Biografia, vita, fatti interessanti di Joseph Brodsky - Luglio 2022

Poeta

Compleanno :

24 maggio 1940

Morto il :

28 gennaio 1996



Conosciuto anche per:

Saggista, educatore

Luogo di nascita:

San Pietroburgo, Russia

Segno zodiacale :

Gemelli

Zodiaco cinese :

drago

Elemento di nascita:

metallo


Iosif Aleksandrovich Brodsky meglio conosciuto come Joseph Brodsky era un poeta e saggista russo-americano. Nato il 24 maggio 1940 , Joseph Brodsky ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 1987 'per una paternità onnicomprensiva, intrisa di chiarezza di pensiero e intensità poetica'. Sebbene nato in Unione Sovietica, Joseph Brodsky è andato in contrasto con alcune regole e cadde sul lato negativo delle autorità sovietiche, quindi fu fortemente consigliato di lasciare il paese nel 1972.

Di conseguenza, Joseph Brodsky partì per gli Stati Uniti d'America, grazie all'aiuto di W.H Auden e di altri sostenitori. Mentre lì Joseph Brodsky ha insegnato al Mount Holyoke College e in università come Columbia, Yale, Michigan e Cambridge University. Nel 1991, è stato nominato poeta laureato negli Stati Uniti.

Nei primi anni

Joseph Brodsky è nato nel 24 maggio 1940 , ad Aleksandr Brodsky e Maria Volpert Brodsky a Leningrado. Suo padre lavorava come fotografo nella Marina sovietica e sua madre un interprete professionista. A causa del loro status ebraico, la famiglia fu emarginata e visse in una misera povertà. La famiglia riuscì a sopravvivere all'assedio di Leningrado, poiché quasi morirono di fame. Joseph Brodsky l'infanzia è stata caratterizzata da varie complicazioni di salute a seguito dell'assedio. Durante i suoi giorni di scuola, Joseph Brodsky sentiva che molti insegnanti erano antisemiti e questo lo faceva sembrare un dissidente. Brodsky, d'altra parte, divenne notoriamente per il suo comportamento scorretto durante le ore di lezione. A quindici anni, Joseph Brodsky tentò senza successo di iscriversi alla School of Submariners.

Joseph Brodsky poi ha continuato a lavorare come operatore di fresatrice. Brodsky in seguito immaginò di diventare un medico e iniziò i suoi sogni lavorando all'obitorio della prigione di Kresty, tagliando e cucendo i corpi. Joseph Brodsky in seguito raccolse lavoro negli ospedali, spedì il locale caldaie e andò anche in spedizioni geologiche. Per promuovere la sua istruzione, si iscrisse a programmi di autoeducazione. Durante questo periodo, imparò il polacco e l'inglese per consentirgli di tradurre le opere di poeti polacchi come Czeslaw Milosz e il poeta inglese John Donne. Attraverso questo, Joseph Brodsky ha guadagnato interesse per la mitologia, la poesia inglese e americana e la filosofia classica.






Carriera precoce

Acquisizione e abilità attraverso metodi autodidatti, Joseph Brodsky iniziò la sua carriera letteraria e traduzioni nel 1955. Ciao, poesie e altre opere furono fatte circolare in segreto, mentre altre furono pubblicate dalla rivista sotterranea Sintakiss (Sintassi). Joseph Brodsky è entrato alla ribalta nei circoli letterari con le sue poesie 'Il cimitero ebraico vicino a Leningrado' e 'Pellegrini' nel 1958. Le opere di Brodsky sono state elogiate da Anna Akhmatova, una delle poetiste più importanti durante l'era d'argento dopo essersi incontrate nel 1960.

Joseph Brodsky non solo divenne il suo mentore in seguito, ma anche attraverso lei e Leningrado; Giuseppe Brodsky ho incontrato la giovane artista Marina Basmanova. I due si innamorarono e iniziarono a frequentarsi, ma la loro storia d'amore sarebbe finita Joseph Brodsky perseguito dalle autorità. Questo è successo quando l'amico intimo e poeta di Brodsky, Dmitri Bobyshev, ha iniziato a perseguire Marina. Si ritiene che Dmitri abbia denunciato Brodsky e lo abbia affidato alle autorità.

