Biografia, vita, fatti interessanti di Lorenzo Ghiberti - Giugno 2022

Artista

Compleanno :

1381

Morto il :

1 dicembre 1455



Conosciuto anche per:

Scultore

Luogo di nascita:

Pelago, Toscana, Italia

Segno zodiacale :


Lorenzo Ghiberti è uno dei tardi figli italiani del primo Rinascimento. Lorenzo nacque intorno al 1378 a Firenze. Inoltre, Lorenzo è cresciuto a Firenze. È accreditato per essere uno dei migliori artisti del suo tempo. Inoltre, Lorenzo era un bambino prodigio con talenti raggianti in così giovane età.

Inoltre, Lorenzo ha ottenuto la sua prima commissione all'età di 21 anni. Questa era un'età tenera per uno da considerare di assumere qualcuno in quell'epoca. Inoltre, a quel tempo c'erano molti artisti esperti che avrebbero potuto fare quel lavoro.

Una delle sue opere più grandi si trovava sulle porte di bronzo del Battistero di Firenze. Le porte sono anche famose come le Porte del Paradiso. In gioventù, ha avuto modo di allenarsi come scultore e orafo. Tuttavia, in seguito è andato avanti per soffermarsi nell'arte del metallo. Lorenzo era anche uno scrittore. Riuscì a scrivere uno dei libri famosi oggi chiamato Commentarii. Il libro parla di arte in generale ma anche della sua vita. Pertanto, il libro raddoppia come la sua autobiografia.

Primi anni di vita

Il bambino Lorenzo di Cione Ghiberti nacque a Pelago, a Firenze, in Italia, nell'anno 1378. Lorenzo è nato dai suoi genitori Fiore Ghiberti e Cione di Ser Buonaccorso Ghiberti. Lorenzo proveniva da una casa distrutta perché sua madre Fiore lasciò suo padre per vivere con un altro uomo Bartolo di Michele. Più tardi morì suo padre Cione, quindi si trasferì a vivere con Bartolo. L'uomo che Bartolo si era affezionato a lui, inoltre era l'unico padre che gli era rimasto dopo il fallimento del matrimonio dei suoi genitori.

Inoltre, Bartolo era un artista impeccabile. Pertanto, ha imparato da lui il suo commercio iniziale. Dopo, Lorenzo ho imparato l'arte della pittura da Gherardo Starnina. Per placare la sua sete di apprendimento di nuovi stili, Lorenzo è andato a continuare la sua formazione nella bottega di Bartoluccio di Michele a Firenze. Qualche tempo dopo, Firenze subì l'attacco della peste bubbonica. Quindi lasciò la città per Rimini. Lì fu così fortunato da trovare immediatamente lavoro presso la casa di Carlo Malatesta. Questo era il signore di Pesaro.

Inoltre, ha avuto spazio per dipingere, e la maggior parte delle volte era solo lì a sfruttare le sue abilità. Lorenzo trascorso un po 'di tempo lì, ma dovette tornare a casa qualche volta. Quindi, quando ho avuto una competizione per lavorare al Battistero, se ne andò nel 1401.






Capolavoro

Il lavoro dei giovani Lorenzo molti hanno sorpreso le competizioni. Pertanto, ha ottenuto l'incarico di lavorare alle porte del Battistero di Firenze. Inoltre, essendo il tipo di artista geniale che era, Lorenzo doveva anche fare miracoli alle porte. C'erano i piani iniziali che dovevano mostrare l'Antico Testamento sulle porte. Tuttavia, i piani cambiarono rapidamente e si stabilirono per il Nuovo Testamento. Per poter finire la sua commissione, Lorenzo ha optato per l'apertura di un grande laboratorio.

Nel laboratorio, molti artisti sono venuti per imparare dal giovane genio Lorenzo . Al completamento della sua prima commissione, Lorenzo ricevette un'altra commissione. Lorenzo doveva lavorare su una nuova serie di porte per la chiesa di Firenze. Tuttavia, la chiesa disse che volevano una rappresentazione dell'Antico Testamento. Il lavoro di Lorenzo fu immacolato per il fatto che furono nominati le Porte del Paradiso da Michelangelo. Le nuove porte sono ancora un monumento ai notevoli talenti di Lorenzo.

Vita successiva

quando Lorenzo aveva fatto il suo lavoro alle porte, era un artista delle celebrità di quell'epoca. Inoltre, arrivarono commissioni da tutti gli angoli, incluso per il Papa. Più tardi, Lorenzo e la sua squadra ottennero un'altra commissione per lavorare sulla porta est del Battistero di Firenze. Il completamento del lavoro ha richiesto oltre 27 anni. Inoltre, le voci come la prima avevano dieci pannelli che mostravano le storie dell'Antico Testamento. Successivamente, ha avuto modo di lavorare sulla statua di San Giovanni Battista. Lorenzo ottenne questa commissione dalla corporazione di Arte di Calimala. Questo era uno dei sindacati più ricchi di Firenze al momento. La statua ha lasciato meravigliate molte persone.

Inoltre, le abilità e l'artigianato sono appena oltre il loro tempo. Lorenzo usato gli stili gotici in Italia per rendere la statua. Qualche tempo dopo, un'altra gilda gli commissionò di scolpire un'altra statua. La corporazione di Arte Del Cambio, nota anche come corporazione del banchiere, gli commissionò la scultura della figura di San Matteo.




Matrimonio

Lorenzo Ghiberti si incontrò e si innamorò di Marsila che all'epoca aveva 16 anni. Inoltre, era la figlia di Bartolommeo di Lucca, che era un creatore di pettine. La loro unione portò alla luce due figli Tommaso Ghiberti e Vittorio Ghiberti.

Morte

Il grande Lorenzo Ghiberti visse per 75 anni fino a quando morì di febbre Lorenzo morì nella sua città natale, Firenze. Secondo il record superstite, la famiglia lo seppellì il 1 ° dicembre 1455 a Santa Croce.