Biografia, vita, fatti interessanti di Karl Ziegler - Luglio 2022

Chimico

Compleanno :

26 novembre 1898

Morto il :

12 agosto 1973



Conosciuto anche per:

Scienziato

Luogo di nascita:

Helsa, Assia, Germania

Segno zodiacale :

Sagittario


Karl Waldemar Ziegler era un chimico tedesco. Era nato il 12 agosto 1978. A Karl fu assegnato il Premio Nobel per la chimica insieme a Giulio Natta nel 1963. La vittoria fu il risultato del loro ampio lavoro sulla polimerizzazione dei composti organometallici che portò a processi industriali di grande successo.

Karl è anche famoso per il suo lavoro che coinvolge i radicali liberi, gli anelli a molti membri e l'eventuale sviluppo del catalizzatore di Ziegler-Natta. Karl ha anche ricevuto il premio Werner Von Siemens Ring insieme a Otto Bayer e Walter Reppe. Questa è stata una ricompensa della loro vasta conoscenza scientifica e della capacità tecnica di sviluppare nuovi materiali sintetici.

Infanzia e vita precoce

Karl Waldemar Ziegler è nato in Helsa , Germania, il 26 novembre 1898. Era il secondo figlio di Karl Ziegler e Luise Rall Ziegler. Ha sviluppato un interesse per la scienza quando era un ragazzino e avrebbe fatto esperimenti a casa. Ha anche letto ampiamente oltre il suo livello e la sua passione per la scienza era evidente.

Suo padre mostrò un enorme sostegno e lo presentò a molte persone tra cui lo scopritore del vaccino contro la difterite, Emil Adolf Von Behring . Ciò ha accelerato il suo desiderio di perseguire la scienza in modo professionale.






Formazione scolastica

Karl Ziegler frequentò la scuola elementare di Kassel-Bettenhausen. Mentre era qui, ha avuto un incontro con la fisica introduttiva e questo gli ha fatto sviluppare un interesse per la scienza. Ha lavorato duramente fino al punto di essere riconosciuto dall'amministrazione scolastica. Ha ricevuto un premio per lo 'Studente più eccezionale' durante il suo ultimo anno di studio.

Karl si è unito all'Università di Marburg per studiare chimica. L'ampia lettura a livello elementare lo ha aiutato a saltare i suoi primi due semestri del suo studio. Aveva abbastanza conoscenze di base sull'argomento.

Nel 1918, Karl Ziegler interruppe i suoi studi per partecipare alla guerra mondiale come soldato. Fortunatamente, la prima guerra mondiale non durò a lungo. Tornò all'università dove iniziò a lavorare sul suo dottorato di ricerca.

Nel 1920, Karl ha conseguito il dottorato studiare sotto Karl Von Auwuer con una tesi su 'Studi su Semibenzole e link correlati'. Lo studio ha portato a tre pubblicazioni.

Karl ha continuato a lavorare con Karl von Auwers presso l'Università di Marburg. Iniziò a lavorare su una realizzazione che aveva fatto durante i suoi studi di dottorato che i sali alogenati potevano essere ricavati dai carbinoli. Ha iniziato a sintetizzare i radicali liberi sostituiti e alla fine ha prodotto 1, 2, 4, 5-tetrafenilallil. Il documento lo qualificò come Privatdozent.

carriera

Dopo essersi laureato con un dottorato presso l'Università di Marburg nel 1920, Karl Ziegler ha lavorato come docente presso l'Università di Marburg. Ha anche tenuto lezioni all'Università di Francoforte. Nel 1920, è diventato professore all'Università di Heidelberg. Ha lavorato all'Università per dieci anni facendo le sue ricerche sui progressi della chimica organica. Ha esaminato la stabilità radicale sui carboni trivalenti. Questo studio lo ha portato a studiare in profondità i composti organometallici e le loro diverse applicazioni nella ricerca.

Nel 1933, Karl ha pubblicato il suo primo lavoro su grandi sistemi ad anello 'Vielgliedrige Ringsysteme'. La pubblicazione ha presentato le basi del principio Ruggle-Ziegler sulla diluizione.

Nel 1936 entrò a far parte dell'Università di Halle e divenne professore e direttore del Chemical Institute. È diventato anche professore ospite presso l'Università di Chicago. Nel 1940, Karl ha ricevuto la Croce al merito di guerra di 2a classe ed è stato anche Membro Patrono delle SS.

Karl Ziegler è stato direttore del Max Planck Institute for Coal Research, precedentemente noto come Kaiser-Wilhelm Institute for Coal Research, tra il 1943 e il 1969. Era riuscito Franz Fischer .

Karl ha lavorato instancabilmente per riportare il vigore della ricerca chimica dopo la prima guerra mondiale. Fu determinante nella formazione della German Chemical Society (GesellschaftDeutscherChemiker).

Karl Ziegler divenne presidente della German Chemical Society nel 1949 per cinque anni consecutivi. Ha servito come presidente della Società tedesca per la scienza del petrolio e la chimica del carbone tra il 1954 e il 1957. Nel 1971, Karl Ziegler è stato eletto membro straniero dalla Royal Society, Londra .




Grandi opere

Karl Ziegler è stato molto utile nello sviluppo della chimica e della ricerca scientifica generale. Le sue conoscenze scientifiche e il desiderio di inventare nuovi composti sintetici erano notevoli. Sono stati realizzati numerosi nuovi composti sintetici. Inoltre, Karl ha lavorato su composti organometallici che hanno portato a nuovi processi di polimerizzazione che erano molto vitali in processi industriali nuovi ma utili.

Premi

Karl Ziegler ha ricevuto il Premio Nobel per la chimica nel 1963. Questo è stato il risultato delle sue 'scoperte nel campo della chimica e della tecnologia degli alti polimeri'. Il premio è stato condiviso con Giulio Natta.

Ha ricevuto numerose altre medaglie e premi tra cui;

  • Liebig Medal (1935)
  • War Merit Cross 2ND Class (1940)
  • Werner von Siemens Ring (1961)
  • È diventato membro straniero nel 1971, nominato dalla Royal Society di Londra

Vita personale e eredità

Karl Ziegler sposato Maria Kurtz nel 1922. Erhart Ziegler, il figlio, divenne fisico e avvocato specializzato in brevetti mentre la figlia, Marianna Ziegler Witte, divenne dottore in medicina.

Karl Ziegler brevetti di proprietà che lo hanno reso ricco; ha messo da parte i soldi per formare il fondo Ziegler per finanziare la ricerca. Gli piaceva viaggiare e collezionare opere d'arte. Nel 1972, andò in eclissi e si ammalò durante il viaggio. Morì un anno dopo, il 12 agosto 1973, in Germania. Molti dei processi scientifici hanno il suo nome tra cui il catalizzatore di Ziegler-Natta, la reazione di Thorpe-Ziegler e la brominazione di Wolh-Ziegler.