Surya Sen Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Rivoluzionario

Compleanno :

22 marzo 1894

Morto il :

12 gennaio 1934



Conosciuto anche per:

Eroe di guerra

Luogo di nascita:

Bangladesh

Segno zodiacale :

Ariete


Mentre il Mahatma Gandhi predicava l'idea della non violenza, poche persone credevano che la violenza fosse la chiave per sradicare i crudeli britannici dall'India. Uno di questi era il leggendario combattente per la libertà, Surya Sen .

Un giovane insegnante, pieno di sentimenti patriottici, Surya Sen , è stato determinante per suscitare i sentimenti di indipendenza nel popolo del Bengala. Ha fatto il sacrificio più significativo combattendo per la libertà ed è ricordato come un eroe oggi.

Infanzia e prima infanzia

Surya Sen nacque a Chittagong (allora in Bengala, ora in Bangladesh) il 22 marzo 1894, a Shashikala e Ramniranjan Sen. Suo padre era un insegnante. Sen è stato presto influenzato dalle idee rivoluzionarie e ha romanticizzato la lotta per la libertà dei paesi. Per lui, era stupido arrendersi all'oppressione del Raj britannico, e voleva alzare la voce.






Formazione scolastica

Surya Sen finito il suo B.A. dal Behrampore College e anche all'Università di Calcutta.

Combattente per la libertà

Surya Sen divenne insegnante alla National School of Nandan Kanan. Era un brillante insegnante e motivatore ed è stato chiamato con affetto Maestro Sì . Sen sapeva che l'educazione era la chiave per pensare razionalmente e suscitare sentimenti patriottici nel suo popolo. Ha usato la sua posizione di insegnante per infondere nelle giovani menti le idee di libertà, rivoluzione e società libera dall'oppressione. Li ha motivati ​​e ha mostrato loro il sogno di un'India libera - un obiettivo per cui vale la pena morire.

Surya Sen divenne un membro della società rivoluzionaria Anushilnsmiti . Ha anche aderito il Congresso nazionale indiano e divenne suo Presidente nel 1918.




Incursione dell'esercito di Chittagong

Uno di Surya Sen's exploit più famosi come un combattente per la libertà era il raid dell'Armeria di Chittagong nel 1930. Con un gruppo di circa 65 rivoluzionari, progettò di razziare i due arsenali a Chittagong. L'obiettivo era quello di ottenere armi per combattere le forze britanniche e interrompere tutte le connessioni - telefono, ferrovie e rete stradale da Calcutta. Ciò impedirebbe alle truppe britanniche di entrare a Chittagong.

Mentre riuscirono a catturare l'armeria, non trovarono abbastanza armi. Surya Sen ha issato la bandiera indiana lì. Presto arrivarono le forze britanniche e dovettero nascondersi. Di conseguenza, una feroce battaglia ebbe luogo in le colline di Jagdamba dove le truppe britanniche subirono gravi perdite e alcuni rivoluzionari persero la vita. Sen ha eluso la cattura per tre anni travestendosi da villico in vari ruoli come il lattaio, il contadino, ecc.

Tradimento e cattura

Nel 1933, Surya Sen era tradito da un complice Netra Sen , che lo ha colpito agli inglesi nella speranza di enormi ricompense. Sen fu catturato il 16 febbraio 1933. Il traditore Netra Sen fu assassinato da un altro combattente per la libertà prima che potesse raccogliere la sua ricompensa.

Prova, tortura e morte

Surya Sen gli fu ordinato di essere impiccato fino alla morte, che accettò prontamente per la sua terra madre. Anche in una condanna a morte, ha invocato sentimenti rivoluzionari e patriottici tra i suoi seguaci attraverso lettere di incoraggiamento - per continuare la lotta.

Il crudele britannico torturato Surya Sen ai loro cuori ’ soddisfare. Gli hanno rotto i denti con un martello e gli hanno schiacciato gli arti. Hanno anche tirato fuori le unghie. Su 12 gennaio 1934 , trascinarono Sen in uno stato incosciente e lo impiccò fino alla morte .

eredità

Oggi Surya Sen è ricordato con affetto come a grande eroe nazionale , sia dall'India che dal Bangladesh. Le sue idee di patriottismo e indipendenza risuonano ancora nei cuori e nelle menti della gioventù indiana. Pur facendo il massimo sacrificio per la libertà dell'India, ha messo in debito i suoi concittadini che non potranno mai ripagare.