Giovanni della Croce Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Sacerdote

Compleanno :

24 giugno 1542

Morto il :

14 dicembre 1591



Conosciuto anche per:

Santo, mistico, frate, scrittore

Luogo di nascita:

Fontiveros, Spagna

Segno zodiacale :

Cancro


Juan de Yepes e Alvarez è nato in Fontiveros , Avila, Spagna nel 1542. Suo padre Gonzalo proveniva da una famiglia benestante. La sua famiglia lo rinnegò quando sposò una povera ragazza orfana. Di conseguenza, John è cresciuto in una famiglia povera. È nato in una famiglia di discendenti di ebrei convertiti al cristianesimo. John perseverò in un'infanzia problematica e stimolante.

Ha perso suo padre mentre era ancora un po 'giovane e questo esponeva la sua famiglia alle difficoltà. Tutta sola, sua madre, Catalina, ha cercato di crescere i suoi figli. Un paio d'anni dopo, un'altra tragedia accadde in famiglia quando i fratelli di John morirono per apparente malnutrizione. Sua madre ha lottato per crescere i suoi figli rimanenti.

Si sono trasferiti a Medina del campo . È stata in grado di trovare un lavoro di tessitura. John ha studiato in una scuola per bambini poveri. Qui ha studiato la dottrina cristiana. Ha anche lavorato come accolito in un vicino monastero di suore agostiniane.

Dal 1559 al 1563, John studi umanistici in una scuola gesuita. Ha anche ottenuto un lavoro in un ospedale. Nel 1563, si fece strada e divenne un membro dell'ordine dei Carmelitani. Lì, ha adottato il nome Giovanni di San Mattia.

Addestramento religioso e sacerdotale

Nel 1564, San Giovanni della Croce dichiarò i suoi voti religiosi come carmelitano. Si è trasferito a Salamanca dove ha studiato teologia e filosofia all'università lì. Nel 1567, la sua svolta arrivò con la sua ordinazione sacerdotale.

All'inizio, voleva entrare nel rigoroso Ordine certosino. Era un ordine che lo attirava per il suo incoraggiamento alla contemplazione solitaria e silenziosa. Tuttavia, nel settembre del 1567, dopo una visita a Medina Del Campo, decise di fare diversamente.

Nel 1567 anche la suora carmelitana Teresa di Gesù era a Medina per fondare il secondo convento femminile. Quando si incontrarono, lo informò dei suoi piani per ripristinare la purezza dell'ordine dei Carmelitani. Voleva ricominciare l'osservanza della sua Regola primitiva ” del 1209 divenuto indulgente sotto papa Eugenio IV nel 1432.

Teresa lo incoraggiò a lavorare insieme a lei nel restauro. Di conseguenza, si unì a Teresa dopo il completamento dei suoi studi. Nell'agosto del 1568, viaggiarono insieme da Medina a Valladolid . A Valladolid, Teresa progettò di fondare un altro monastero di suore. Giovanni scoprì di più sulla forma della vita carmelitana con Teresa.






La sua vita è la passione

Giovanni della Croce lasciò Valladolid nell'ottobre del 1568. Fu accompagnato da Fra Antonio de Jesus de Heredia fondare un nuovo monastero per i frati. Questo è stato il primo monastero per uomini seguendo i principi di Teresa. Il 28 novembre 1568 fu istituito il nuovo monastero. Giovanni decise di cambiare il suo nome in Giovanni della Croce lo stesso giorno.

Nell'ottobre 1570, John stabilito una nuova comunità a Pastrana . Trovò anche una comunità ad Alcala de Henares che doveva essere una casa di studi per la formazione accademica dei frati.

Teresa gli chiese di venire ad Avila nel 1572. Fu elevato alla posizione di direttore spirituale, e lo combinò con il ruolo di confessore per Teresa. A quel tempo era la priora del Monastero della Visitazione.

Nel 1574, John e Teresa erano a Segovia per stabilire un nuovo monastero lì. Dopo di che, John tornò immediatamente ad Avila.

