Biografia, vita, fatti interessanti di Luigi XIV di Francia - Luglio 2022

reali

Compleanno :

5 settembre 1638

Morto il :

1 settembre 1715



Luogo di nascita:

Saint-Germain-en-Laye, Ile-de-France, Francia

Segno zodiacale :

Vergine


Re Luigi XIV di Francia è nato nel 5 settembre 1638 , al Castello di Saint-Germain-en-Laye . I suoi genitori erano Anna d'Austria e re Luigi XIII di Francia. Aveva anche un fratello sopravvissuto all'infanzia, Philippe I (duca o Orleans). Purtroppo, re Luigi XIII morì mentre Re Luigi XIV di Francia era un bambino piccolo. Fu solo dopo la morte di suo padre che Dieudonne divenne noto come re Luigi XIV.

Regna sotto reggenza

Re Luigi VIII morto quando Re Luigi XIV di Francia aveva solo quattro anni. Essendo il figlio sopravvissuto più anziano del re, prese il potere. Fu in quel momento che assunse entrambi i nomi Re Luigi XIV di Francia e il titolo di re di Francia. Tuttavia, da bambino, sua madre divenne il reggente. Ciò significava che sarebbe stata lei a prendere la maggior parte delle decisioni fino a quando Re Luigi XIV di Francia era maggiorenne. Fortunatamente, Luigi XIV amava molto sua madre, quindi questo non era un problema. Uno degli altri leader principali della Francia era il primo ministro cardinale Jules Mazarin. Questa relazione non era così amorevole, ma era comunque decente.






Regno

Nel 1661, il cardinale morì. Fu in quel momento che la reggenza fu abbandonata e quella Re Luigi XIV di Francia aveva i pieni poteri di un re. Ha anche promesso al popolo francese che sarebbe stato l'unico sovrano della Francia. Ciò significava che a differenza di altri re prima di lui, non avrebbe avuto un Primo Ministro. Questo è stato uno shock per molti francesi.

Uno degli obiettivi principali di Luigi XIV era riformare la Francia in meglio. Re Luigi XIV di Francia in primo luogo ha preso a cambiare gli operai reali e politico-amministrativi. Una delle sue modifiche di maggior successo all'amministrazione fu l'assunzione di Jean-Baptiste Colbert, che era il controllore generale delle finanze. Mentre lavorava in questa posizione, Colbert fu in grado di ridurre il debito della Francia.

Il prossimo ordine del giorno del re era quello di prendere i Paesi Bassi spagnoli. Iniziò una battaglia con l'area nel 1667. Questa guerra sarebbe diventata conosciuta come la Guerra di Devoluzione. La guerra fu chiamata così perché la parola devoluzione è una forma di eredità. Di solito, gli uomini erediterebbero quasi tutto. Tuttavia, nell'ambito del sistema di devoluzione, una figlia di un primo matrimonio guadagnerebbe di più rispetto al figlio di un secondo matrimonio. Re Luigi XIV di Francia voleva che questo sistema venisse usato, poiché sua moglie era la prima figlia di Filippo IV di Spagna, mentre suo fratello minore proveniva da un matrimonio successivo. Con l'attuale sistema, era suo fratello che avrebbe ereditato di più, e Re Luigi XIV di Francia volevo cambiarlo. La guerra finì nel 1668, con il Trattato di Aix-la-Chapelle. Questo trattato non ha creato un sistema puramente devolution, ma ha diviso le terre tra la moglie del re e i suoi fratelli. Alla fine, la Francia guadagnò diversi pezzi di terra in questa zona, tra cui Fornaci, Charleroi e Douai.

Nel 1669, Re Luigi XIV di Francia distolse la sua attenzione dalla guerra e verso le arti. Ha iniziato a finanziare diversi gruppi artistici e teatrali come l'Academie d'opera. Ha anche commissionato opere d'arte e la scrittura di diversi artisti dell'epoca. Queste commissioni hanno abbellito il paese e reso più popolari gli artisti francesi in tutta Europa.

La Francia entrò in un'altra guerra, la guerra franco-olandese, nel 1672. In questa guerra, stava di nuovo cercando di guadagnare più terra nei Paesi Bassi spagnoli. Tuttavia, questa volta Re Luigi XIV di Francia non stava lavorando da solo. La Francia era ora alleata con la Gran Bretagna (sotto la guida di Guglielmo III di Orange). Questi paesi erano tra i più potenti in Europa all'epoca, rendendoli una forza da non sottovalutare. In un altro colpo di scena, neanche i Paesi Bassi spagnoli erano soli. Il Sacro Romano Impero era dalla loro parte. Con questo potente alleato, i Paesi Bassi spagnoli furono in grado di combattere i francesi, almeno per un po ', nel 1673. La Francia tornò in seguito nel 1674 con un nuovo alleato: la Svezia. Gli alleati hanno combattuto duramente e stavano andando bene. Tuttavia, la guerra fu costosa. Anche se la Francia avrebbe potuto vincere la guerra se avesse combattuto più a lungo, Re Luigi XIV di Francia decise invece di firmare i trattati di Nimega, facendo pace tra Francia e Paesi Bassi spagnoli. La Francia ha anche guadagnato più terra dopo la guerra. La guerra si concluse ufficialmente con la firma del trattato nel 1678.

