Thutmose III Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Capo militare

Compleanno :

1481

Morto il :

1425 a.C.



Conosciuto anche per:

re

Luogo di nascita:

Egitto

Segno zodiacale :


Thutmose III era il faraone chi ha creato il file stabilità economica dell'antico impero egiziano.

sfondo

Thutmose III fu il primo maschio del faraone Thutmose II. Sua madre Iset non era la regina, ma una concubina reale del palazzo. Poiché la regina non ebbe figli, il figlio maggiore delle concubine divenne il principe ereditario.

Thutmose III è nato come Prince Menkhperre nel 1481 a.C. Tre anni dopo morì suo padre Thutmose II. Incapace di governare a causa della sua età, la regina Hatshepsut assunse uno stile di leadership per procura. Ha condotto la gestione quotidiana del regno. Thutmose III fu educato come erede al trono dalle tradizioni egiziane. In seguito la regina si dichiarò faraone quando Thutmose III prestava servizio militare. Giovane e inesperta nella governance e negli intrighi politici, Thutmose lasciò che la zia regina regnasse sull'Egitto.

Thutmose III divenne il capo dell'esercito egiziano all'appuntamento della regina. Il suo allontanamento dalla capitale Tebe significava che la regina non aveva una vera minaccia per il suo trono. Ma quando la regina Hatshepsut passò nel 1458 a.C., Thutmose III assunse il trono e divenne il sesto faraone dei regni diciottesima dinastia.






Spedizioni di guerra

Prima della sua morte, Thutmose II aveva creato un vasto impero che si estendeva dalla Mesopotamia a nord al Levante a est, alla Grecia a ovest e alla Nubia a sud. Quando Thutmose III divenne Faraone d'Egitto, la maggior parte di questi regni in cattività si era ribellato alla morsa del loro maestro egiziano. Il nuovo faraone decise di placarli. Thutmose III iniziò così la sua lunga carriera come re militare dell'Egitto. Per i successivi venti anni, ha fatto diciassette campagne militari di successo nei territori del nord.

La sua prima campagna fu di riprendere il città di Megiddo oggi Israele. La missione era così vitale che Thutmose III aveva commissionato al suo stretto segretario Tjaneni di documentarne ogni dettaglio. Quando i re della regione sentirono che l'esercito egiziano stava marciando per la guerra, formarono una coalizione per incontrare il faraone in battaglia.

Scegliendo la via alternativa più difficile, l'esercito egiziano tese un'imboscata alle spalle dell'esercito nemico. I re nemici si ritirarono in città. Invece di attaccare la città, Thutmose III messo in scena un assedio. Dopo otto mesi, i re assediati inviarono emissari per chiedere la pace. Il loro desiderio era concesso a condizione che avrebbero mantenuto la pace e pagato le tasse come prima.

La vittoria decisiva ha causato brividi negli altri territori ribelli del nord. Thutmose III continuava con le sue campagne militari ogni anno. In tutti i suoi attacchi, ha prima offerto un trattato di pace. Se il suo accordo fosse rifiutato, Thutmose ridusse in schiavitù il territorio.

Per consolidare il suo dominio nel vasto regno, i figli reali dei re catturati furono portati in Egitto. C'erano due ragioni per questo. Ciò ha assicurato che i loro padri hanno mantenuto l'accordo. I figli prigionieri furono assimilati nella cultura egiziana. Dopo il loro ritorno nei loro paesi nativi, Thutmose III li usò per propagare il suo dominio nei loro regni. Quindi l'Egitto fu di nuovo prospero con doni e tasse provenienti da tutto l'impero.

Vita successiva

Thutmose III commissionato molte iniziative artistiche durante il suo pacifico regno. Gli egiziani hanno iniziato la produzione industriale di utensili di vetro . Costruì palazzi con progetti architettonici stranieri che aveva visto durante la sua conquista. La trasformazione più significativa è avvenuta nella città di Karnak. Nuove strutture furono aggiunte al tempio. obelisco furono costruiti. Giganteschi piloni con un fascio adiacente attraverso furono eretti agli ingressi del tempio. Ha anche avviato il scultura di statue monumentali in suo onore.

Ma la passione più notevole della sua vita successiva fu l'eradicazione dell'eredità della regina Hatshepsut. Thutmose III intraprese una vivace campagna per abbattere tutti i monumenti che rappresentavano il regno della regina Hatshepsut. Descrivendosi come un re divino temendo, lasciò solo monumenti a cui la regina defunta dedicò Amun Ra, Osiride o Horis, le tre divinità principali nell'antica religione egizia. Alla fine ha sostituito tutti i monumenti sfigurati con i suoi.

È morto nell'anno 1425 a.C. Il suo corpo mummificato fu sepolto nella Valle dei Re.




eredità

Thutmose III regnò sull'Egitto per tre decenni. Il suo regno non fu lungo rispetto ad altri faraoni, ma fu il più significativo. La sua pragmatica leadership della diplomazia e dell'intimidazione militare fece dell'Egitto l'impero più formidabile di quel tempo. Molti dei suoi manufatti architettonici sono sparsi in città e musei in Europa.