Biografia, vita, fatti interessanti di Michel Platini - Luglio 2022

Sportivo

Compleanno :

21 giugno 1955

Conosciuto anche per:

Calcio, amministratore



Luogo di nascita:

Jœuf, Meurthe-et-Moselle, Francia

Segno zodiacale :

Cancro

Zodiaco cinese :

Capra

Elemento di nascita:

Legna


Michael Francois Platini è nato nel 21 giugno 1955 , nel Joeuf , Regione della Lorena a Francia . I suoi antenati vennero dall'Italia e si stabilirono in Francia durante la prima guerra mondiale. Platini ha iniziato la sua carriera nel club AS Nancy.

Michael ha giocato alla competizione del giovane calciatore del 1969 ma si è comportato male. Ha attirato l'attenzione della squadra di calcio, Metz, dopo la sua esibizione nel torneo coupé Gambardella. Platini all'epoca aveva 16 anni, ma si è infortunato e non ha potuto provare.

Michael Platini tornò al campionato regionale di calcio e giocò con Joeuf. Durante questo periodo, Platini dovette fare un test del respiro e lui più debole. Il medico ha concluso che le sue difficoltà respiratorie e il suo cuore debole non gli permetteranno di giocare. Dopo questo, il suo sogno di giocare per la sua squadra d'infanzia preferita finì e Platini si unì al club di suo padre Nancy nel 1972. Era un riservista per Nancy e divenne amico del portiere Jean-Michael Moutier.

Giocare alla carriera

Michael Platini ’ s la carriera con Nancy si è rivelata vincente. Possedeva notevoli capacità di passaggio e di punizione, che hanno portato la squadra ai campionati della Ligue 2 nel 1975. Lo stesso anno, ha anche giocato nella squadra nazionale e ha aiutato la Francia a raggiungere i quarti di finale alle Olimpiadi. Nel 1976 e nel 1977, Platini è stato nominato il calciatore francese dell'anno.
Nel 1979, Platini si unì all'AS Saint-Etienne. Ha guidato la squadra alla vittoria dei campionati della Ligue 1. Ha anche giocato ai Mondiali del 1982 con la squadra nazionale, che ha raggiunto le semifinali.

Nel 1982, Platini si trasferì nel prestigioso club italiano Juventus FC. La sua prima stagione, Platini ha portato la squadra ai campionati di Coppa Italia. Per la sua esibizione, ha vinto il Ballon d'Or Award, che ha vinto anche per i due anni successivi. Nel 1984, la Juventus vinse il titolo di Serie A. Lo stesso anno, ha fatto una prestazione indimenticabile con la squadra nazionale ai Campionati Europei 1984.

Ai campionati europei del 1985, la Francia vinse il Liverpool. La vittoria nazionale è stata segnata dalla morte di 39 fan per una fuga prematura. Nel 1986, Michael Platini e la Juventus vinse il titolo di campionato e guidò anche Les Bleus in semifinale di Coppa del Mondo. Platini si ritirò dalla sua carriera calcistica professionale nel 1987. Durante la sua carriera, Platini aveva segnato 312 gol, 580 partite di club di carriera e 41 gol in 79 presenze internazionali per la Francia.






Carriera successiva

Dopo essersi ritirato dal suo status di calciatore professionista, Michael Platini ha assunto il ruolo di allenatore della nazionale. Nel 1988, guidò la squadra in un tratto di gioco imbattuto, ma poi la squadra perse il primo turno degli Europei del 1992 e Platini si ritirò dalla sua posizione. Successivamente, è diventato copresidente del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo FIFA per i Mondiali del 1998, che si sono svolti in Francia. Nel 2007 è stato eletto presidente dell'Unione delle Associazioni calcistiche europee e nel 2011 è stato rieletto. Platini è stato votato nella Hall of Fame del calcio inglese e nella Hall of Fame del calcio italiano.