Melvin Schwartz Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Fisico

Compleanno :

2 novembre 1932

Morto il :

28 agosto 2006



Luogo di nascita:

New York City, New York, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Scorpione


Melvin Schwartz nacque il 2 novembre 1932. La sua infanzia a New York fu molto difficile da quando Schwartz nacque nel culmine della Grande Depressione. Sebbene i suoi genitori abbiano faticato a sostenere la famiglia, hanno mantenuto l'ottimismo e hanno sottolineato la necessità di restituire all'umanità.

Melvin Schwartz frequentò il Bronx High School of Science, dove eccelleva come studente. Quando aveva 12 anni, Schwartz si rese conto di amare la fisica e decise di continuare la sua educazione in questo percorso. Dopo aver finito il liceo, Schwartz andò a studiare presso il Dipartimento di Fisica dell'Università della Columbia. All'epoca il dipartimento era guidato dal premio Nobel I. I. Rabi. Schwartz fu presentato a Jack Steinberg che divenne il suo mentore. Nel 1953, Schwartz si laureò con una laurea. Ha continuato la sua formazione accademica e nel 1958 ha conseguito il dottorato di ricerca. dalla Colombia.

Inizio della carriera

Dopo Melvin Schwartz completato gli studi accademici, si è unito allo staff della Columbia University come assistente professore. Solo due anni dopo fu promosso professore associato e nel 1963 divenne professore ordinario. Durante la sua permanenza in Columbia, Schwartz ha collaborato con i suoi colleghi Jack Steinberg e Leon Lederman a sperimentazioni rivoluzionarie nella fisica delle particelle.

Durante gli anni '50, molti fisici tentarono di studiare i neutrini ma fallirono poiché interagivano raramente con altra materia. Schwartz pensò che sarebbe stato più facile studiare queste piccole particelle se ne avesse creato un raggio in un laboratorio. Durante gli anni '60, lui e i suoi colleghi hanno studiato questa possibilità presso il Brookhaven National Laboratory di Long Island. Hanno generato un flusso di protoni ad alta energia con un acceleratore di particelle e sparato contro un bersaglio al berillio. Questa collisione ha provocato un flusso di particelle diverse che sono uscite in coppia insieme a un neutrino. Questa è stata una scoperta rivoluzionaria per l'epoca. Nel 1988, Schwartz, Lederman e Steinberger ricevettero il premio Nobel per la fisica.






Anni dopo

Melvin Schwartz trascorse 17 anni lavorando come professore alla Columbia University, ma nel 1966 si trasferì a lavorare alla Stanford University. La sua mossa è stata per lo più spinta dal completamento dell'acceleratore SLAC all'università, che ha ritenuto utile per i suoi futuri esperimenti. A Stanford, Schwartz iniziò a indagare sull'asimmetria della carica nel decadimento del kaon. I suoi esperimenti sono riusciti a produrre e rilevare gli atomi simili all'idrogeno costituiti da un pione e un muone.

Negli anni '70, Melvin Schwartz si trasferì nel settore privato e fondò Digital Pathways, dove ricoprì il ruolo di Amministratore Delegato. La società si è concentrata sulla gestione sicura delle comunicazioni di dati. Nel 1983 lasciò Stanford per concentrarsi completamente sulla sua compagnia. Schwartz rimase attivo nella ricerca e nel 1991 entrò a far parte del Brookhaven National Laboratory come direttore associato di alta energia e fisica nucleare. Più o meno nello stesso periodo, si unì nuovamente allo staff della Columbia University e divenne professore di fisica. Schwartz si ritirò nel 2000.

Vita personale

Melvin Schwartz e sua moglie Marylin hanno avuto tre figli insieme. Morì il 28 agosto 2006, dopo diversi anni di sofferenza da morbo di Parkinson e epatite C.

Oltre a ricevere il premio Nobel, Melvin Schwartz fu anche destinatario della Guggenheim Fellowship (1965) e nel 1975 fu eletto alla National Academy of Sciences.