Biografia, vita, fatti interessanti di Luis Federico Leloir - Luglio 2022

Chimico

Compleanno :

6 settembre 1906

Morto il :

2 dicembre 1987



Conosciuto anche per:

Medico, Biochimico

Luogo di nascita:

Parigi, Ile-de-France, Francia

Segno zodiacale :

Vergine


Louis Federico Leloir è nato nel 6 settembre 1906 , in Argentina . Nel 1906, i suoi genitori si recarono a Parigi per curare la malattia di suo padre. Tuttavia, una settimana dopo la nascita di Luis, suo padre morì. La madre di Leloir, Hortensia, tornò a Buenos Aires nel 1908, dove vissero insieme agli altri otto fratelli nella loro vasta proprietà El Tuyu.

Come un bambino, Leloir aveva un grande interesse per i fenomeni naturali. A scuola, ha prestato molta attenzione alla biologia e alle altre scienze naturali. Ha conseguito la sua istruzione primaria dall'Escuela General San Martin, l'istruzione secondaria dal ColegioLacordaire e successivamente è andato a studiare alcuni mesi al Beaumont College di Inghilterra. Ha iniziato a studiare architettura a Parigi all'Ecole Polytechnique. Nel 1920, gli venne l'idea della salsa da golf, una combinazione di ketchup e maionese.

Inizio della carriera

Dopo il suo tempo a Europa, Leloir tornò a Buenos Aires e si unì al Dipartimento di Medicina dell'Università di Buenos Aires. L'inizio della sua carriera non è stato facile poiché ha dovuto sostenere l'esame di anatomia quattro volte. Nel 1932, alla fine ha conseguito il diploma e ha iniziato la sua residenza medica presso l'Ospedale de Clinicas. Ha avuto diverse discussioni con i suoi college su come stava curando i suoi pazienti. Leloir decise di dedicarsi alla ricerca poiché credeva che ci fosse poco che potesse fare per aiutare i suoi pazienti.

Un importante punto di svolta nella sua carriera arrivò nel 1933 quando Leloir incontrato Bernardo Houssay. Houssay ha ispirato Leloir a studiare le ghiandole soprarenali e il metabolismo dei carboidrati come tesi di dottorato. Leloir e Housay hanno sviluppato una relazione molto stretta e hanno collaborato a molti progetti fino alla morte di Houssay nel 1971.
Ricerca iniziale

Per la sua tesi di dottorato, Leloir ha ricevuto il riconoscimento dall'Università di Buenos Aires. Si sentiva come se mancasse di conoscenze in fisica, matematica, chimica e biologia e ha deciso di frequentare le lezioni come studente part-time. Nel 1936, Leloir si iscrisse all'Università di Cambridge, dove studiò con Sir Frederick Gowland Hopkins. A Cambridge, Leloir ha studiato principalmente gli enzimi e gli effetti del cianuro e del pirofosfato sulla deidrogenasi succinica. Ha iniziato a specializzarsi nel suo argomento principale, il metabolismo dei carboidrati. Nel 1937, Leloir tornò a Buenos Aires. Nel 1943, si sposò Amelia Zuberbuhler , con cui ha avuto una figlia.

A Buenos Aires, le cose non sono andate bene Leloir . Houssay era stato espulso dall'Università per le sue attività politiche e Leloir decise di fuggire negli Stati Uniti. Lì ottenne la posizione di professore associato presso il dipartimento di Farmacologia della Washington University di St. Louis. Ritornò a Buenos Aires nel 1945 e iniziò a lavorare all'Instituto de InvestigacionesBioguimicas de la FundacionCompomar. L'istituto era inizialmente composto da sole cinque stanze, un bagno e una sala centrale. Durante i prossimi cinque anni, il successo sperimentale di Leloir ha rivelato le origini chimiche della sintesi dello zucchero negli anni e l'ossidazione degli acidi grassi nel fegato. Nel 1947, Leloir aveva formato una squadra con diversi scienziati e aveva scoperto la connessione tra angiotensina e ipertensione.






Ricerca sui carboidrati

Nel 1948, Leloir e il suo team di ricercatori ha scoperto i nucleotidi dello zucchero che erano la base fondamentale del metabolismo dei carboidrati. Questa scoperta ha trasformato l'istituto in un'istituzione biochimica di fama mondiale. Il suo team ha anche iniziato a studiare glicoproteine ​​e ha scoperto i meccanismi primari del metabolismo del galattosio, determinando anche la causa della galattosemia.

Nel 1949, Leloir divenne professore titolare dell'Istituto biochimico dell'Università di Buenos Aires. Nel 1957, Leloir e il suo team fecero domanda per il finanziamento del National Institutes of Health degli Stati Uniti e furono accolti. All'istituto è stato donato spazio in una ex scuola. Da allora, l'istituto ha iniziato a guadagnare rilevanza e ha ottenuto maggiori finanziamenti dal governo.

Vita successiva

Nel 1970, Leloir ha ricevuto il premio Nobel per la chimica per la sua scoperta delle vie metaboliche nel lattosio. Fu il primo argentino a ricevere questo premio. Ha speso tutto il montepremi di $ 80.000 in ricerca continua.

Leloir ha smesso di lavorare in laboratorio intorno agli anni '80, ma è rimasto nella sua posizione di insegnante presso il Dipartimento di Scienze Naturali dell'Università di Buenos Aires. Nel 1983, è diventato uno dei fondatori della Terza Accademia delle Scienze mondiale.