Piet Mondrian Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Pittore

Compleanno :

7 marzo 1872

Morto il :

1 febbraio 1944



Luogo di nascita:

Amersfoort, Ultrecht, Paesi Bassi

Segno zodiacale :

Pesci


Piet Mondrian era un pittore olandese noto per Neoplasticismo una forma non rappresentativa. Ha anche contribuito a De Stijl un movimento fondato da Theo Van Doesburg. I suoi famosi dipinti includono Boogie Woogie (1943), Composizione II in rosso, blu e giallo (1930), albero grigio (1911), Willow Grove: un'impressione di luce e ombra (1905) per dirne alcuni. È anche noto per aver creato due versioni di Natura morta con Ginger Pot negli anni successivi (1911 e 1912) nel tentativo di semplificare il suo lavoro.

Infanzia e prima infanzia

Piet Mondrian nacque ad Amersfoort nei Paesi Bassi il 7 marzo 1872. Discese da Christian Dirkzoon Monderyan che visse a L'Aia (nel 1670). Piet è cresciuto in una devota casa calvinista ed è stato esposto all'arte e alla musica in una fase iniziale. Fu guidato e insegnato da suo padre e suo zio. Suo padre era un preside e insegnante di arte della scuola elementare locale. Suo zio Fritz Mondrian era un artista affermato.






Carriera come artista

Piet Mondrian si è iscritto nel 1892 e si è formato per tre anni nel la Royal Academy of Visual Arts di Amsterdam . In seguito si è sostenuto producendo copie dei dipinti del museo e dando lezioni private di disegno. Dal 1905 iniziò a rivelare un nuovo senso del dramma e della luce attraverso i suoi tradizionali dipinti di paesaggi. Mondrian è stato presentato a gli impressionisti delle poste francesi di Jan Toorop, artista del luminismo olandese . Ciò ha comportato un drammatico cambiamento nei suoi dipinti.

Nel 1911 Piet Mondrian si trasferì a Parigi e subì l'influenza di lo stile cubista di Picasso e Georges Braque . La loro influenza può essere vista nella sua pittura Il mare (1912). Mentre a Parigi ha cambiato il suo nome in Mondrian lasciando cadere un extra ‘ a ’ da Mondriaan. Più tardi, nel 1913, iniziò a fondere i suoi dipinti e i suoi studi teosofici. Ciò ha segnato la sua rottura dalla pittura rappresentativa.

Filosofia e arte

Piet Mondrian è stato attratto da studi spirituali e filosofici. Si unì alla Società Teosofica nel 1908. Questa organizzazione si basava sugli insegnamenti del buddismo. Il suo lavoro L'evoluzione (1910-1911) echi il movimento buddista e teosofico . È stato ispirato dal libro 'The Secret Doctrine'. scritto da Helena Petrovna Blavatsky, che ha lanciato il movimento teosofico. Dice: 'Per avvicinarsi allo spirituale nell'arte, uno farà il minimo uso possibile della realtà, perché la realtà si oppone allo spirituale.'




Il gruppo Style (The Style)

Piet Mondrian visitò i Paesi Bassi nel 1914 e dovette rimanere lì a causa della guerra mondiale. Ha soggiornato nella colonia dell'artista Laren, dove ha incontrato Bart Van der Leck e Theo Van Doesburg. Questo incontro è stato significativo. Con Van Doesburg, ha fondato il De Stijl, una rivista del gruppo De Stijl. Qui ha pubblicato i suoi saggi che definiscono la sua teoria chiamata Neo plasticismo . Durante il 1917 e il 1918 Mondrian pubblicò 'La nuova plastica nella pittura'. (De NieuweBeelding in de Schilderkunsi) in dodici rate.

Piet Mondrian Dipinti

Piet Mondrian è riconosciuto per la purezza delle sue astrazioni. Ha semplificato e ridotto le forme in linee e rettangoli. Questo vocabolario pittorico e questo equilibrio asimmetrico sono usati nello sviluppo dell'arte moderna. Il suo libro su Neo Plasticism è uno dei documenti critici dell'arte astratta. &Ldquo; Plastic ” si riferisce all'azione della forma e dei colori nella tela per rappresentare la realtà moderna. La sua influenza è vista in tutti gli aspetti della cultura moderna. Il suo stile può essere visto nello sviluppo di &Ldquo; minimalisti ” alla fine del 1960.

Nel Piet Mondrian's dipinti precedenti, le linee che delineano le forme rettangolari sono relativamente sottili e grigie. Le forme erano piccole e numerose, piene di colori primari. Pochissimi erano in bianco. Più tardi le linee diventarono spesse e le forme erano più grandi e meno. C'erano forme bianche. Col passare degli anni, tutte le linee sono state estese ai bordi della tela. C'erano pochissime forme colorate e più di bianco.

A metà del 1920, Piet Mondrian ha iniziato a produrre ‘ The losanga funziona. ’ Queste sono tele quadrate inclinate di 45 gradi in modo da avere una forma di diamante. Un esempio è Schiderij n. 1: losanga con due linee e blu (1926) in mostra al Philadelphia Museum of Art. Si chiama anche Composizione in blu e giallo.

Anni finali

Quando la guerra finì, Piet Mondrian tornò a Parigi e produsse dipinti a griglia, lo stile per cui divenne famoso. Rimase a Parigi fino al 1938 e partì per Londra. Nel 1940 andò a Manhattan dove rimase fino a la sua morte nel 1944 .