Denuncia

Di Joseph Brodsky la poesia fu etichettata come pornografica e antisovietica da un giornale di Leningrado nel 1963. Attraverso questo, i suoi documenti furono confiscati, interrogati e fu inviato due volte in un istituto psichiatrico e successivamente arrestato. Nel 1964, il governo sovietico lo accusò di parassitismo sociale e tentò nel 1964. Si scoprì che il suo lavoro e la sua carriera di poeta non contribuivano in alcun modo alla società e fu quindi chiamato 'uno pseudo-poeta in pantaloni di velluto' che fallì adempiere al suo 'dovere costituzionale di lavorare onestamente per il bene della madrepatria'. Durante il processo, il giudice ha chiesto; Il giudice del processo ha chiesto 'Chi ti ha riconosciuto come un poeta? Chi ti ha iscritto tra i poeti? - 'Nessuno', rispose Brodsky, 'Chi mi ha iscritto ai ranghi della razza umana?' fu quindi condannato a cinque anni di prigione con un duro lavoro, scontando 18 mesi nella fattoria nel villaggio di Norenskaya nella regione di Archangelsk.

Durante la sua incarcerazione, ci furono diverse proteste di eminenti personalità sovietiche e straniere come Jean-Paul Sartre, Evgeny Evtushenko e Dmitri Shostakovich che portarono alla sua sentenza commentata nel 1965. Rientrato a Leningrado, continua con la sua carriera letteraria per i successivi sette anni. La maggior parte delle sue opere furono pubblicate all'estero e tradotte anche in inglese, tedesco e francese. Alcuni dei suoi lavori in questo periodo furono Verses and Poems nel 1965, Elegy to John Donne, 1967 e A stop in the Desert nel 1970. Mentre l'autorità sovietica lo considerava esiliato, Joseph Brodsky , d'altra parte, desiderava rimanere nel suo paese.

Nel 1971, Joseph Brodsky ha ricevuto un invito a trasferirsi in Israele in due occasioni ma ha rifiutato di viaggiare. Nel 1972, fu quindi invitato al Ministero degli Interni e gli fu chiesto perché rifiutasse le offerte, ma Brodsky insistette che voleva essere nel paese. Il 4 giugno, stesso anno, fu messo su un volo per Vienna, in Austria, dopo che le autorità avevano fatto irruzione nella sua casa e gli erano stati sequestrati i documenti. Da quel momento, non è più tornato in Russia e non ha più visto la sua ragazza Basmanova. Incontra Carl Ra Proffer in Austria, che in seguito faciliterà il suo trasferimento negli Stati Uniti d'America. Divenne anche editore russo di Brodsky.




stati Uniti

Joseph Brodsky partì per gli Stati Uniti con l'aiuto di Carl Ra Proffer e del poeta Auden, dove si stabilì ad Ann Arbor. Mentre era lì, divenne un poeta residente all'Università del Michigan per un anno. Dal 1973 al 1974, Joseph Brodsky era Visiting Professor al Queens College, alla Cambridge University, alla Columbia University e allo Smith College. Joseph Brodsky tornò all'Università del Michigan, dove insegnò dal 1974 al 1980. Joseph Brodsky ha anche insegnato al Mount Holyoke College come Andrew Mellon Professor of Literature e Five College Professor of Literature.

Joseph Brodsky divenne il quinto scrittore russo a ricevere il premio Nobel per la letteratura. Dopo aver ricevuto Joseph Brodsky è stato chiesto in un'intervista: 'Sei un cittadino americano che sta ricevendo il premio per la poesia in lingua russa. Chi sei, un americano o un russo? e lui rispose: 'Sono ebreo; un poeta russo, un saggista inglese e, naturalmente, un cittadino americano.

Vita personale

Joseph Brodsky uscì con Marina Basmanova con la quale ebbe un figlio Andrei. I due concordarono che Marina da ad Andrei il suo cognome per impedirgli di essere perseguitato politicamente. A Marina fu tuttavia impedito di visitare Brodsky quando fu esiliato e persino impedì ai due di sposarsi. Non rivide mai più Brodsky, ma suo figlio lo incontrò in seguito dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel 1991. In seguito sposò Maria Sozzani nel 1990, mentre insegnava in Francia. La coppia ebbe una figlia, Anna. Brodsky è morto il 28 gennaio 1996, all'età di 55 anni a New York City. Fu sepolto in una sezione non cattolica del cimitero dell'Isola di San Michele a Venezia, in Italia.

Premi e riconoscimenti

Joseph Brodsky ha vinto numerosi premi e onorificenze per il suo lavoro, tra cui il Premio Nobel nel 1987, il Poet Laureate degli Stati Uniti, nel 1991, il Premio Golden Crown Crown di Struga Poetry e il Premio Internazionale di Eccellenza del Centro Internazionale di New York. Ha ricevuto diversi onorificenze da università come la Yale University, la University of Essex, il Dartmouth College e la Uppsala University tra le altre.