Biografia, vita, fatti interessanti di Uhuru Kenyatta - Giugno 2022

Politico

Compleanno :

26 ottobre 1961

Conosciuto anche per:

Presidente



Luogo di nascita:

Nairobi, Nairobi, Kenya

Segno zodiacale :

Scorpione

Zodiaco cinese :

Bue

Elemento di nascita:

metallo


Primi anni di vita

Il quarto e più attuale presidente del Kenya, Libertà Kenyatta , è nato nel 26 ottobre 1961 a Nairobi, la capitale del Kenya. Il nome 'Uhuru' è una parola che significa 'libertà' ed è probabilmente il risultato delle influenze sociologiche del suo paese in quel momento. Essendo figlio dei genitori Jomo e Ngina Kenyatta, si dice che Uhuru abbia vissuto un'infanzia generalmente felice e appagante. Si dice anche che la sua famiglia si trovasse in un luogo di ricchezza e buona posizione politica e sociale. Questo è il risultato, senza dubbio, del padre di Uhuru. Jomo Kenyatta è considerato uno dei, se non il, padre fondatore del Kenya. Inoltre, è stato il primo presidente del paese. Questo da solo ha messo Uhuru in una sorta di percorso politico battuto.

Per la sua prima educazione, Sfoglia frequentò la St Mary's School nella sua città natale. Tuttavia, dopo il diploma di scuola superiore, si trasferì temporaneamente negli Stati Uniti per frequentare l'Amherst College del Massachusetts. Questo è dove avrebbe ulteriormente i suoi interessi nel mondo politico studiando allo stesso modo governo ed economia.






carriera

Dopo essersi laureato e tornare in Kenya, Sfoglia una società di prodotti agricoli denominata Wilham Kenya Limited. La compagnia è stata un grande successo anche fuori dal comune. Tuttavia, Uhuru non rimase in questo business a lungo. Come risultato della storia politica della sua famiglia e dei suoi attributi e studi relativi al campo, è stato nuovamente riportato sul percorso della politica. Nel 1997, dopo gli sforzi per aderire, è stato selezionato come presidente del parlamento noto come Kenya African National Union. Questo è stato un passo importante e ha significato molto per Uhuru perché non solo faceva parte del suo luogo di nascita e della sua casa, ma è un passo che suo padre aveva già fatto in precedenza. Inoltre, ricoprì un'altra posizione specifica che suo padre aveva ricoperto ancora una volta sotto forma di seggio parlamentare. Tuttavia, ha perso in competizione con Moses Mwihia.

Nonostante la perdita, Sfoglia ebbe il sostegno dell'allora attuale presidente, Daniel Arap Moi, per il quale era stato ministro in quel momento dal 1999. Moi aveva sostenuto Uhuru anche dopo la sua sconfitta nel 1997. E come risultato del suo sostegno e altro, Uhuru era il primo vicepresidente nazionale e ottenere il seggio in parlamento che aveva cercato prima.

Il presidente Moi ha fornito molto sostegno alla spina dorsale di Uhuru in questo momento. In un certo senso, si diceva che lo stesse preparando per qualcosa di eccezionale. Alcuni sostengono addirittura che fosse uno stratagemma avere un burattino al potere.

Arrivò al punto in cui fu persino spinto il presidente a nominare Uhuru alle elezioni presidenziali. Uhuru era ancora considerato poco esperto e inadatto da molti membri del partito. Tuttavia, Moi ha ulteriormente rafforzato la spinta per la nomina e ulteriori elezioni. Tutta questa situazione rimanda ancora di più alla nozione di burattino in carica. Se così fosse, anche in pensione, l'allora attuale presidente potrebbe avere un'influenza notevole. Sfortunatamente per Sfoglia , quando arrivò il momento delle elezioni, perse un po 'di frana contro l'avversario Mwai Kibaki. In totale ottanta, Uhuru sorprendentemente cambiò parte seguendo i risultati. Cinque anni dopo ha anche dato il pieno sostegno al suo nuovo alleato Kibaki in una rielezione. Nel 2005, avrebbe continuato a sconfiggere Nicholas Biowitt per la selezione del presidente della KANU.

A seguito di tutto ciò, Sfoglia è stato selezionato come Ministro delle amministrazioni locali nel 2008. Questa selezione è stata un successo immediato, e ha ottenuto il titolo di Vice Primo Ministro e Ministro del Commercio più tardi nello stesso anno. E, tra gli anni 2009 e 2012, è stato Ministro delle finanze. Ha rinunciato a quella posizione di ministro delle finanze dopo i presunti crimini contro l'umanità che sono stati lanciati contro di lui nel 2012. Le accuse si sono riferite a quella della violenza che è seguita a seguito delle elezioni conosciute come crisi keniota. Per diversi anni le accuse sarebbero state risolte. Tuttavia, nel 2015, a causa di una generale mancanza di prove, il caso è stato bloccato.

Nelle elezioni presidenziali del 2013, Sfoglia proverebbe di nuovo le sue possibilità e si candiderebbe per il Presidente. Il suo avversario era Raila Odinga. La gara è stata vicina. Tuttavia, Uhuru è riuscito a vincere alla fine.

Vita personale

Libertà Kenyatta è stato sposato con Margaret Gakuo Kenyatta dal 1991. La coppia ha un totale di tre figli; Jomo, Jaba e Ngina.




Vita presidenziale

Sfoglia ha fatto molte promesse iniziali alla popolazione del Kenya all'inizio della sua elezione. Con ciò, ha anche dovuto affrontare molte sfide, come un'enorme linea tra povertà e ricchezza, un alto costo della vita, i salari e molto altro. Le sue promesse includevano il miglioramento dell'istruzione attraverso l'impostazione della barra, una migliore assistenza sanitaria in aree specifiche come i diritti e i privilegi della madre e pochi altri. I suoi risultati furono migliori della media e ottennero molto favore dalla gente. Inoltre, i suoi rapporti con l'ambasciatore con altre nazioni e province come Cina, Stati Uniti, Ruanda e Uganda hanno dato grandi frutti. La crescita economica e la stabilità sotto la presidenza di Uhuru sono state relativamente in posizione con un aumento di oltre il cinque percento tutt'intorno.

Tuttavia, non ha rispettato la sicurezza agli occhi del pubblico. Ciò è dovuto alla generale mancanza di azioni intraprese a livello esecutivo in combinazione con i livelli di criminalità costantemente elevati che il Kenya deve ancora affrontare.

I suoi voti di approvazione erano generalmente bassi durante l'inizio della sua presidenza. Tuttavia, questo è attribuito alla novità della sua impresa. Non molto tempo al suo posto, i suoi tassi sono migliorati considerevolmente. Attualmente, è considerato uno dei migliori presidenti africani fino ad oggi.