata per i suoi numerosi scritti antisemiti. Durante i suoi diari, fa commenti sprezzanti sugli ebrei, descrivendo persino suo marito come un ebreo senza un soldo. I personaggi ebrei nelle sue opere sono spesso raffigurati come repulsivi o con generalizzazioni stereotipate. Woolf era anche molto critico nei confronti del cristianesimo. Affermò che era giusto e faceva parte dell'egotismo occidentale e maschile.

Salute

Per tutta la vita, Virginia Woolf ha sofferto di attacchi di depressione e esaurimenti nervosi. Questi sono stati attribuiti all'abuso sessuale che ha subito da bambina dai suoi fratellastri. Il primo dei suoi guasti si è verificato dopo la morte di sua madre e della sorellastra Stella. Durante questi attacchi di depressione, Woolf trovò impossibile scrivere, e fu brevemente istituzionalizzata dopo la morte di suo padre. Durante i primi anni '10 avrebbe anche fatto brevi soggiorni in una casa di cura per il trattamento.