Biografia, vita, fatti interessanti di Jean-Pierre Bemba - Giugno 2022

Politico

Compleanno :

4 novembre 1962

Luogo di nascita:

Bokada, Ecuador, Repubblica Democratica del Congo



Segno zodiacale :

Scorpione

Zodiaco cinese :

Tigre

Elemento di nascita:

acqua


Infanzia e vita precoce

Politico congolese Jean-Pierre Bemba è nato il 4 novembre 1962 nel Nord-Ubangi nella Repubblica Democratica del Congo. Suo padre era Jeannot Bemba Saolona. Aveva due fratelli Jean-Jacques Bemba e Catherine Bemba. Bemba ’ s la madre morì quando aveva dodici anni.






Formazione scolastica

Bemba come istruito presso la ICHEC Brussels Management School.

Dal 1992 al 1997 è stato assistente personale di Joseph Mobutu di Zaire . Ha comandato l'Esercito ribelle per la liberazione del Congo (ALC) dal 1998-2003.

Bemba era un vicepresidente nella transizione Governo della RDC (2003-2006), mentre i suoi massimi comandanti militari, il generale di brigata Malik Kijenge e il maggiore generale Dieudonné Amuli Bahiigwa, furono nominati capi delle forze armate della Repubblica democratica del Congo (FARDC).

Politica

Bemba ha partecipato alle elezioni presidenziali congolesi il 20 luglio 2006. Ha ricevuto molto sostegno nella regione occidentale del Lingala, che comprende Kinshasa, la capitale. C'era tensione attorno alle elezioni; Bemba ha vinto il 20% dei voti. Kabila ha guadagnato il 44%. È stato effettuato un tentativo di assassinio Bemba ’ s vita il 21 agosto 2006 quando la Guardia presidenziale ha bombardato la sua casa a Gombe. Un ulteriore turno di votazioni si è tenuto il 29 ottobre e Kabila è emerso con il 58,05% dei voti.

Bemba ’ s side ha immediatamente dichiarato che il risultato è stato fraudolento. La Corte Suprema ha respinto queste affermazioni il 27 novembre 2006 e Kabila è stata nominata Presidente. Bemba poi è uscito e ha dichiarato che la decisione del tribunale era sbagliata e che avrebbe partecipato all'opposizione. Bemba corse per un seggio al Senato l'8 dicembre e vinse il posto nelle elezioni del gennaio 2007.

Nel marzo 2007 è stato compiuto un ulteriore tentativo di omicidio Bemba ’ s vita. Rivolte e combattimenti iniziarono vicino alla sua casa in cui morirono civili e soldati. Bemba chiese un cessate il fuoco e rimase nell'ambasciata sudafricana. È stato quindi emesso un mandato Bemba ’ s arrestare con l'accusa di alto tradimento. Come senatore aveva l'immunità, ma il procuratore ha indicato che poteva chiedere al parlamento di rimuovere l'immunità.

Bemba poi pianificato di viaggiare verso Europa per cure mediche, e il Senato approvò il viaggio per sessanta giorni a condizione che stesse andando alle cure mediche, non in esilio. È volato in Portogallo con moglie e figli. Il 12 aprile, il procuratore generale ha annunciato di aver richiesto la rimozione del Senato Bemba ’ s immunità politica come senatore. Bemba ’ s parte il MLC ha sospeso la partecipazione all'Assemblea nazionale il 13 aprile, citando intimidazioni. Nel frattempo, Bemba stato in Europa e sostenne che fu costretto all'esilio e che il suo paese stava per trasformarsi in una dittatura.




Arresto e verdetto del tribunale penale internazionale

Bemba fu arrestato il 24 maggio 2008 e consegnato al Tribunale penale internazionale il 3 luglio 2008. Il processo si è svolto dal 22 novembre al 7 novembre 2014.

Secondo il Tribunale penale internazionale, Bemba giudicato colpevole il 21 marzo 2016 per crimini contro l'umanità, omicidio e stupro, nonché per tre conteggi di crimini di guerra, omicidio, stupro e saccheggio. È stato condannato il 21 giugno 2016 a 18 anni di reclusione. I crimini sono stati commessi da un contingente del Mouvement de Libération du Congo (MLA). Come Bemba era il comandante militare con autorità e controllo sulle forze che hanno commesso i crimini, è stato ritenuto responsabile. I crimini sono stati commessi nel 26 ottobre 2002 e intorno al 15 ottobre 2003.