Tuttavia, le trasformazioni avviate da Teresa e Giovanni avevano causato conflitti tra i frati carmelitani spagnoli. Giovanni fu rapito dalla sua residenza ad Avila nella notte del 2 dicembre 1577. Fu attribuito a un gruppo di carmelitani che si opponevano al vomito delle riforme. Fu imprigionato in un monastero carmelitano nel Toledo . A quel tempo, il monastero di Toledo era l'Ordine dei Carmelitani più importante in Castiglia .

Le sue sofferenze

Giovanni della Croce è stato tenuto in isolamento all'interno di una piccola cella non ventilata che misurava dieci per sei piedi. Ha sopportato questo in un duro trattamento. È stato sottoposto a regolari torture fisiche. Per almeno una volta ogni settimana, John è stato sferzato davanti alla comunità.

Le sue condizioni fisiche erano notevolmente peggiorate durante questo periodo. Fu privato del cibo e non gli fu nemmeno dato il vestito per cambiarsi. Giovanni la Croce mantenne una fede incrollabile. In queste difficili condizioni, si dedicò alla creazione di poesie.




La sua libertà

Giovanni della Croce riuscì in una pausa di prigione nel 1578 e il 15 agosto per l'esattezza, aprendo la porta della cella. Le diverse settimane che seguirono divennero l'occasione per lui di tornare in salute. Non appena fu fisicamente in grado, John divenne nuovamente attivo nella riforma. Partecipò a una riunione dei sostenitori della riforma ad Almodovar Del Campo nell'ottobre del 1578. Fu nominato superiore di El Calvario.

Fu nominato rettore di un nuovo college nel 1579, presso il Colegio de San Basilio. Questo per supportare gli studi sui frati scalzi nel Andalusia . Fu a questo incarico fino all'anno 1582. Giovanni la croce divenne priore presso i frati ’ monastero di Los Martires e anche ad Alhambra nel marzo del 1582.

Anche dopo la morte di Teresa, Giovanni della Croce ha continuato la riforma. Nel 1585, fondò un monastero di monache scalze a Malaga. È stato eletto Vicario provinciale dell'Andalusia nello stesso anno. Ha viaggiato molto mentre prestava servizio qui. Stabilì sette nuovi monasteri nella regione. Ritornò in Castiglia come priore della casa di Segovia e come consigliere provinciale.

Attribuzione comune

Giovanni della Croce era un famoso mistico e un frate carmelitano. Fu il fondatore dei Carmelitani Scalzi insieme a Santa Teresa d'Avila.

Ha studiato discipline umanistiche in una scuola gesuita quando è cresciuto. Successivamente entrò nell'Ordine dei Carmelitani. Ha adottato il nome Giovanni di San Mattia nel suo viaggio per diventare prete. Il santo venerato, Teresa d'Avila un noto mistico chiese il suo aiuto per ripristinare la vita carmelitana nella sua originale osservanza dell'austerità. Insieme hanno fondato i Carmelitani Scalzi. San Giovanni svolge un ruolo vitale nella letteratura spagnola come poeta.

I suoi scritti

Giovanni della Croce ha scritto diverse eccellenti poesie durante la sua prigionia. Le sue poesie sono 'Cantico Espiritual'. (Il cantico spirituale), Noche Oscuradel Alma ’ (The Dark Night of the Soul) e ‘ Llama de Amor viva ’ (La fiamma viva dell'amore). La sua opera più conosciuta è Noche Oscura &Rsquo;

La poesia è una narrazione potente del percorso attraverso il quale l'anima perde il suo attaccamento a tutto. Di conseguenza, l'anima passa infine attraverso un'esperienza personale di Cristo Crocifissione alla sua gloria.

La sua canonizzazione

San Giovanni della Croce morì il 14 dicembre 1591, a causa dell'erisipela, ma la Santa Sede non lo dimenticò. Nel 1726 fu canonizzato e dichiarato a Dottore della Chiesa .