Joseph Smith Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Leader religioso

Compleanno :

23 dicembre 1805

Morto il :

27 giugno 1844



Luogo di nascita:

Sharon, Vermont, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Capricorno


Joseph Smith è nato nel 23 dicembre 1805 , a Sharon, Vermont, USA. I suoi genitori erano Lucy e Joseph Smith.

Primi anni di vita

Joseph Smith non aveva un'educazione formale, ma era autodidatta e insegnato ai membri della famiglia come leggere, scrivere e fare matematica di base. Trascorse gran parte del suo tempo libero a leggere libri su vari argomenti in modo da poter educare se stesso. Quando non era occupato a seppellire il naso in un libro, aiutò la sua fattoria di famiglia.

Il libro di Mormon e la chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni

Come un adolescente, Joseph Smith iniziò a mettere in discussione le sue credenze religiose. Sapeva di essere cristiano, ma non sapeva a quale delle chiese cristiane avrebbe dovuto unirsi. In seguito si recò nei boschi per pregare su di esso e dichiarò di essere stato visitato da Dio e da Gesù, che gli dissero di non unirsi a nessuna delle chiese cristiane esistenti. Circa tre anni dopo, sostenne di essere visitato dall'angelo Moroni, che rivelò la posizione delle tavole d'oro che contenevano un resoconto dettagliato del tempo di Gesù nelle Americhe. Nel 1827, trovò queste tavole e le tradusse in inglese, ma fu solo nel 1930 che pubblicò la sua traduzione, che chiamò Il libro di Mormon .

Poco dopo aver pubblicato il suo libro religioso, ha continuato a fondare la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, che molte persone chiamano ora la chiesa mormone. Smith si è quindi nominato primo presidente di questa chiesa.

Solo pochi anni dopo la costituzione della chiesa di Smith, nel 1938, il governatore del Missouri (Lilburn W. Bogg) inviò un ordine per sterminare tutti i mormoni. Poco dopo, i mob inseguirono i mormoni, uccidendo oltre una dozzina di mormoni e danneggiando circa la stessa quantità. Nel 1839, Joseph Smith si trasferì nella piccola città di Nauvoo, Illinois, USA, dove continuò a predicare la sua nuova religione. Molti dei suoi seguaci si trasferirono in questa stessa città, che espanse rapidamente la popolazione della città.






Ambizioni politiche

Nel 1939, Joseph Smith iniziò la sua campagna per diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti. Fu principalmente motivato dal rafforzamento del diritto alla libertà religiosa che era stato promesso a tutti gli americani nella Costituzione. I suoi diritti religiosi erano stati violati quando i mormoni furono uccisi semplicemente per essere solo mormoni. Smith iniziò parlando con il presidente Martin Van Buren, in quel momento, per discutere delle sue preoccupazioni, ma il presidente non fece nulla per rispondere alle sue preoccupazioni, poiché pensava che avrebbe danneggiato la sua valutazione di approvazione.

Joseph Smith poi ha cercato di ottenere il sostegno degli elettori sulla costa orientale. Presto iniziò a candidarsi ufficialmente come presidente in una terza parte indipendente. Tuttavia, è stato purtroppo assassinato prima di poter completare la sua campagna.

Vita familiare

Joseph Smith sposato Emma Hale nel 1827. Insieme, questa coppia ebbe dieci figli e ne adottò altri due. Purtroppo, solo cinque dei loro figli vivevano per diventare adulti.




Arresto e morte

Nel giugno 1844, Joseph Smith e suo fratello, Hyrum, viaggiano da Nauvoo a Cartagine, Illinois. Durante il viaggio, furono arrestati per tradimento e imprigionati nella prigione di Cartagine. Joseph Smith morì il 27 giugno 1844, nel Cartagine, Illinois, Stati Uniti . Aveva solo 38 anni quando fu assassinato a causa delle sue credenze religiose e del suo stile di vita poligamo.