Sylvia Plath Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Accademico

Compleanno :

27 ottobre 1932

Morto il :

11 febbraio 1963



Luogo di nascita:

Boston, Massachusetts, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Scorpione


Sylvia Plath era un romanziere americano, poeta, scrittore di racconti ed editore. Sylvia è uno dei poeti più noti e influenti del ventesimo secolo. Alcuni dei suoi lavori più noti sono il romanzo Bell Jar e le raccolte di poesie Ariel e The Colossus. Inoltre, è noto per aver avanzato il campo della poesia confessionale.

Infanzia e vita precoce

Sylvia Plath è nato nel 27 ottobre 1932 , nel Boston . È nata da Otto Plath e Aurelia Schober Plath, che si ritiene siano rispettivamente di Germania e Austria. Suo padre Otto Plath ha lavorato come entomologo e professore di biologia alla Boston University. Morì quando lei aveva solo otto anni, a causa di complicazioni diabetiche. Sylvia è stata allevata in 24 prince street in Jamaica, nel Massachusetts e Johnsoms Avenue a Winthrop, nel Massachusetts.

Sylvia Plath era una poetessa creativa fin dalla giovane età e trovò conforto nella scrittura, un'abitudine che mantenne per il resto dei suoi giorni. All'età di otto anni, ha inventato la sua prima poesia, dopo aver perso suo padre. Successivamente, negli anni precedenti ha scritto molto di più su riviste e giornali.

La sua famiglia si trasferì a Wellesley, nel Massachusetts, nel 1942, dove sua madre ottenne un lavoro come docente alla Boston University. Mentre era lì, Sylvia si iscrisse al liceo di Bradford per proseguire gli studi di quinta elementare. Sylvia Plath il suo primo articolo nazionale pubblicò un articolo nell'anno 1950. Fu chiamato 'L'appello della gioventù per la pace nel mondo'. e in seguito, aveva molti altri articoli sul giornale nazionale. Ha completato gli studi alle superiori nel 1950 e si è iscritta al Northampton College. Ciò era dovuto a una borsa di studio, e lì, ha conseguito una laurea in inglese.






Vita da college

Sylvia Plath frequentò lo Smiths College nel 1950. Era una brava studentessa eccezionale ed eccelleva nei suoi studi. A quel tempo, lavorava come montatrice per `Smith Review ’ e redattore ospite alla rivista Mademoiselle quando era al suo terzo anno. Mentre lavorava lì, l'editore ha organizzato un incontro con il poeta gallese Dylan Thomas, ma non ha coinvolto Sylvia nell'incontro. Aveva una grande ammirazione per il Poeta e voleva incontrarlo, così che la fece arrabbiare e deprimere, incitando in lei alcuni pensieri suicidi.

In quel momento, fu invitata al seminario di Harvard, ma rifiutò. È stata arruolata per sessioni di terapia elettro-conclusiva che avevano lo scopo di aiutare a frenare la depressione. Tuttavia, questo non cambiò molto e, nell'agosto del 1953, strisciò sotto casa e prese quaranta dei sonniferi di sua madre in un tentativo di suicidio.

Sylvia Plath sopravvisse al tentativo e trascorse i successivi due mesi in cure psichiatriche. Lì, ha ricevuto scosse d'insulina e trattamenti elettrici e ha fatto un buon recupero, che le ha permesso di tornare al college. Ha scritto tesi `Lo specchio magico ’ e si laureò nel giugno del 1955 al Smith College con il massimo dei voti. Successivamente, le è stata assegnata una borsa di studio Faulbright a una consociata dell'Università di Cambridge chiamata Newnham College. Ha mantenuto il suo hobby di scrittura di poesie a Newnham e spesso ha scritto poesie per il giornale studentesco Varsity.

carriera

Sylvia Plath tornò negli Stati Uniti nel 1957. A quel tempo, iniziò a lavorare su un romanzo che aveva tentato di scrivere prima ma che presto aveva rinunciato. Nello stesso anno, Sylvia Plath lavorò nel suo ex college, Smiths College come membro della loro facoltà. Il lavoro, tuttavia, era più coinvolgente e aveva pochissimo tempo per scrivere, il che aumentò le sue frustrazioni e il suo desiderio di scrivere diminuì. All'epoca era con suo marito Hughes e nel 1958 si trasferirono a Boston. Lì, ha lavorato in parte come receptionist presso il reparto psichiatrico del Massachusetts General Hospital, che era casualmente lo stesso posto in cui era stata trattata mentre cercava di suicidarsi.

