Biografia, vita, fatti interessanti di Nero - Luglio 2022

imperatore

Compleanno :

15, 37 dicembre

Morto il :

9 giugno 68 d.C.



Conosciuto anche per:

Imperatore Di Roma, Poeta

Luogo di nascita:

Antinm, Italia

Segno zodiacale :

Sagittario


L'impero romano racconta storie sul regno di questo grande uomo. Nero fu un imperatore romano, nonché l'ultimo imperatore della dinastia giulio-claudiana. Regnò tra il 54 e il 68 d.C. ed era noto per le sue azioni. Era un tipo brutale, inefficace e altamente tirannico. Nero perse suo padre in tenera età prima che sua madre sposasse suo zio, un imperatore romano. Ha convinto lo zio ad adottarlo e proclamarlo come l'erede al trono. Gli antichi storici erano del parere che Claudio fosse avvelenato per suo figlio per salire al trono. Dopo la morte, divenne il più giovane imperatore mai incoronato.

Nero , tuttavia, ha commesso molti misfatti dopo che sua madre è stata assassinata. Ha governato bene nei primi anni a causa dell'influenza di sua madre. Tuttavia, dopo la morte di sua madre, divenne notoriamente e deviante sessualmente. Gettò l'intera Roma in subbuglio e la sua crudeltà fu leggendaria. Nero fu condannato a morte e considerato il nemico pubblico. Questo lo ha fatto suicidare per evitare la vergogna e la condanna a morte.

INFANZIA E PRIMA VITA

Nero è nato come Lucius Domitius Abenobarbus il 15 dicembre 37 a Antinm , un'area più vicina a Roma . Era l'unico figlio di Agrippina, il più giovane e Gnaeus Domitus Abbenobarbus. Suo padre morì quando aveva 11 anni, e questo fece sposare sua madre suo zio, anch'egli imperatore. Fu adottato e ribattezzato Nerone Cesare Cesare Drusus Germanico. Più tardi, Claudio fu persuaso a proclamarlo erede al trono. All'età di 14 anni, Nero ha iniziato a rivolgersi al Senato e presentarsi in conio. È stato anche nominato proconsole e ha preso parte attiva alla governance.






ADESIONE AL TRONO E ANNI SUL TRONO

Molti credevano che Claudio fosse avvelenato per spianare la strada ai giovani Nero . Come a quel tempo, Nerone aveva solo diciassette anni e fu scelto per salire al trono. Divenne il più giovane imperatore in quel periodo. Sua madre era una persona prepotente e molto ambiziosa. Ha cercato di influenzare tutte le sue azioni e controllare il suo processo decisionale durante il suo mandato iniziale. I primi anni del suo dominio furono quelli di un leader ragionevole, empatico, amorevole e protettivo.

Tuttavia, Nero ha cercato di essere indipendente dall'influenza di sua madre. Le cose sono cambiate durante questo periodo. Ha scoperto che l'interferenza di sua madre era prepotente e l'ha uccisa. Anche il suo fidato consigliere morì alcuni anni dopo la morte di sua madre e l'altro si ritirò dalla vita pubblica. Ha quindi iniziato a eseguire i suoi nemici per un'accusa di tradimento nei suoi confronti. Il leader ragionevole già noto iniziò quindi a diventare un dittatore.

sorprendentemente, Nero è stato in grado di gestire una guerra tra l'impero romano e l'Impero dei Parti sul controllo dell'Armenia che è in corso fino al 58 d.C. Nonostante la sua avversione alle battaglie e la sua giovane età, decise di stringere coraggiosamente un accordo di pace con il popolo per rendere l'Armenia uno stato cuscinetto. Il suo valore diminuì quando la gente credeva ampiamente che avesse provocato un incendio distruttivo che ha ucciso e distrutto molte cose. Il fuoco infuriò per cinque giorni e distrusse tre dei quattordici distretti romani. Nero , tuttavia, ha attuato uno sforzo di soccorso su scala per fornire il soccorritore. Ha usato i suoi fondi per finanziare gli sforzi di soccorso. Ha anche preso parte alla ricerca e al salvataggio delle vittime.

Nero fornito casa nel suo palazzo per i senzatetto. Era impopolare tra le masse e in effetti aveva diversi antagonisti. Gaius Piso, uno statista romano, cospirò per ucciderlo tra gli altri. Ordinò quindi di uccidere i suoi principali cospiratori dopo aver appreso della cospirazione. Tre anni dopo, Nero è stato ribellato dalla maggioranza del senato e del governatore. Fu dichiarato nemico pubblico e condannato a morte. Si suicidò per evitare la vergogna ad esso legata.

VITA PERSONALE E LEGACIA

Nero ha sposato la sua sorellastra, Claudia Octavia ma non è mai stato felice con lei. In seguito divenne romanticamente coinvolto con la moglie del suo amico. Ha divorziato da Ottavia nel 62 d.C. per sposare la moglie del suo amico, Poppea . Quest'ultimo, tuttavia, morì con il suo secondo figlio nel 65 d.C. È stata coinvolta con un'altra donna sposata che ha spinto suo marito a suicidarsi perché lui la sposasse. Il matrimonio ebbe luogo nel 66 d.C. Aveva anche un giovane castrato a causa della sua somiglianza con Poppaea per farlo sposare. Nero è morto il 9 giugno 68 dopo aver perso la maggior parte dei suoi sostenitori e sentito la sua condanna a morte.