Biografia, vita, fatti interessanti di Hugo Theorell - Luglio 2022

Scienziato

Compleanno :

6 luglio 1903

Morto il :

15 agosto 1982



Luogo di nascita:

Linköping, Östergötland, Svezia

Segno zodiacale :

Cancro


Hugo Theorell è uno scienziato svedese vincitore del premio Nobel la cui ricerca ha scoperto in che modo gli enzimi riducono il cibo in energia utilizzabile all'interno degli organismi viventi.

Primi anni di vita

Hugo Theorell è nato come Axel Hugo Theodor Theorell il 6 luglio 1903, a Linkoping, in Svezia. Era il figlio di Thure e Armida Bill Theorell. Suo padre prestava servizio come chirurgo capo in un ospedale locale di Linkoping. Andò a una scuola secondaria locale uscendo nel maggio del 1921. Fu ammesso all'Istituto Karolinska per un corso di laurea in medicina alla fine del 1921. Hugo diplomato al college nel 1924 con una laurea in medicina.

È stato impiegato presso l'Istituto di chimica medica nella capitale, Stoccolma. Insegnò come professore associato al college dal 1928 al 1929. Dopo aver terminato il suo tirocinio temporaneo, Hugo si trasferì in Francia. Si è unito all'Istituto Pasteur sotto la guida del professor Calmette. Ha studiato scienze batteriologiche per un periodo di tre mesi al college di Parigi. Ha fatto la sua tesi e ha conseguito il dottorato in medicina nel 1930. Hugo si è laureato sulla linea dei lipidi del plasma sanguigno nella sua tesi di laurea.






Carriera scientifica

Dopo aver completato i suoi tre mesi a Parigi, è tornato in Svezia. Ha tenuto una lezione presso l'Istituto Karolinska. Hugo divenne professore residente nel dipartimento di chimica psicologica. Durante il suo lavoro come docente e ricercatore, Hugo ha fatto tournée in molti altri istituti e ha confrontato le note con i suoi colleghi. Nel 1931, mentre lavorava a Uppsala, in Svezia, Hugo scoprì la mioglobina cristallina nel sangue. Ha notato il fenomeno durante le ricerche presso l'Istituto di chimica fisica di Svedberg.

Nel 1932, si trasferì all'Università di Uppsala. È stato professore associato presso il Dipartimento di chimica medica e psicologica per un anno. Lasciò il college nel 1933. Hugo ottenne una borsa di studio dalla Rockefeller Foundation e viaggiò in Germania. Si stabilì a Berlino e lavorò con lo scienziato Otto Warburg. Ha continuato le sue ricerche sul ruolo degli enzimi in correlazione con l'ossidazione della materia alimentare. Nel 1934, riuscì a separare un enzima dal lievito. Ha cristallizzato l'enzima che è diventato di colore giallo.

Dopo una serie di prove di laboratorio, ha rimosso con successo l'enzima lattoflavina dal suo vettore madre proteico. Hugo esaminò l'enzima e notò la formazione di proteine ​​all'interno dell'enzima. Ha concluso che l'enzima lattoflavina era a base di proteine.

Nel 1937, tornò a Stoccolma. Hugo divenne il direttore generale del dipartimento di biochimica dell'Istituto medico Alfred Nobel nella capitale svedese Stoccolma. Continuò con la sua ricerca batteriologica per tutto l'anno 1938. Con la sua influenza e la sua crescente statura, Hugo fu eletto Segretario della Società Medica Svedese dal 1940. Ha prestato servizio per sei anni dimettendosi nel 1946.

Mentre prestava servizio nella società medica, ha continuato con il suo lavoro di ricerca. Nel 1941, fece squadra con un altro ricercatore Anders Ehrenberg . I due hanno esaminato l'interrelazione del ferro con il citocromo. Nelle loro scoperte, conclusero che il ferro costituiva il centro centrale del citocromo C. Altre scoperte durante le sue ricerche con Anders includevano una teoria scientifica chiamata Embedded Heme. Hanno notato nella loro teoria che il componente di ferro nell'enzima citocromo C ha uno strato di isolamento protettivo. Lo strato inibisce il centro dall'ossidazione sotto esposizione all'ossigeno.

Nel 1942, divenne membro della Società svedese per la ricerca medica. Ha prestato servizio fino al 1950. Durante la sua adesione, Hugo separò e cristallizzò una perossidasi di rafano nel 1942. L'anno seguente, lavorò per isolare l'enzima lattoperossidasi dal latte. È stato eletto presidente dell'Associazione dei chimici svedesi per due anni. Lasciò l'ufficio nel 1949.

Nel 1948, Hugo e il suo team di ricercatori ha iniziato a lavorare sui componenti del fegato. Hanno usato il fegato di un cavallo come campione di laboratorio. Hugo rimosse attraverso la cristallizzazione un enzima dal fegato del cavallo per un ulteriore esame. Ha lavorato sul fegato fino a quando non ha concluso le sue scoperte nel 1950. Lavorando con alcool da laboratorio; Hugo scoperto gli enzimi all'interno del fegato. Ha notato che hanno ossidato l'alcool dopo essere entrati in contatto con esso. Gli enzimi trasformano l'alcool in aldeide. L'enzima lievito inibisce quindi l'aldeide ridotta in alcool.

Nel 1957 fu eletto alla National Academy of Sciences negli Stati Uniti come associato straniero con sede a Stoccolma, in Svezia. Fu presidente dell'Accademia svedese delle scienze dal 1967 al 1968. Nello stesso anno 1967, Hugo fu eletto all'Unione Internazionale dei Biochimici come presidente dell'organizzazione.

premio Nobel

Nel 1955, Hugo ha ricevuto il premio Nobel per la pace Alfred in medicina. È stato raccolto per il suo lavoro di ricerca nel ruolo degli enzimi nel corpo umano e in altre materie viventi. I risultati includevano anche gli effetti collaterali di alcuni elementi chimici sugli enzimi vitali all'interno del sistema corporeo.




Vita privata

Nel 1931, Hugo sposato Elin Margrit Alenius . La coppia ebbe quattro figli. Hugo era un musicista di talento al di fuori del mondo scientifico. Come membro della Royal Academy of Music svedese, Hugo ha suonato il violino.

Conclusione

Hugo morì il 15 agosto 1982, all'età di 79 anni a Stoccolma. Il suo corpo fu sepolto nel Cimitero del Nord vicino alla tomba di sua moglie.