Jayaprakash Narayan Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Politico

Compleanno :

11 ottobre 1902

Morto il :

8 ottobre 1979



Luogo di nascita:

Sitab Diara, Bihar, India

Segno zodiacale :

Libra


Jayaprakash narayan era un leader politico indiano famoso per il suo coinvolgimento nel movimento per l'indipendenza e il suo ruolo nel cacciare Indira Gandhi dal potere negli anni '70. È anche popolarmente chiamato, l'eroe di The People.

Infanzia e vita precoce

Jayaprakash narayan è nato in Sitabdiara, Bihar, India l'11 ottobre 1902. Nacque nella casta Kayastha, scribi, contabili e amministratori. I suoi genitori erano Phul Rani Devi e HarsuDayal. Suo padre lavorava per il governo statale nel dipartimento del canale. A scuola il giovane Narayan era molto interessato alle leggende e alla storia dei re Rajput. Narayan si è dimostrato uno studente eccellente e ha vinto un concorso di saggi per il suo lavoro sulla lingua hindi nella sua provincia locale. Dopo aver completato la sua istruzione scolastica, ha ricevuto una borsa di studio per frequentare il college.

Narayan sarebbe uscito dal college di Patna pochi giorni prima dei suoi esami. La decisione di abbandonare fu dovuta all'influenza del Mahatma Gandhi e del suo movimento di non cooperazione. Narayan lasciò il college britannico Patna e si iscrisse al Bihar Vidyapeeth; un indiano ha fondato il centro di educazione. All'età di 20 anni Narayan si trasferì negli Stati Uniti d'America per proseguire gli studi. Si è iscritto per la prima volta a Berkley e ha svolto alcuni lavori umili per coprire le tasse degli studenti. Si trasferì quindi all'Università dello Iowa quando le sue tasse per Berkley furono aumentate.

Mentre in America Narayan ha studiato sociologia. È anche diventato un socialista; era stato influenzato dai molti lavori umili che doveva lavorare per sostenersi e dalla lettura delle opere di Karl Marx. Narayan leggi anche gli scritti del comunista indiano, M.N. Roy. Narayan tornò in India nel 1929.






carriera

Narayan era stato un sostenitore del Mahatma Gandhi prima di partire per l'America e al suo ritorno era stato coinvolto in politica. Si unì al Congresso Nazionale Indiano e divenne discepolo di Gandhi. Ha anche sviluppato una stretta amicizia con il collega socialista, Ganga Sharan Singh. Narayan era attivo nel movimento per l'indipendenza. Era un membro chiave della campagna Quit India, un movimento politico che cercava l'indipendenza per l'India attraverso proteste pacifiche e disobbedienza civile. Il coinvolgimento di Narayan con il gruppo lo ha visto più volte arrestato dalle autorità britanniche e in diverse occasioni è stato torturato. Le incarcerazioni di Narayan non fecero che aumentare il suo fervore nazionalista. È diventato il segretario generale del movimento per l'indipendenza socialista, il Partito socialista del Congresso.

Narayan fu nuovamente arrestato durante la seconda guerra mondiale ma fuggì dalla prigione per unirsi al movimento Quit India di Gandhi. Fu riconquistato nel 1943 e incarcerato fino al 1946. Narayan iniziò a sostenere l'uso della forza per rimuovere gli inglesi dall'India, così appassionato per la causa. Nel 1947, l'India fu divisa e concessa l'indipendenza. Dopo l'indipendenza, lasciò il Congresso nazionale indiano. Ritornò in politica nel 1952 per prendere parte alla formazione del Partito socialista Praja. Narayan ha scoperto che non era adatto alla politica di partito e invece è stato coinvolto nel movimento bhoodan. Il movimento bhoodan era un'organizzazione volontaria di riforma agraria. Ha iniziato a condurre proteste contro il governo regionale negli anni '60 e le sue proteste pacifiche hanno assunto un focus nazionale negli anni '70. Ha guidato le marce degli studenti e ha chiesto una rivoluzione totale.

Narayan si concentrò sulla difesa delle libertà civili dei poveri. Quando il primo ministro indiano Indira Gandhi fu dichiarato colpevole di frode elettorale, Narayan condusse una protesta nazionale e organizzò una petizione contro il suo governo. Gandhi rispose dichiarando uno stato di emergenza e avendo Narayan e altri avversari arrestati. Ciò ha portato a raduni di massa che chiedevano il suo rilascio e la sua prigionia ha attirato l'attenzione in tutto il mondo. In prigione, la sua salute è peggiorata ed è stato costretto a ricevere cure dialitiche.

Narayan e altri furono rilasciati nel 1977 e furono convocate le elezioni. Narayan guidò il Partito Janata alla vittoria elettorale generale, estromettendo Gandhi. Nel marzo 1979, fu annunciato che Narayan era morto e la nazione dell'India andò in lutto e il parlamento fu sospeso in segno di rispetto. Tuttavia, Narayan non era morto ed era molto divertito dall'errore.

Vita personale

Narayan attivista politico sposato Prabhavati Devi nel 1920. Il matrimonio durò fino alla morte di Prabhavati per cancro nel 1973. Narayan morì di infarto l'8 ottobre 1979.