Malcolm X Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Avvocato

Compleanno :

19 maggio 1925

Morto il :

21 febbraio 1965



Conosciuto anche per:

Battista, attivista, diritto umano

Luogo di nascita:

Omaha, Nebraska, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Toro


Malcolm X è nato nel 19 maggio 1925 , a Omaha, Nebraska . In seguito divenne noto con il suo nome arabo el-Hajj Malik el-Shabazz. Era il quarto di otto figli della sua famiglia. Sua madre era una casalinga e suo padre un predicatore. Il padre di Malcolm era un membro attivo della locale Universal Negro Improvement Association e anche un sostenitore del leader nazionalista nero Marcus Garvey. A causa dell'attivismo di suo padre, la famiglia fu spesso molestata dai gruppi suprematisti bianchi. Gli eventi della sua infanzia e l'esperienza della sua famiglia ancor prima che nascesse una grande fonte d'ispirazione per la sua vita futura.

quando Malcolm aveva solo quattro anni, i membri del Klan hanno sfondato tutte le finestre della casa dei suoi genitori. Suo padre trasferì la famiglia a Milwaukee e successivamente, nel 1926 a Lansing, Michigan . Il razzismo a Lasing era persino maggiore di quello di Omaha. Nel 1929, una folla razzista incendiò la casa della famiglia. Quando ciò avvenne, i dipartimenti di emergenza della città si rifiutarono di fare qualsiasi cosa. La casa è andata a fuoco e la famiglia si è trasferita nella parte est della città.

Nel 1931, il padre di Malcolm fu trovato morto, steso per strada. La famiglia credeva che i suprematisti bianchi lo avessero ucciso, ma la dichiarazione ufficiale della polizia era che la sua morte era stata un incidente stradale. Questa conclusione ha annullato la famiglia a ricevere la grande polizza assicurativa che aveva acquistato. Sua madre non si riprese mai dallo shock della perdita del marito e nel 1937 si dedicò all'istituzione mentale. Malcolm e i suoi fratelli furono sistemati in case affidatarie.

Anni della gioventù

Dopo tutti i problemi durante la sua infanzia, Malcolm X viveva in affido e frequentava la scuola. Nel 1938, fu espulso dalla scuola e mandato in una casa di detenzione minorile a Mason, nel Michigan. La famiglia che gestiva la casa si prese cura di lui, eccelleva nel mondo accademico ed era apprezzato dai suoi compagni di classe. Malcolm era uno dei pochi studenti neri ma fu eletto presidente di classe. Nel 1939, uno dei suoi insegnanti chiese a Malcolm cosa voleva essere e suggerì la falegnameria. Come uno studente eccellente, Malcolm si è reso conto che non ha senso perseguire l'educazione poiché come persona di colore non ha possibilità. Ha lasciato la scuola l'anno successivo quando aveva 15 anni.

Dopo aver lasciato la scuola, Malcolm trasferito a Boston e andò a vivere con sua sorella maggiore Ella. Gli procurò un lavoro da lustrascarpe nella sala da ballo Roseland. Nel suo tempo, Malcolm conobbe il clandestino criminale della città. Presto iniziò a vendere droghe e ottenne anche un lavoro come aiuto in cucina sul treno Yankee Clipper. È andato più a fondo nel mondo criminale ed è stato un frequente visitatore di locali notturni. Durante questo periodo ha vissuto uno stile di vita sontuoso e si è rivolto al crimine per finanziarlo. Nel 1946, Malcolm X fu arrestato con l'accusa di furto e condannato a dieci anni di prigione.

Mentre era in prigione, Malcolm iniziò a leggere libri e tentò di rimediare agli anni persi nella sua educazione. Fu visitato da alcuni dei suoi fratelli, che si erano rivolti alla Nation of Islam, una piccola setta della comunità musulmana nera. La setta ha abbracciato l'ideologia del nazionalismo nero. Malcolm si convertì all'Islam mentre era in prigione e nel 1952, abbandonò il cognome Little e prese il cognome X. &Ldquo; X ” era un omaggio ai suoi sconosciuti antenati africani.






Vita dopo la prigione

Dopo Malcolm X rilasciato dalla prigione, viaggiò a Detroit e iniziò a lavorare con il leader della Nation of Islam - Elijah Muhammad. Lo scopo era di espandere il movimento a tutti i neri americani nel paese. Malcolm divenne ministro di Harlem e Boston, e fondò anche i templi di Harford e Filadelfia. Nel 1960, Malcolm X fondò il quotidiano Muhammad Speaks per promuovere il messaggio della Nation of Islam.

Malcolm X era un oratore naturalmente dotato, appassionato e di grande ispirazione. Ha incoraggiato i neri americani a combattere il razzismo con ogni mezzo necessario, anche se include la violenza. Credeva che una rivoluzione violenta avrebbe contribuito a stabilire una nazione nera indipendente. Durante i suoi sforzi primari, l'organizzazione è passata da 400 n 1952 a 40.000 membri solo otto anni dopo. Malcolm X divenne la voce principale dell'ala radicale del Movimento per i diritti civili. Ha presentato un'alternativa alla visione del Dr. Martin Luther King Jr. dell'integrazione razziale e del raggiungimento con mezzi pacifici. Il dottor King è stato molto critico per la distruttività di X.

Spaccatura Della Squadra

Nel 1963, Malcolm X venne a sapere che il suo insegnante ed eroe personale Elia Muhammad aveva violato molti dei suoi insegnamenti. Aveva diversi affari extraconiugali, aveva sette figli fuori dal matrimonio ed era anche in disaccordo con il punto di vista di Malcolm. Malcolm X si sentì tradito e arrabbiato e nel 1964 lasciò la Nation of Islam.

Dopo aver lasciato l'organizzazione, Malcolm X intrapreso un viaggio in Africa. Questo si è rivelato essere un importante punto di svolta nella sua vita. Ha posto l'ideologia del movimento americano per i diritti civili in una prospettiva globale. Ha fatto il tradizionale pellegrinaggio musulmano alla Mecca-Hajj. Alla Mecca, Malcolm X si convertì all'Islam tradizionale e cambiò il suo nome in El-Hajj Malik El-Shabazz.




Vita successiva

Dopo le sue esperienze alla Mecca, Malcolm tornò negli Stati Uniti con più ottimismo verso una soluzione pacifica dei problemi della razza americana. Malcolm tornò negli Stati Uniti nel 1965. Si stava preparando per tenere un discorso all'Audubon Ballroom di Manhattan il 21 febbraio. Prima di poter iniziare a parlare, tre uomini armati si precipitarono sul palco e Malcolm fu colpito 15 volte. I tre uomini responsabili del suo assassinio erano membri della Nation of Islam.

Dopo la sua morte, la sua trasformazione spirituale e politica fu ampiamente ignorata. È stato criticato come una personalità violenta. La sua eredità fu successivamente resa nota al pubblico nel 1965 quando L'autobiografia di Malcolm X: Detto ad Alex Haley era pubblicato. Il libro lo rese immediatamente un eroe del movimento per i diritti civili.

Malcolm X era sposato con Betty Sanders . Era anche un membro della Nation of Islam. Malcolm e Sanders hanno avuto sei figlie insieme. Sanders in seguito prese il cognome Shabazz e divenne attivista per i diritti civili e umani.