Violet Jessop Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Infermiera

Compleanno :

2 ottobre 1887

Morto il :

5 maggio 1971



Luogo di nascita:

Bahía Blanca, Buenos Aires, Argentina

Segno zodiacale :

Libra


Violet Jessop era un'infermiera irlandese e hostess di origini argentine sopravvissute a numerose navi che affondavano. La più famosa di queste affondanti tragedie sopravvissute fu il Titanic nell'aprile 1912.

Origini E Sfondo Personale

Lei è nata in Bahia Blanca, Argentina il 2 ottobre 1887, come il figlio maggiore di William e Katherine Jessop. Come primogenita, si prendeva molta cura dei suoi fratelli più piccoli al posto dei suoi genitori impegnati. Suo padre morì per complicazioni durante l'intervento chirurgico che spinse sua madre a trasferire la famiglia in Inghilterra quando aveva 16 anni. In Inghilterra, ha frequentato una scuola di convento mentre si prendeva cura dei suoi fratelli mentre sua madre lavorava come hostess per provvedere alla famiglia.






storico lavorativo

Alla fine, sua madre si ammalò per troppo lavoro, quindi non ebbe altra scelta che trovare lavoro per provvedere alla famiglia. Come sua madre Jessop ha anche lavorato come hostess e ha lasciato la scuola. Il suo primo lavoro come hostess fu nel 1908 con la Royal Mail Line all'età di 21 anni a bordo dell'Orinoco. 3 anni dopo, ha iniziato a lavorare per RMS Olympic , il più grande transatlantico civile nel 1911. Salì a bordo della nave il 20 settembre 1911, da Southampton, in Inghilterra, quando si scontrò con l'HMS Hawke, una nave da guerra britannica. Non ci furono vittime dall'evento e la nave riuscì a tornare a riva dopo la collisione.

Quando aveva 24 anni, prestò servizio come hostess sul Titanic RMS per il suo viaggio inaugurale il 10 aprile 1912. La lussuosa nave da crociera colpì un iceberg quattro giorni dopo, il 14 aprile, facendolo affondare, insieme a oltre 1.500 passeggeri. Jessop fu tra i fortunati sopravvissuti all'evento, dove salì a bordo di Lifeboat 16 e fu incaricata da un ufficiale di prendersi cura di un bambino. La loro scialuppa di salvataggio è stata salvata dalla RMS Carpathia il giorno dopo e il bambino è stato afferrato da una donna misteriosa, di cui si presumeva che fosse la madre del bambino.

In seguito all'evento al Titanic, riprese il suo lavoro come hostess sotto la Croce Rossa britannica durante la prima guerra mondiale. Salì a bordo della HMS Britannic di cui, a causa di circostanze inspiegabili, affondò il 21 novembre 1916 nel Mar Egeo a causa di un esplosione. Le vittime a quel tempo ammontavano a 30 persone delle 1.066 persone a bordo.

Dopo la guerra, Jessop continuò ancora a servire come hostess e tornò persino a lavorare alla White Star Line e alla Royal Mail Line. Salì anche a bordo della Belgenland, la più grande nave da crociera della Red Star Line, che fece il giro del mondo due volte. Prima della sua pensione, Jessop ha trascorso 42 anni in mare come hostess.

Più tardi vita e morte

Jessop si ritirò sulla trentina e si sposò per un breve periodo senza figli prima di ritirarsi definitivamente in Inghilterra. Trascorse i suoi ultimi giorni a Suffolk, in Inghilterra, dove morì all'età di 83 anni per insufficienza cardiaca congestizia il 5 maggio 1971.