Intorno a questo periodo, la carriera di Sylvia ebbe una svolta relativamente significativa. Aveva scritto un paio di poesie per esempio `Mussel Hunter a Rock Harbor ’ e . `Nocturne ’ Queste poesie sono state pubblicate da una rivista chiamata `The New Yorker. &Rsquo; A quel tempo, era una rivista molto prestigiosa e tali pubblicazioni guadagnavano molto. Nonostante ciò, non trovava facile scrivere all'epoca, e questo causò ulteriori problemi di depressione. Nel 1959, iniziò a frequentare la scrittura sotto la guida di Robert Lowell. Nello stesso anno, ha ampliato le sue opere di scrittura ed è stata in grado di stampare le sue opere in `the spectator ’ e `Harper 'tra gli altri.

Nel 1960, uscì con il suo primo libro di poesie, 'Il colosso e altre poesie.' Sylvia Plath accettò di stipulare un contratto con un editore britannico Heinemann per pubblicare il libro, portando alla sua pubblicazione in ottobre durante quell'anno. Sylvia Plath poi iniziò a scrivere un romanzo autobiografico, intitolato `The Bell Jar. ’ Durante l'anno successivo, ebbe un aborto spontaneo che la portò alla depressione e la ispirò a completare il romanzo e altre poesie. Tuttavia, ha bruciato l'unico manoscritto per `The Bell Jar ’ nel 1962 dopo essere stata sconvolta da suo marito che tradiva con un'altra donna. La sua separazione da suo marito durante questo lasso di tempo l'ha portata a scrivere alcune delle migliori poesie in tutta la sua carriera, come alcuni sostengono. Sylvia iniziò a scrivere varie opere in forma di manoscritto che consentivano pubblicazioni, anche dopo la sua morte.

Sylvia Plath pubblicato il romanzo `La campana di vetro ’ nel 1963 e inizia a scrivere un altro romanzo `Doppia esposizione. ’ Tuttavia, il suo manoscritto era fuori luogo e non poteva essere pubblicato.




Premi

  • Sylvia Plath è stato insignito del Premio Pulitzer nel 1982 a causa del suo libro 'Le raccolte di poesie, ’ che era stato assemblato e pubblicato da Ted Hughes dal suo lavoro esistente.

Grandi opere

  • Sylvia Plath ha scritto un romanzo `La campana di vetro ’ nel 1973
  • Ha scritto molte raccolte di poesie. Questo include; Il colosso e altre poesie, Ariel Faber e Faber e le poesie selezionate.
  • È stata autrice di molti libri per bambini come 'Il libro del letto'.

Vita personale

Sylvia Plath mi sono sposato Ted Hughes il 16 giugno 1956, mentre era ancora allo Smiths College, ma lo tenne segreto fino a quando non completò gli studi. Hanno avuto due figli insieme, vale a dire Frieda e Nicholas. Frieda divenne pittore e poeta mentre Nicholas lavorava come specialista nell'ecologia dei salmonidi Stream.

Tuttavia, la relazione tra Hughes e Sylvia colpì le rocce nel 1962 quando Hughes ebbe una relazione con un'altra donna. Ciò ha depresso Sylvia molto. Durante la sua vita, ha spesso avuto problemi di depressione che spesso peggioravano quando si presentavano situazioni stressanti.

Sylvia Plath aveva provato a togliersi la vita per un paio di volte. Il primo caso fu nel 1953 quando prese un'overdose di sonniferi. La seconda istanza fu nel 1962 quando guidò la sua auto in un fiume ma sopravvisse all'incidente.

Morte

Nel 1963, ci furono condizioni climatiche avverse che costrinsero Sylvia Plath a casa sua, senza telefono e comunicazioni limitate con altre persone. Ciò ha portato a più depressione, agitazione costante e pensieri suicidi.

Sylvia Plath ho provato a consultare vari psichiatri, ma questo non ha praticamente cambiato nulla. Alla fine si suicidò l'11 febbraio 1963 chiudendosi in cucina, appoggiando la testa sul forno e accendendo il forno. Ciò ha portato all'avvelenamento da monossido di carbonio che ha causato la morte istantanea. Il suo corpo è stato trovato più tardi quel giorno. È morta a 30 anni.