Leo Szilard Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Fisico

Compleanno :

11 febbraio 1898

Morto il :

30 maggio 1964



Conosciuto anche per:

Scienziato

Luogo di nascita:

Budapest, Budapest, Ungheria

Segno zodiacale :

Acquario


Leo Spitz nacque l'11 febbraio 1898 a Budapest, in Austria-Ungheria (la contea si chiama ora Ungheria). I suoi genitori erano Thekla Vidor e Louis Spitz. I suoi genitori in seguito hanno cambiato il suo cognome in Szilard a cavallo del secolo quando aveva due anni. Aveva anche due fratelli più piccoli.

Formazione scolastica

Come un adolescente, Leo Szilard frequentò la scuola Realiskola. Si è laureato alla scuola a 18 anni, nel 1916. Successivamente, nello stesso anno, si è iscritto all'Università Tecnica Joseph Palatino per studiare ingegneria. Tuttavia, ha frequentato la scuola solo per un anno prima di dover servire nella prima guerra mondiale.

Dopo la guerra, Szilard cercò di tornare nella stessa scuola (che da allora era stata ribattezzata Università della Tecnologia di Budapest). Tuttavia, la scuola ora lo ha respinto perché era ebreo, anche se era stato ebreo per tutta la sua vita. Non ha rinunciato a scuola, però. Si iscrisse invece all'Institute of Technology di Berlino-Charlottenburg nello stesso anno. Qui, ha continuato a studiare ingegneria. Non gli piaceva la scuola e in seguito si trasferì alla Friedrich Wilhelm University, dove in seguito finì la scuola. Ha finalmente guadagnato il suo dottorato in fisica nel 1922.






carriera

Dopo essersi diplomato a scuola, Leo Szilard ha continuato a lavorare come assistente professore presso l'Istituto di fisica teorica. Fu promosso diversi anni dopo e divenne docente. Mentre era a scuola, ha lavorato sulla ricerca indipendente, principalmente nel campo della fisica.

All'inizio degli anni '30, i nazisti stavano crescendo al potere ed essendo ebrei, Szilard non si sentiva al sicuro vivendo in Germania (dove lavorava). Si trasferisce quindi a Vienna, dove inizia a insegnare all'ospedale di San Bartolomeo. Ha lavorato qui solo per un paio d'anni prima di trasferirsi nuovamente negli Stati Uniti (1937), dove ha iniziato a lavorare alla Columbia University.

Alla fine del 1930, la seconda guerra mondiale imperversava tra molti paesi in Europa. Tuttavia, gli Stati Uniti non erano ancora formalmente coinvolti nella battaglia. Le tensioni stavano aumentando e il paese sapeva che mancava solo poco tempo prima che avrebbero dovuto essere coinvolti. Avendo studiato fisica per gran parte della sua vita, Leo Szilard conosceva il pericolo causato dalle armi atomiche.

Scrisse a Einstein, dicendogli che se la Germania avesse fabbricato armi atomiche, avrebbe sicuramente vinto la guerra. Einstein fu d'accordo. Poco tempo dopo, gli Stati Uniti hanno avviato il Progetto Manhattan. Questo progetto è durato per diversi anni quando centinaia di scienziati di tutto il mondo hanno lavorato insieme per creare le bombe atomiche (che sarebbero state successivamente utilizzate per devastare il Giappone).

Ancora durante la seconda guerra mondiale, nel 1942, Leo Szilard ha iniziato a fare una serie di esperimenti all'Università di Chicago. Questa ricerca era principalmente sulle reazioni nucleari. Gran parte di questa ricerca, così come altre ricerche, sono state condotte negli anni precedenti e nei prossimi due anni, sono state tutte aggiunte per aiutare con il progetto Manhattan.

Dopo la guerra, nel 1946, Szilard iniziò a lavorare all'Università di Chicago. Qui, ha insegnato biofisica. Pur non insegnando, ha continuato la sua ricerca in fisica. Una delle cose che ha scoperto durante la sua ricerca è stata la chemostat.

pubblicazioni

Nel 1959, Leo Szilard ha scritto il suo primo libro, La voce dei delfini e altre storie. Questi libri erano finzione, avvertivano di come la scienza potesse essere malvagia se usata male. Prima di scrivere questo libro, ha scritto diversi articoli.

Parecchi altri libri furono scritti su di lui, incluse numerose biografie. La maggior parte di questi libri sono stati scritti e pubblicati dopo la sua morte. Alcuni di questi libri sono elencati di seguito:

Opere raccolte di Leo Szilard: Scientific Papers

Leo Szilard: la sua versione dei fatti

Verso un mondo vivibile: Leo Szilard e la crociata per il controllo delle armi nucleari




Premi e riconoscimenti

Dopo essersi diplomato al [equivalente della] scuola superiore, Leo Szilard ha vinto il Premio Eotvos nel 1916. Questo premio è stato assegnato ai giovani che hanno mostrato un talento eccezionale in matematica.

Nel 1959, vinse il Premio Atoms for Peace. Questo è stato per il suo lavoro con energia atomica e armi nucleari.

Nel 1960, ha vinto il premio Albert Einstein per il suo lavoro nel far progredire la conoscenza della fisica.

Vita familiare

Leo Szilard sposato Gertrud Weiss nel 1951. Questa coppia non ebbe figli. Erano sposati fino alla morte di Szilard.

Cancro e morte

Durante gli ultimi anni della sua vita, Leo Szilard è stato diagnosticato un cancro alla vescica. Ha ricevuto cure per questo, ma ha comunque avuto un impatto negativo sulla sua salute, anche se non ha causato direttamente la sua morte. Leo Szilard è morto 30 maggio 1964, a La Jolla, California, USA. La causa della sua morte fu un attacco di cuore lo stesso giorno della sua morte. Aveva 66 anni quando è morto.