Biografia, vita, fatti interessanti di St. John Chrysostom - Luglio 2022

Santo

Compleanno :

349

Morto il :

14 settembre 407 d.C.



Luogo di nascita:

Antiochia, Hatay, Turchia

Segno zodiacale :


San Giovanni Crisostomo era un sacerdote e arcivescovo cristiano.

Primi anni di vita

John nacque nell'anno 349 nella città di Antiochia, situata nella Turchia moderna. I suoi genitori erano siriani e avevano origini greche. Suo padre, che era un ufficiale militare, morì poco dopo la sua nascita. Fu allevato da sua madre, il cui nome era Anthusa. Fu battezzato nel 368 o nel 373.






Formazione scolastica

Il primo insegnante di Giovanni fu Libanio, un pagano greco. Gli ha insegnato retorica e letteratura greca. Iniziò quindi a studiare teologia presso la Scuola di Antiochia. Lì studiò sotto il vescovo Diodoro di Tarso.

Servizio

Nel 375, John divenne un eremita e un asceta. Dedicava tutto il suo tempo allo studio della Bibbia. Non dormiva o mangiava molto, causando un declino della sua salute. Nel 381, divenne un diacono. Fu ordinato dal vescovo San Meletius di Antiochia. Iniziò quindi a seguire il sacerdote Paolino.

Nel 386, John divenne un prete. È stato ordinato da Evagrius di Antiochia. È diventato famoso nella sua città a causa dei suoi elaborati discorsi. Era molto abile nel parlare di storie della Bibbia. Ha parlato dei bisogni dei poveri ed era contrario alla stravaganza dei ricchi. Ha anche scritto una serie di Omelie su molte parti della Bibbia. Le sue abilità retoriche gli hanno dato il soprannome Crisostomo , significato &Lsquo; oro a bocca ’ .

Nel 397, John divenne arcivescovo di Costantinopoli. Durante il suo soggiorno lì, ha rifiutato di ospitare eventi stravaganti. Ciò lo rendeva impopolare con i ricchi cittadini e con il clero. Ha avuto un grande conflitto con Teofilo, il Patriarca di Alessandria. Era anche contro Aelia Eudoxia, l'imperatrice dell'Impero romano. Nel 403, molti dei suoi nemici hanno tenuto un sinodo con l'obiettivo di rimuoverlo dalla sua posizione. Alla fine fu esiliato nella città di Cususus in Cappadocia. Ha continuato a scrivere lettere durante il suo soggiorno lì. Sono riusciti a ottenere una grande influenza a Costantinopoli.




Morte

John fu infine esiliato nella città di Pitiunt, situata nella Georgia moderna. Non è mai riuscito a raggiungere questa città. Morì durante il suo viaggio il 14 settembre 407, vicino alla città di Comana Pontica.

Canonizzazione

Poco dopo la morte di John, alcuni dei suoi sostenitori iniziarono a chiedere la sua canonizzazione. Tuttavia, molti dei suoi nemici a Costantinopoli erano contrari. Tre decenni dopo, il Patriarca di Costantinopoli accettò l'idea.

San Giovanni Crisostomo è riconosciuto come santo dalle chiese ortodosse, cattoliche, luterane e anglicane. I giorni di festa a lui dedicati sono il 27 gennaio, il 30 gennaio, il 14 settembre e il 13 novembre.

reliquie

San Giovanni Crisostomo fu inizialmente sepolto a Comana Pontica, la città dove morì. Nel 438, le sue reliquie furono portate a Costantinopoli. Il suo cranio era conservato nel monastero di Votapedi in Grecia. Nel 1204, le reliquie furono rubate dai crociati e trasferite a Roma. Nel 1655, il teschio fu trasferito dalla Grecia alla Russia, su richiesta dello zar Alexei Mikhailovich. Attualmente è conservato nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. Nel 2004, Papa Giovanni Paolo restituì alcune delle reliquie alla Chiesa di San Giorgio a Istanbul.

eredità

San Giovanni Crisostomo ebbe una grande influenza sulla riforma del clero. Le sue liturgie furono l'ispirazione per le composizioni di Sergei Rachmaninoff, Pyotr Tchaikovsky, Kyrylo Stetsenko, Arvo Part e Alexander Grechaninov. C'è una leggenda sul suo coinvolgimento con una principessa durante la sua permanenza nel deserto.