Leon Golub Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Pittore

Compleanno :

23 gennaio 1922

Morto il :

8 agosto 2004



Conosciuto anche per:

Attivista contro la guerra

Luogo di nascita:

Chicago, Illinois, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Acquario


Leon Golub era un Pittore americano e attivista politico.

Primi anni di vita

Leon Albert Golub è nato nel 23 gennaio 1922, nella città di Chicago, Illinois. I suoi genitori erano immigrati ebrei dalla Lituania e dall'Ucraina.






Formazione scolastica

Nel 1942, Leon Golub ha conseguito una laurea in storia dell'arte presso l'Università di Chicago. In seguito ha conseguito una laurea in Belle Arti e un Master in Belle Arti presso l'Art Institute di Chicago.

carriera

Durante la seconda guerra mondiale, Leon Golub si arruolò nell'esercito degli Stati Uniti come cartografo di mappe di ricognizione. Nel 1946, creò Charnel House, una litografia ispirata all'Olocausto. Nel 1948, prese parte alla Momentum Exhibition e alla Veteran's Exhibition presso l'Art Institute di Chicago. È stato coinvolto con artisti come Robert Barnes , Fred Berger, Dominick Di Meo, June Leaf, Irving Petlin , e altri. Sono diventati noti come Monster Roster e successivamente come gli Imagisti di Chicago . Erano conosciuti per il loro raccapricciante lavoro pieno di fantasia e mitologia.

Nel 1954, realizzò una serie di dipinti intitolati Uomo bruciato . Intorno al 1956, iniziò a realizzare dipinti basati su fotografie di giornali. Nel 1959, alcuni dei suoi dipinti furono presenti nella mostra Nuove immagini dell'uomo al Museo di arte moderna.

Nel 1959, Leon Golub si trasferì in Europa, sperando che le persone lì fossero più ricettive al suo controverso lavoro. È stato ispirato dall'arte romana, greca antica ed etrusca. Ha iniziato a realizzare dipinti basati su sculture classiche e ceramiche. Nel 1964 si trasferisce a New York City. Si è unito la protesta di artisti e scrittori , un gruppo che era contro la guerra del Vietnam.

Ne ha creati diversi serie di dipinti contro la guerra, tra cui Vietnam, combattimento e napalm. Ha organizzato The Collage of Indignation, uno dei progetti di collaborazione del gruppo. All'inizio degli anni '70, ha lottato con la sua arte. Ha distrutto molte delle sue vecchie opere e ha quasi completamente rinunciato alla pittura.

Alla fine degli anni '70, Leon Golub dipinse oltre un centinaio di ritratti di leader politici e religiosi. Hanno incluso Fidel Castro , Nelson Rockefeller, Richard Nixon, Francisco Franco, e molti altri. Successivamente, ha iniziato a produrre dipinti con temi come la violenza, l'oppressione, l'aggressività e il razzismo. Ha realizzato la serie Andare in giro, interrogatorio, rivolta, e Mercenari. Negli anni '90, ha iniziato ad aggiungere graffiti, sculture e vecchi manoscritti alle sue opere. Ha anche affrontato temi come la morte e la perdita. Nel 1996, ha realizzato vetrate per il Temple Sholom di Chicago.




Vita personale

Nel 1950, Leon Golub artista sposato Nancy Spero . Hanno collaborato a vari progetti artistici. Avevano tre figli, di nome Stefano, Filippo e Paolo.

Morte

Leon Golub scomparso 8 agosto 2004 , all'età di 82 anni.

eredità

Leon Golub's i dipinti fanno parte di molte collezioni pubbliche negli Stati Uniti, in Canada, Australia, Italia e Israele. Fanno anche parte delle collezioni private di T. C. Williams, Gene R. Summers, Ulrich Meyer e Harriet Horwitz. Nel 2015, la Serpentine Gallery di Londra e la Hauser &Wirth Gallery di New York hanno tenuto una retrospettiva della sua carriera.