Rex Stewart Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Disc Jockey

Compleanno :

22 febbraio 1907

Morto il :

7 settembre 1967



Conosciuto anche per:

Giornalista, editore, cantautore, trombettista

Luogo di nascita:

Filadelfia, Pennsylvania, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Pesci


Cornetista jazz americano Rex William Stewart è nato nel 22 febbraio 1907, a Filadelfia, Pennsylvania, Stati Uniti d'America. Invece della solita tromba, è noto per il suo stile distintivo di suonare la cornetta nelle orchestre.

Primi anni di vita

Rex Stewart salutato da una famiglia di musicisti. Molti membri della sua famiglia erano musicisti. Sua madre era una rispettata pianista teatrale. Trascorse i suoi primi giorni a Filadelfia e successivamente a Washington D.C. Fu a Washington che iniziò a suonare la cornetta nella veste di professionista.

La sua prima associazione con una grande band è stata con Pagliacci Ragtime. Era una band di proprietà di Ollie Blackwell. Perry Smith era il direttore musicale della band.

Stewart arrivò a New York mentre era ancora adolescente. Lì, entrò in contatto con la band vintage di Fletcher Henderson. Tuttavia, ha lasciato la band in poco tempo dopo essersi unito a essa. Presto Stewart si rese conto che il suo livello di abilità non era alla pari con gli altri membri della band.

Pertanto, lo lasciò con una sensazione di inferiorità complessa in lui. Ha affinato le sue abilità suonando nella band di suo fratello e è tornato a la band di Henderson durante la sua adolescenza. Per i successivi cinque anni, è rimasto parte integrante della band.






Principali carriere e punti salienti

Rex Stewart finalmente si separò Henderson durante l'anno 1933. In seguito, ha guidato la sua band per un breve periodo. Nel 1934, si unì all'orchestra di Duke Ellington. Per i successivi dieci anni, ha continuato la sua associazione con Ellington e è andato sempre più rafforzando.

Trasmetteva brillantemente la sua suggestiva eloquenza attraverso il suo stile deciso, gli effetti a mezza valvola e il suono silenzioso durante i suoi lunghi inning con Ellington. La maggior parte dei suoi lavori significativi è avvenuta in questo periodo, compresi artisti del calibro di ‘ Boy Meets Horn ’ e ‘ Across the Track Blues. ’ Con il tempo, Stewart è emerso come uno dei membri più rispettati e preziosi della band.

Durante la sua lunga collaborazione con Ellington, ha anche interpretato il ruolo di compositore. Canzoni come ‘ Loopin 'Lobo, ’ &Lsquo; Madeleine ’ e ‘ Flim-Flam ’ sono alcune delle sue composizioni più importanti. Ha anche composto canzoni come &Lsquo; Finesse ’ e ‘ Solid Old Man ’ nelle veci di ‘ Rex Stewart e la sua band di Feetwarmers. ’

Rex Stewart fece tournée in Europa e in Australia, guidando ampiamente la sua band tra il 1947 e il 1951. Fu anche il centro di attrazione durante i La banda di reunion di Fletcher Henderson tenuto alla fine degli anni '50.

Alcuni dei suoi lavori solisti come libero professionista nella città di New York e nello stato di New York anche nello stesso periodo. ‘ Jam Session ’ (1942), Rendezvous a luglio ’ (1949) e " The Seven Lively Arts ’ (1957) è considerato il migliore tra i suoi numerosi lavori musicali di alta qualità.

Altri percorsi di carriera

Rex Stewart si trasferì nel sud della California dopo gli anni '50. Ha suonato e suonato come a Disc Jockey mentre vivi lì. Persona di talento, eccelleva anche in altri campi. Mentre viveva in California, ha iniziato a scrivere articoli su riviste come &Lsquo; Playboy, ’ ‘ Melody Maker ’ e ‘ Down Beat. ’

Gli articoli che ha scritto principalmente composto da critica jazz . Oltre alla musica e al giornalismo, ha provato con successo a diventare anche uno chef, mettendo alla prova le sue abilità culinarie. 'Jazz Masters of the Thirties', ’ una raccolta dei suoi articoli e ‘ Boy Meets Horn, ’ la sua autobiografia è tra le sue opere letterarie di spicco.




Vita personale

Informazioni sul matrimonio e sulla vita privata di Rex Stewart è a malapena disponibile. Era il padre di quattro figli, due figlie e due figli. Tra questi, sia le sue figlie che un figlio vivevano a Los Angeles, in California. L'altro figlio viveva a New York City.

Rex Stewart deceduto il 7 settembre 1967, a Los Angeles, in California, per cause naturali. Fu introdotto il Jazz Hall of Fame postumo nel 1994.