Biografia, vita, fatti interessanti di Richard Harris - Giugno 2022

Produttore

Compleanno :

1 ottobre 1930

Morto il :

25 ottobre 2002



Conosciuto anche per:

Attore, cantante, cantautore

Luogo di nascita:

Limerick, Munster, Repubblica d'Irlanda

Segno zodiacale :

Libra


Richard St. John Harris , meglio noto come Richard Harris, è nato il 1 ottobre 1930 nella città di Limerick nel repubblica d'Irlanda . Nato in una famiglia cattolica romana di classe media e devoto, Richard era il sesto figlio di Ivan John Harris e Mildred Josephine Harris. Aveva altri otto fratelli tra cui Patrick Ivan Harris, Dermot Harris, Noel William Michael Harris e William George Harris.

FORMAZIONE SCOLASTICA

Richard Harris ha completato gli studi al Crescent College. Durante i suoi giorni di scuola, era un talento eccezionale Giocatore di rugby ed è stato un membro integrante della squadra in molte partite a livello scolastico tra cui le Coppe Junior e Senior di Munster. Il suo sogno di diventare un giocatore di rugby è stato infranto quando gli è stata diagnosticata la tubercolosi. Ha combattuto la malattia per due lunghi anni. Durante questo periodo, ha letto voracemente e sviluppato un interesse per l'arte.

Harris ’ le ambizioni sono cambiate e voleva diventare un regista. Con questo obiettivo in mente, si trasferì in Gran Bretagna dopo essersi completamente ripreso dalla tubercolosi. Incapace di trovare corsi di regia adeguati, Harris ha iniziato a recitare. Nel 1956, fu iscritto al Accademia di musica e arte drammatica di Londra (LAMDA) dopo essere stato respinto dalla Royal Academy of Dramatic Art (RADA) e dalla Central School of Speech and Drama.

Mentre studiavo ancora all'Accademia, Richard Harris ha diretto un'opera teatrale 'Winter Journey'. Il gioco è stato acclamato dalla critica ma non è riuscito a generare entrate, lasciando Harris senza un soldo e senza tetto. Dopo essersi diplomato all'Accademia, è entrato a far parte del Workshop teatrale di Joan Littlewood.

Poco dopo, fece il suo debutto sul palcoscenico nel 1956 con The West End Theatre Productions che suonava 'The Quare Fellow'. Per quasi un decennio dopo il suo debutto sul palcoscenico, Richard Harris ha continuato a fare spettacoli teatrali ma non è riuscito a entrare nel mondo del cinema.






CARRIERA

Richard Harris ’ il debutto cinematografico arrivò nel 1958 con Alive and Kicking. ’ Successivamente, ha iniziato a ottenere ruoli in importanti film, e in seguito sono arrivati ​​due film d'azione-avventura della seconda guerra mondiale ‘ The Guns of Navarone ’ (1961) e ‘ Ammutinamento del Bounty ’ (1962). Questi film hanno aiutato Richard Harris a guadagnare un forte punto d'appoggio nel settore.

Il suo film rivoluzionario " The Sporting Life ’ venne l'anno successivo. Il suo ritratto di Frank Machin, un minatore di carbone che si trasforma in un acclamato giocatore di rugby, gli è valso molti riconoscimenti e un Nomina all'Oscar . Ha anche insaccato il Premio per il miglior attore al festival del cinema di Cannes.

Nel 1967, Harris indossò il cappello di Re Artù per un musical 'Camelot'. Anche se il film non è riuscito a creare un brusio, Harris ha acquistato i diritti di esibizione per lo spettacolo e ha girato con successo con 'Camelot'. più volte nella sua carriera. Ha anche ricevuto recensioni entusiastiche per il suo dramma western del 1970 'A Man Called Horse'.

Nel 1971, Richard è stato scelto per l'adattamento cinematografico televisivo della BBC 'The Snow Goose'. Il film è diventato un successo commerciale e ha insaccato il Premio Golden Globe nella categoria 'Miglior film realizzato per la televisione'. Il film è stato anche nominato per i premi BAFTA ed Emmy.

