Biografia, vita, fatti interessanti di Primo Levi - Giugno 2022

Chimico

Compleanno :

31 luglio 1919

Morto il :

11 aprile 1987



Conosciuto anche per:

Giornalista, poeta, scienziato, scrittore

Luogo di nascita:

Torino, Piemonte, Italia

Segno zodiacale :

Leone


Primo Levi è nato italiano il 31 luglio 1919, a Torino, Italia. Era un famoso chimico, scrittore di racconti e romanziere che scrisse alcuni libri. Tra le sue opere più importanti ricordiamo If This Is a Man ’ (1947), La tavola periodica ’ (1975). Levi ha ceduto a gravi ferite e fratture quando è caduto dal terzo piano di un appartamento in cui viveva. Primo Levi morì all'istante dopo la caduta avvenuta nel 1987 con notizie che suggerivano il suicidio. Tuttavia, altri rapporti di amici e di coloro che conoscevano Levi a livello personale presumevano che si trattasse di un incidente.

Vita e formazione

Primo Levi era il figlio maggiore di Cesare Levi ed Ester Levi Torino, Italia su 31 luglio 1919. La sua famiglia era di classe media e di religione ebraica dove Primo cresciuto come un ragazzo timido. Tre anni dopo, nacque la sorella di Primo Levi, Anna Maria, e nel 1925 Primo si è iscritto alla scuola elementare FeliceRignon di Torino. Primo Levi, tuttavia, aveva una scarsa stima, e occasionalmente era oggetto di scherno e bullismo. D'altro canto, Primo era un ragazzo brillante nonostante le intimidazioni che attraversava e la lettura era la sua passione. Era uno studente eccellente nei suoi accademici sebbene la sua vita scolastica fosse scomoda. Primo gli è stato insegnato per un lungo periodo di tempo a casa perché ha dovuto abbandonare la scuola a causa delle sfide razziali che ha dovuto affrontare.

Si unì all'Università di Torino nel 1937 durante la seconda guerra mondiale e in un periodo in cui molti ebrei si trovarono ad affrontare persecuzioni. Erano di fronte alle scuole statali e i loro studi erano interrotti, ma Levi fu fortunato ad avere un'esenzione. La vita nel campus non è stata facile da allora Primo non era privo di stigmatizzazione e discriminazione. Attraverso la perseveranza, Primo riuscì a proseguire gli studi e si laureò nel 1941 con lode in Chimica.






Razzismo e Auschwitz

Primo avrebbe presto incontrato ulteriori discriminazioni e aspetti del razzismo quando avrebbe iniziato la sua vita professionale. È stato difficile trovare lavoro a causa della sua razza di ebreo. Tuttavia, Primo ha usato certificati contraffatti e si è mascherato, il che lo ha visto trovare un lavoro come chimico per una società mineraria. Ha anche lavorato presso un'azienda farmaceutica svizzera che era a Milano, ma è tornato a Torino nel 1942, quando suo padre morì.

Anche la famiglia di Primo Levi fu soggetta a duri livelli di persecuzione, e cercarono rifugio nel Nord Italia nel 1943. Divenne membro di un gruppo italiano che resistette al bilancio delle persecuzioni. I membri del gruppo furono arrestati alla fine del 1943 e Primo fu mandato in prigione nel 1944. Fu portato ad Auschwitz dove incontrò condizioni difficili e insopportabili. La sua perseveranza gli permise di sopravvivere e si assicurò un lavoro in una fabbrica di gomma che era nel campo. Primo iniziò anche a scrivere mentre era nel campo dove scrisse delle esperienze ad Auschwitz.

Primo fu tra i 700 ebrei che furono liberati dall'Armata Rossa nel 1945 e tornarono a Torino. Ha scritto un libro noto come If This Is a Man ’ nell'ottobre 1947 e 'Tregua'. nel 1963.

Il matrimonio e la tavola periodica

Primo Levi sposato Lucia Morpurgo nel 1947 settembre e insieme ebbero due figli Lisa e Renzo. Ha pubblicato 'La tavola periodica'. nel 1975 in Italia e successivamente 'His Moment of Reprieve'. seguito nel 1978 e 'The Monkey' Wrench ’ nel 1982. La tavola periodica divenne così popolare e alla metà degli anni '80 fu introdotta nelle scuole italiane. Fu tradotto e pubblicato in edizione americana nel 1984. In seguito Levi pubblicò quella che divenne la sua ultima opera scritta come 'L'affondato e il salvato'. nel 1986.




Morte ed eredità

Primo Levi fu trovato morto sulla scala dell'appartamento in cui visse l'11 aprile 1987. La causa della sua morte sollevò opinioni e suggerimenti divisi poiché alcuni dicevano che si trattava di un suicidio mentre altri incidenti

Le sue opere rimangono fino ad oggi utilizzate per creare biografie e documentari. Alcuni libri come ‘ la tregua ’ e ‘ The Drowned and the Saved ’ sono stati anche usati come sceneggiature di alcuni film.