Tony Randall Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

attore

Compleanno :

26 febbraio 1920

Morto il :

17 maggio 2004



Luogo di nascita:

Tulsa, Oklahoma, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Pesci


Tony Randall è nato nel 16 febbraio 1920 , a Tulsa, in Oklahoma . Suo padre era un antiquario e sua madre una casalinga. Ha frequentato la Tulsa Central High School e dopo la laurea, si è iscritto alla Northwestern University un anno. Dopo questo, è andato a studiare a New York alla Neighborhood Playhouse School of the Theatre.

In New York, Randall ha studiato con insegnanti come Sandford Meisner e la coreografa Martha Graham. Uno dei suoi primi lavori è stato come presentatore radiofonico nella stazione radio WTAG di Worchester, nel Massachusetts. Ha recitato in Candida di George Bernard Shaw e The Corn Is Green di Emlyn Williams. Durante la seconda guerra mondiale, Randall si arruolò nell'esercito americano Signal Signal. Ha prestato servizio per quattro anni dopo aver rifiutato un incarico di intrattenimento con servizi speciali. Dopo la guerra, iniziò a lavorare all'Olney Theatre nella contea di Montgomery, nel Maryland.

Rise To Stardom

Tony Randall ha iniziato la sua carriera di attore recitando in ruoli secondari a Broadway, oltre a lavorare come attore non protagonista in tournée. Una delle sue prime apparizioni fu durante gli anni '40, come Reggie nella serie radiofonica Adoro un mistero . Nel 1946, è stato scelto per il gioco di rinascita di Katherine Cornell di The Barretts of Wimpole Street. Il suo primo ruolo principale arrivò nel 1955 quando Randall fu scelto per il successo di Inherit The Wind, dove interpretò il giornalista E. K. Hornbeck. Nel 1958, ha recitato nel ruolo principale della commedia musicale Oh, Captain !. Sebbene lo spettacolo sia stato un fallimento finanziario, Randall è stato nominato per un Tony Award per il turno di ballo con la prima ballerina Alexandra Danilova.

Il primo grande ruolo televisivo di Randall fu nella serie del 1952 Mister Peepers come insegnante di storia Harvey Weskit. Ha recitato nello spettacolo fino al 1955. Il suo prossimo progetto è stato uno speciale della NBC-TV The Secret of Freedom, che è stato trasmesso nel 1959. Randall tornò in televisione nel 1970 'The Odd Couple' nel ruolo di Felix Ungar. Ha interpretato il ruolo per i prossimi cinque anni. Randall ha anche interpretato il ruolo di giudice di Filadelfia in The Tony Randall Show e nel film TV Love, Sidney. Dopo questo progetto, ha lasciato la sua carriera televisiva per concentrarsi su Broadway.






Altri progetti

Oltre alle sue esibizioni a Broadway e vari progetti televisivi, Randall ha anche recitato in diversi progetti cinematografici. La sua prima apparizione sul grande schermo fu nel film del 1964 sette volti del Dr. Lao. Il film è stato un successo critico e ha ricevuto un Oscar per l'arte del trucco. Ha recitato in mosse del genere Let's Make Love, Boy's Night Out, Hello Down There e Gremlins 2: The New Batch . Randall ha anche fatto diverse apparizioni come ospite in vari talk show televisivi e reality show.

Randall fondò il National Actors Theatre nel 1991 che fu ospitato presso la Pace University di New York. Ha recitato in A Christmas Carol e The Inspector General a teatro nel 1994. Randall ha fatto la sua ultima esibizione teatrale nel 2003, interpretando il film Right You Are (If You Think You Are). Randall e il suo co-protagonista in The Odd Couple Sings Jack Klugman ha registrato un album, The Odd Couple Sings per London Records. Sebbene l'album non sia stato un successo mainstream, è stato popolare tra i fan dello show. Nel 1989, lui e Mike Mindlin pubblicarono una raccolta di aneddoti sul mondo dello spettacolo chiamato Which Reminds Me.

Vita personale

Randall sposato Florence Gibbs nel 1938 fino alla sua morte per cancro nel 1992. Nel 1995, si risposò Heather Harlan , che era stagista in uno dei suoi programmi teatrali. Aveva 75 anni, mentre lei aveva solo 25 anni. Il matrimonio è durato fino alla morte di Randall, e la coppia ha avuto due figli insieme.

Randall non fu mai pubblico sulla sua vita personale, e spesso lo disse " Il pubblico sa una cosa di me: non fumo. ” È morto nel 2004 per polmonite che ha contratto dopo un intervento chirurgico di bypass coronarico nel dicembre 2003.