Victoria Woodhull Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Editore

Compleanno :

23 settembre 1838

Morto il :

9 giugno 1927



Conosciuto anche per:

Attivista, editore

Luogo di nascita:

Homer, Ohio, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Libra


Victoria Woodhull è nato nel 23 settembre 1838 a Homer, Ohio, Stati Uniti. Lei era una Attivista, autore e politico americani che divenne la prima donna a candidarsi alla presidenza negli Stati Uniti. Era in prima linea per il movimento di suffragio femminile e tentò di raggiungere il seggio presidenziale nel 1872. Fu anche membro del movimento spiritista negli anni 1870 e fondatrice del quotidiano statunitense noto come Woodhull &Claflin 's Settimanalmente. È morta 9 giugno 1927.

Primi anni di vita

Victoria Woodhull sono nato Victoria California Claflin a Reuben Buckman Claflin e Roxana Hummel Claflin. Nacque il 23 settembre 1838 a Homer, Ohio, negli Stati Uniti, in una famiglia di dieci figli. È cresciuta come credente nello spiritismo in cui ha disegnato molte delle sue motivazioni future.

All'età di undici anni aveva acquisito solo tre buoni anni di istruzione formale ed era molto intelligente. Lasciò la scuola quando la sua famiglia fu costretta a lasciare l'Ohio a causa del motivo negligente e fraudolento di suo padre per assicurarsi un risarcimento assicurativo per i sinistri. Suo padre aveva dato alle fiamme il loro mulino in decomposizione intenzionalmente.






carriera

Nel 1868, Victoria Woodhull si trasferì a New York insieme a sua sorella Tennessee dove incontrò Cornelius Vanderbilt che li aiutò ad avviare un'attività. Insieme a sua sorella, sono diventate le prime donne a lavorare come agenti di cambio negli Stati Uniti. Nel 1870 fondarono la loro società di intermediazione situata a Wall Street conosciuta come Woodhull, Claflin &Company con l'assistenza di Vanderbilt.

La sua azienda divenne un successo colpendo i record di fortuna alla Borsa di New York e anche con il marchio ‘ the Queens of Finance ’ dal quotidiano New York Herald.

Il 14 maggio 1870, Victoria Woodhull fondò il suo giornale noto come Woodhull &Claflin settimanalmente accanto a sua sorella. Ha incanalato i soldi che ha ottenuto dalla sua società di intermediazione come reddito iniziale per il giornale. Il giornale intendeva promuovere le sue aspirazioni presidenziali per gli Stati Uniti.

Le materie iniziali che sono state catturate sul giornale si sono concentrate sul femminismo, ma in seguito sono stati inclusi altri argomenti sull'educazione sessuale, il suffragio femminile, l'amore libero, il vegetarismo e lo spiritismo. Il giornale ha anche catturato e pubblicato la prima traduzione inglese di Karl Marx intitolata ‘ The Comunist Manifesto. ’

Victoria Woodhull divenne anche un ardente sostenitore di diritti delle donne e si sono uniti ad associazioni come la prima internazionale fornendo il suo supporto pubblicando i loro articoli sul suo giornale. Tuttavia, fu annullato più tardi nel 1871 quando i tedeschi mandarono via la maggior parte dei membri della Prima organizzazione internazionale che parlava principalmente inglese dagli Stati Uniti.

Dopo le esclusioni, ha istituito il Partito per la parità dei diritti e iniziò la sua offerta per candidarsi alla presidenza nel 1872 sul biglietto del partito. Tuttavia, non ha avuto successo nella sua corsa per il posto presidenziale. In seguito ha inseguito le nomination presidenziali del 1884 e del 1892 ma non ha avuto successo.

Vita personale

Victoria Woodhull è stato sposato per la prima volta Canning Woodhull il 20 novembre 1853, all'età di quattordici anni. Insieme a Canning, ha avuto due figli, Zulu e Byron. La coppia ha divorziato perché non riusciva a tenere il passo con il comportamento alcolico e le relazioni extraconiugali di suo marito. Era sposata con Colonnello James Harvey Blood nel 1866 e successivamente divorziato nel 1876. In seguito fu sposata con il banchiere John Biddulph Martin il 31 ottobre 1883.

Il suo terzo marito balestruccio morì nel 1901 e smise di pubblicare e ricorse alla pensione. Si trasferì alla Norton di Bredon che divenne il suo luogo di vita dove fondò anche una scuola di villaggio conosciuta come Norton School di Bredon insieme a sua sorella Tennessee e Zula. Morì all'età di ottantotto anni in poi 9 giugno 1927, a Bredon's Norton, Worcestershire, Inghilterra.