Richard Harris ha continuato a comparire in vari film come 'Deserto Rosso'. (1964), Major Dundee ’ (1965), The Molly Maguires ’ (1970), ‘ Cromwell ’ (1970). Altre apparizioni includono ‘ Man in the Wilderness ’ (1971), Juggernaut ’ (1974), The Cassandra Crossing (1976) ’ e molti altri. Harris non era bravo con la sua scelta di film.

Per lo più ha assunto ruoli in film mediocri che si sono rivelati flop. Il suo flop più importante è stato ‘ Orca ’ nell'anno 1977. Alla fine degli anni '70, Harris ’ la carriera cinematografica è precipitata nell'oscurità con una serie di flop. Le sue apparizioni nei film sono diventate una vista rara anche se ha continuato a fare spettacoli teatrali.

Harris rimbalzò nel 1990 con il film di Jim Sheridan 'The Field'. Ha interpretato il ruolo di un contadino in lotta per il possesso della terra della sua famiglia, e il ruolo lo ha insignito della sua seconda nomination all'Oscar come miglior attore. Ha recitato ancora un'altra performance acclamata dalla critica nel film 'Unforgiven'. (1992).

Nell'ultima fase della sua vita, Richard Harris ha interpretato il ruolo del leader romano 'Marco Aurelio'. nel film pluripremiato di Ridley Scott 'Gladiator' (2000). Tra gli altri suoi film notevoli ricordiamo The Count Of Monte Cristo (2002) ’ e ‘ Kaena: The Prophecy ’ (2003).

Richard Harris è diventato popolare tra i bambini quando ha interpretato il ruolo secondario Professor Albus Silente nelle prime due parti della serie di Harry Potter. Harris era gravemente malato e non era disposto ad assumere il ruolo di Silente poiché riteneva che il personaggio avrebbe oscurato tutte le sue opere precedenti. Ma su insistenza della sua nipotina di 11 anni, ha accettato il ruolo.

ALTRI LAVORI

Oltre ad essere un attore, un regista e un produttore, Richard Harris è anche cantante e cantautore. Ha registrato diversi album musicali come The Yard Went On Forever (1968) ’, &The Richard Harris-Love Album (1972) ’ , `` Jonathan Livingston Seagull (1973) '', Mack The Knife (1989). La pista &MacArthur Park & ​​rsquo; dall'album ‘ A Tramp Shining ’ era un chartbuster.

Nel 1973, Harris rivelò in lui il poeta pubblicando il suo libro di poesie 'I, In the Membership of My Days'. Il libro è stato successivamente pubblicato in un formato audio LP e conteneva brani come 'Non lo so'. che Harris aveva scritto da solo.




VITA E LEGACIA PERSONALI

Richard Harris era famigerato come un animale da festa. La sua dipendenza da alcol e droghe era ben nota. Si è sbarazzato dell'abitudine alla droga dopo essersi quasi ucciso nel 1978 a causa di un'overdose di cocaina. Nel 1981, Harris divenne astemio.

Nel 1957, Richard Harris entrò in matrimonio con Elizabeth Rees-Williams . Sono genitori di Jared Harris, Jamie Harris e Damian Harris. La coppia ha divorziato nel 1969 e nel 1974, Richard Harris ha preso i voti coniugali per la seconda volta con l'attrice americana Ann Turkel . Ma il suo secondo matrimonio finì anche con il divorzio.

Nel 1985, Richard Harris lo era nominato cavaliere dalla regina di Danimarca .

Nel 2002, Richard Harris è stato diagnosticato il morbo di Hodgkin. Successivamente è stato ricoverato in ospedale a causa di polmonite ed è stato in coma per tre giorni prima della sua morte. Il 75enne è morto all'University College Hospital di Fitzrovia , Londra, il 25 ottobre 2002. Fu cremato e le sue ceneri furono disperse nel Bahamas .