Sven Hedin Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Esploratore

Compleanno :

19 febbraio 1865

Morto il :

26 novembre 1952



Conosciuto anche per:

Geografo

Luogo di nascita:

Stoccolma, Södermanland ?, Svezia

Segno zodiacale :

Pesci


Sven Hedin è nato nel 19 febbraio 1865. Lui era un Geografo svedese, fotografo ed è popolarmente noto per i suoi spedizioni in Asia centrale dove ha fatto molto reperti archeologici e geologici . Fin da giovane, era così interessato a viaggiare. Voleva diventare un esploratore così male che ha ricevuto una formazione dal geografo tedesco ed esperto cinese, Ferdinand Freiherr von Richthofen. All'inizio del XIX secolo, intraprese numerosi viaggi in Asia centrale. Non si sposò mai e non ebbe figli poiché aveva dedicato la sua vita all'esplorazione.

Primi anni di vita

Sven Hedin è nato nel 19 febbraio 1865, a Stoccolma, in Svezia . Era nato da Abraham Hedin che era un architetto della città e Anna Sofia Berlino. Era così ossessionato dal viaggio e dall'esplorazione quando l'esploratore artico svedese, Adolf Erik Nordenskiold, tornò in Svezia dopo aver navigato sulla rotta del Mare del Nord. Nel 1885 si laureò alla scuola secondaria Beskowska di Stoccolma. Erhard Sandgren gli insegnò le lingue latino, francese, russo, tedesco, inglese e tartaro. Dall'anno 1886 al 1888, ha studiato geologia, mineralogia, zoologia e latino sotto la supervisione e la guida del geologo Waldemar Brogger. Nel 1888, divenne un candidato in filosofia.

Sven Hedin ha continuato i suoi studi sotto il geografo tedesco ed esperto in Cina, Ferdinand von Richthofen a Berlino. Ha anche partecipato a lezioni presso l'Università di Halle-Wittenberg. Nel 1892, ha ricevuto un Laurea in Dottorato in Filosofia con una tesi intitolata 'Osservazioni personali di Damavand'.






carriera

Nel 1893, Sven Hedin salpò e iniziò la sua spedizione da Stoccolma viaggiando via San Pietroburgo e Tashkent ai Monti Pamir. Nel 1899, partì per una spedizione in Asia centrale. Si è mosso attraverso il Bacino di Tarim, Tibet e Kashmir a Calcutta. Ha navigato su Yarkand, Tarim e Kaidu dove ha scoperto il letto secco del lago Lop Nur. Ha continuato la sua spedizione passando per Leh e andò avanti a visitarlo Lahore, Delhi, Agra, Benares, Calcutta e Lucknow.

Dal 1905 al 1908, Sven Hedin andato avanti in una spedizione per esplorare il Catena montuosa Trans-Himalaya del Tibet e indagato sulla centrale Bacini del deserto persiano, gli altopiani occidentali del Tibet e le gamme Trans-Himalaya. È tornato in Svezia con molti campioni geologici dalla spedizione. Nel 1927, ha guidato un internazionale Spedizione sino-svedese che ha indagato la posizione meteorologica, preistorica e topografica Mongolia, deserto del Gobi e Xinjiang. Ha anche guidato la stessa spedizione nel 1935.

Nel 1935, Sven Hedin si rese conto di aver accumulato molti debiti e di non avere abbastanza risorse finanziarie per saldare i debiti. Ha fatto ricorso a conferenze in Germania per ottenere denaro per saldare i suoi debiti. Ha anche pubblicato i suoi lavori come &La mia vita da esploratore ’ ‘ Tibet meridionale ’ e ‘ sebbene l'Asia ’ tra le altre opere. Le sue esplorazioni e spedizioni hanno portato a significativi reperti archeologici e geografici.

Premi e risultati

Sven Hedin ha ricevuto premi come il Medaglia Vega, Medaglia Livingstone, e Medaglia Vittoria durante la sua vita come esploratore. Nel 1902, ha ricevuto un Carta della nobiltà dal re Oskar II. Nel 1905 e 1909, fu ammesso a far parte del Royal Swedish Academy of Sciences e Royal Swedish Academy of Military Sciences rispettivamente. Nel 1933, ha ricevuto il Medaglia di Ferdinand von Richthofen dalla società geografica di Berlino.




Vita personale

Sven Hedin non si sposò mai e non ebbe figli perché era impegnato nell'esplorazione. Morì il 26 novembre 1952, all'età di ottantasette anni. Ha lasciato i suoi libri ed effetti personali al Accademia reale svedese delle scienze.