Laura Ingalls Wilder Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Autore

Compleanno :

7 febbraio 1867

Morto il :

10 febbraio 1957



Conosciuto anche per:

Autobiografo, Educatore, Giornalista

Luogo di nascita:

Pepin, Wisconsin, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Acquario


Laura Ingalls Wilder era uno scrittore e un autobiografo. Ha scritto il libro Little House nella serie Prairie.

Infanzia e prima infanzia

Laura Elizabeth Ingalls nacque il 7 febbraio 1867 da Charles e Caroline Ingalls. Aveva una sorella maggiore Mary Amelia e tre fratelli più piccoli, suo fratello Charles Frederick morì durante l'infanzia. È nata nella capanna di tronchi, sette miglia a nord del villaggio di Pipino, nella regione di Big Woods Wisconsin . Il sito è stato commemorato da una capanna di tronchi replica, la Little House Wayside.

Era una discendente della famiglia Delano, la famiglia ancestrale del presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt. Edmund Rice immigrò nel 1638 nella colonia della Baia del Massachusetts, mentre Edmund Ingalls emigrò in America dal Lincolnshire. Laura ebbe anche antenati che facevano parte della colonia americana Mayflower nel 1620.

Laura si è trasferita con la sua famiglia a Kansas nel 1869, nacque la sorella minore Carrie. Partirono nel 1871, poiché la loro casa era su prenotazione indiana Osage e non avevano alcun diritto legale. Sono tornati in Wisconsin, dove hanno vissuto per i successivi quattro anni.

In breve, gli Ingalls rimasero a South Troy, nel Minnesota, con parenti. Si trasferirono anche in un rifugio a Walnut Grove, nel Minnesota nel 1874, prima di trasferirsi a Lake City. Suo fratello minore nacque lì e morì nove mesi dopo. Laura e la sua famiglia si trasferirono a Burr Oak, Iowa per gestire un hotel fino al 1879. Suo padre accettò un lavoro in ferrovia nel territorio orientale del Dakota, De Smet. Alla fine, si stabilirono lì per il resto della loro vita.






Formazione scolastica

A causa della loro natura itinerante, gli Ingalls insegnavano se stessi e gli altri. A volte frequentavano la scuola locale. Laura Ingalls Wilder studiato per diventare insegnante per motivi economici; ottenne il certificato di insegnamento nel 1882.

carriera

Dal 1883, Laura Ingalls Wilder insegnò tre periodi di scuola fino al 1885. Non le piaceva insegnare ma sentiva la necessità di integrare il reddito. Laura ha anche lavorato per la sarta locale. Ha frequentato il liceo ma non si è laureata. Aveva quindici anni quando firmò per insegnare alla Bouchie School, a 12 miglia da casa sua.




Vita personale

I genitori di Laura spesso mandavano un compagno di fattoria, Almanzo Wilder, a prenderla in carrozza. Laura sposata Almanzo Wilder il 25 agosto 1885, in una chiesa congregazionale nel South Dakota. Nel 1886, Laura Ingalls Wilder diede alla luce sua figlia Rose Wilder e tre anni dopo, un figlio. Morì a 12 giorni prima di essere nominato e fu sepolto a De Smet, nella contea di Kingsbury. Ha smesso di insegnare per aiutare a lavorare nella fattoria e crescere i bambini. Non molto tempo dopo, Almanzo contrasse la difterite e fu parzialmente paralizzato temporaneamente.

La loro casa fu incendiata nel 1890, insieme a cereali e fieno. Il debito e la malattia li hanno costretti a trasferirsi nei genitori di Almanzo Wilder nella loro fattoria di Spring Valley, Minnesota. Per aiutare con la salute di Almanzo, si trasferirono a Westville in Florida, ma odiarono il tempo lì.

Nel 1894, si trasferì a Mansfield, nel Missouri. Chiamarono il luogo Rocky Ridge Farm, e i genitori di Almanzo Wilder visitati diedero loro l'atto alla casa che avevano affittato a Mansfield, il che aumentò le loro entrate. Intorno al 1910, vendettero la casa in città, tornarono alla fattoria per ampliarla. Laura è diventata attiva in vari club ed è stata riconosciuta un'autorità nell'allevamento di pollame e nella vita rurale.

Almanzo Wilder morì nel 1949, a 92 anni, lasciando Laura sola nella fattoria. Ha vissuto da sola per altri otto anni, circondata da amici e vicini. Ha continuato ad essere attiva nella sua vita sociale fino alla sua morte nel 1957, dove è morta nel sonno. Prima Laura aveva avuto diabete non diagnosticato e problemi cardiaci.

Rise in Stardom

Laura Ingalls Wilder inizialmente ha usato lo pseudonimo della signora A. J. Wilder per scrivere per il St. Louis Star Farmer nel 1910, è stato il suo primo lavoro di scrittura retribuito. Essendo esperta nell'allevamento delle galline livornesi, divenne editorialista di pollame per il St. Louis Star Farmer.

Fu anche segretaria-tesoriera della Mansfield Farm Loan Association e usò i suoi legami e la sua esperienza per iniziare a scrivere per il Missouri Ruralist nel 1911, la sua rubrica era 'Come una donna della fattoria pensa'. Più tardi, ha scritto per McCall's Magazine e The Country Gentleman. Per ottenere più credibilità tra i lettori di sesso maschile, ha usato lo pseudonimo androgino A. J. Wilder .

Negli anni '10, sua figlia, Rose Wilder Lane , era un giornalista del Bollettino di San Francisco. Rose incoraggiò sua madre a scrivere delle sue esperienze. L'autobiografia di The Pioneer Girl, Laura fu respinta dagli editori nel 1920. Trascorse alcuni anni a rielaborarla fino a quando Little House in the Big Woods fu pubblicata nel 1932. Laura Ingalls Wilder aveva settantasei anni quando annunciò l'ultimo her “ Little House ” serie.

Libri

Laura Ingalls Wilder ha pubblicato otto edizioni della 'Little House' rdquo; serie, che separa la sua autobiografia in parti e in terza persona. Nel 2014, South Dakota Historical Society Press ha pubblicato Pioneer Girl, la sua prima bozza della storia originale.

Premi

Laura Ingalls Wilder è stato il secondo classificato per la Newbery Medal per cinque volte. Nel 1954, l'American Library Association (ALA) ha iniziato un premio alla carriera per scrittori e illustratori per bambini. La medaglia di Laura Ingalls Wilder riconosce un autore o illustratore vivente i cui libri hanno dato 'un contributo sostanziale e duraturo alla letteratura per bambini'.

Controversia

Professor William Holtz , Il biografo di Rose Wilder Lane, aveva affermato che Rose era una ghostwriter per i libri di Laura. Alcuni altri editori hanno sostenuto che Laura si basava principalmente su Rose per incoraggiamento e collegamenti con agenti letterari ed editori. Ci sono state speculazioni sul fatto che Rose abbia preso le bozze e le abbia rilasciate in serie.

I diari e i manoscritti con annotazioni per l'editing hanno dimostrato che Laura ha collaborato ampiamente con sua figlia. Le prove scritte hanno dimostrato che Rose ha avuto una partecipazione più sostanziale in alcuni. Rose aveva uno stile di scrittura migliore, ma Laura aveva l'esperienza. Alla fine, è stato ampiamente accettato Laura Ingalls Wilder era il vero autore dei libri.