Per circa dieci anni dopo la guerra, la Francia non si concentrò sulla guerra, ma piuttosto sulla creazione di colonie in tutto il mondo. Molte di queste nuove colonie si trovavano in Nord America, in particolare in Canada e nell'attuale Michigan. Molti coloni viaggiarono anche lungo il fiume Mississippi, colonizzando ulteriormente la terra fino a quello che oggi è lo stato della Louisiana.

Nel 1688, la Francia entrò nella sua più grande guerra sotto la guida di Luigi XIV: la Guerra della Grande Alleanza (conosciuta anche come la Guerra della Lega di Augusta). Durante questa guerra, la Francia fu alleata con l'Inghilterra, le province unite dei Paesi Bassi e gli Asburgo austriaci (noto anche come la monarchia asburgica, che in seguito sarebbe stata conosciuta come l'Impero austriaco, l'impero austro-ungarico e infine l'Austria). Queste forze stavano combattendo la Grande Alleanza (conosciuta anche come la Lega di Augusta). L'Alleanza fu formata dall'imperatore Leopoldo I. I paesi dell'alleanza in quel momento erano Palestina, Baviera, Sassonia e Spagna. Questa guerra fu lunga e sanguinosa, della durata di circa nove anni. Questa guerra fu combattuta principalmente perché la Spagna aveva due possibili linee che potevano controllare la Spagna, e ciascuna parte stava combattendo per mantenere o guadagnare potere in Spagna. La Francia era dalla parte degli Asburgo. In questi anni, molte battaglie hanno gravemente danneggiato entrambi i lati della guerra. Alla fine, la guerra terminò nel 1697 con il Trattato di Rijswijk. Alla fine della guerra non fu guadagnato molto da nessuna delle parti, ma nemmeno la Francia perse molto [terra] durante la guerra.

Dopo la guerra, nei primi anni del 1700, la Francia stava perdendo rapidamente denaro, soprattutto perché la guerra è costosa, e Luigi XIV aveva speso più della sua giusta parte del suo regno combattendo guerre. Tuttavia, ciò non gli impedì di entrare in un'altra guerra nel 1701: la Guerra di successione spagnola. Questa guerra iniziò in parte perché Carlo II di Spagna morì senza un erede. Il principe Filippo d'Angiò (Francia) fu nominato il nuovo re di Spagna per unire Francia e Spagna. Alla Grand Alliance non piaceva, e così iniziò la guerra. La Francia era quasi in bancarotta a questo punto nella loro ultima guerra, quindi non avevano molto da dare. Durante la guerra, l'Imperatore Giuseppe I d'Austria morì (estraneo ai combattimenti). Gli successe l'arciduca Carlo d'Austria. La Grande Alleanza odiava l'idea di avere un austriaco asburgico al potere. Questa nuova minaccia per l'Alleanza fu un bonus per Luigi XIV. Firmò il trattato di Utrecht nel 1913, che fece di suo nipote, il principe Filippo, il re di Spagna, ma solo a condizione che Spagna e Francia rimanessero paesi separati.

Durante gli ultimi due anni del suo regno prima della sua morte, la Francia fu gravemente povera a causa delle molte guerre. Luigi XIV morì come re non amato dal suo popolo.

Vita familiare

Re Luigi XIV di Francia fu sposato per la prima volta da adolescente nel 1660 con Maria Teresa di Spagna. La coppia ebbe molti figli insieme, ma solo un figlio sopravvisse fino all'età adulta. Purtroppo, Maria Teresa morì nel 1683. Si sposò di nuovo più tardi con Francoise d'Aubigne (che in precedenza era stata la sua amante). Durante entrambi i suoi matrimoni, ha avuto anche molte amanti, con cui ha avuto molti figli. È probabile che abbia avuto figli che gli storici non conoscono. Alcuni dei suoi figli che vissero in età adulta furono Luigi (Delfino di Francia), Maria Teresa di Francia, Filippo Carlo di Francia, Maria Anna di Borbone, Luigi di Borbone (Conte di Vermandois), Luigi Augusto di Borbone (Duca del Maine) , Louise-Françoise de Bourbon, Louis César (Conte Vexin), Louise Marie Anne de Bourbon, Françoise-Marie de Bourbon e Louis-Alexandre de Bourbon (Conte di Tolosa).




Morte

Durante gli ultimi giorni della sua vita, Re Luigi XIV di Francia soffrì di cancrena, che in seguito avrebbe causato la sua morte. Morì il 1 settembre 1715, nella Reggia di Versailles. Aveva 76 anni quando morì. Gli successe il pronipote Luigi XV (ex duca d'Angiò).