Biografia, vita, fatti interessanti di Rigoberta Menchu - Ottobre 2022

Attivista



Compleanno :

9 gennaio 1959

Conosciuto anche per:

Politico, diritto umano, diritto delle donne



vergine uomo toro donna sessualmente

Luogo di nascita:

Laj Chimel, El Quiche, Guatemala



Segno zodiacale :

Capricorno

Zodiaco cinese :

Cane



Elemento di nascita:

Terra


Rigoberta Menchu è ampiamente noto come attivista nobile e vincitore del premio Nobel per la pace. Ha lavorato duramente per creare consapevolezza delle difficoltà dei guatemaltechi durante la guerra civile del 1960-1996. Alcuni dei suoi lavori pubblicati includono Crossing Borders e Rigoberta Menchu. Sin dai suoi anni d'infanzia, Menchu ​​ha vissuto un'intensa sofferenza tra cui la perdita dei membri della sua famiglia nel regime tirannico. Per questo motivo, si unì all'attivismo alla sua tenera età in seguito all'opposizione dei suoi genitori.

Rigoberta era ancora un uccello fortunato fino a quando si organizzò fermamente per una protesta negli anni '80. In pochissimo tempo, si ritrovò dietro le sbarre. Anche allora Rigoberta si fermò per propria decisione, e non mostrò alcun segno di arrendersi. La sua vita attiva è stata successivamente raccontata in due notevoli libri e documentari. Mantenne una posizione eretta quando si trattava di difendere i poveri dai maltrattamenti.



Vita in tenera età

Su 9 gennaio 1959, Rigoberta Menchu è nato in Laj Chimel, in Guatemala a Juana Tum e Vicente Menchu. Menchu ​​trascorse i suoi anni d'infanzia con i suoi nove fratelli. Veniva da un ambiente povero in cui imparò a arare alla sua tenera età. Ha lavorato in diverse fattorie per aiutare la sua famiglia impoverita. La sua vita d'infanzia ha influenzato la sua vita di mezza età, dove l'ha anche influenzata come futura attivista. Ha perso il fratello minore, non per una breve malattia ma per grave fame. Hanno lottato all'infinito per sbarcare il lunario.

Nella sua adolescenza, Menchu si è impegnata nell'attivismo dove ha prestato servizio nei gruppi per i diritti delle donne. Durante la guerra civile guatemalteca, la sua passione iniziò dove iniziò ad andare contro il detto governo. Suo padre è stato coinvolto con un altro attivista dove è stato mandato in esilio e torturato senza pietà. Nonostante la pena detentiva di suo padre, Menchu ​​si unì al Comitato dell'Unione contadina dove continuò a lottare per i suoi diritti.

qual è il segno più compatibile per l'ariete





carriera

Menchu ha seguito le orme di suo padre fino al midollo. Negli anni '80 ha collaborato con un'altra protesta organizzata in precedenza dal CUC. Nel 1981, Menchu ​​ha acquisito forza, ed è riuscita a dimostrare per negligenza e fame. Sentì l'odore di un topo da lontano dove fuggì in Messico per evitare ulteriori punizioni. Nel frattempo, Rigoberta ha lavorato per Maya, ma ha continuato a denunciare il malvagio governo Guatemala .

Nel 1982 Menchu ha fondato la Rappresentanza unita dell'opposizione guatemalteca. Il gruppo si è opposto alle norme e ai regolamenti del Guatemala. Nel 1983 si unì al Fronte popolare del 31 gennaio, dove iniziò a educare gli altri membri sul metodo di contrattacco. Dopo tre anni, ha continuato con la sua parola al Comitato di coordinamento nazionale.

A metà del 1956, Menchu divenne ambasciatrice dell'UNESCO grazie al suo regime di pace e alla protezione dei diritti delle altre persone. Dopo due anni, Rigoberta pubblicò la sua autobiografia intitolata Crossing Borders. Nel 2006 il duro lavoro di Menchu ​​e le lacrime sono state ripagate alla fine della guerra in Guatemala. Dopo un anno, ha cercato di candidarsi per un posto presidenziale in Guatemala, ma altre parti le sono successe.

Vita personale e risultati

Rigoberta perso tonnellate di parenti e amici a causa del Guerra civile guatemalteca e suo padre non è stato risparmiato. Anche sua madre è stata torturata e uccisa di conseguenza. A 58 anni, Menchu ​​non è ancora sposato. Ha dedicato completamente tutta la sua vita alla sua madrepatria. Il suo obiettivo principale è aiutare gli oppressi a comprendere i loro diritti in tutto il mondo. Nel 2006 ha fondato la Nobel Women Initiative che contribuisce a definire i diritti delle donne in tutto il mondo.