Hannah Arendt Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Accademico

Compleanno :

14 ottobre 1906

Morto il :

4 dicembre 1975



Conosciuto anche per:

Filosofo

Luogo di nascita:

Linden-Limmer, Hannover, Germania

Segno zodiacale :

Libra


Hannah Arendt era un Teorico politico americano e filosofo. Il suo lavoro si occupava principalmente di affari ebraici e di totalitarismo dopo la seconda guerra mondiale. I suoi libri e articoli hanno influenzato la teoria politica fino ad oggi.

Primi anni di vita

Hannah Arendt è nato nel 14 ottobre 1906 ad Hannover, in Germania. È cresciuta in un ambiente culturale ebraico. All'età di sette anni, Arendt perse il padre. Dopo la morte di suo padre, sua madre con il sostegno di suo nonno l'ha cresciuta.






Formazione scolastica

Hannah Arendt completò la sua istruzione secondaria e si unì all'Università di Marburg. Il suo mentore all'università era Martin Heidegger Si dice che i due abbiano avuto una relazione romantica.

Nel 1928, la prese Ph.D. in filosofia all'università di Heidelberg, dopo aver completato la sua tesi sotto la supervisione di Karl Jaspers.

Esilio

I problemi sono iniziati quando Hannah Arendt raccolto prove incriminando il regime sull'antisemitismo. È stata brevemente imprigionata per false accuse. Al suo rilascio, fu costretta a fuggire dalla Germania per la Cecoslovacchia e poi in Svizzera prima di stabilirsi definitivamente a Parigi.

Dopo l'invasione tedesca in Francia, fu detenuta come aliena. In seguito ha trovato la sua strada negli Stati Uniti d'America, dove si è stabilita a New York. Riuscì a ottenere la cittadinanza americana nel 1950.




Vita personale

Nel 1929, Hannah Arendt ha sposato il suo primo marito, Gunther Stern. Il matrimonio tuttavia terminò nel 1937. Tre anni dopo si sposò Heinrich Blucher dal 1940 al 1970.

carriera

In Francia, Hannah Arendt's le esperienze di guerra la aiutarono a trovare lavoro in un'organizzazione che aiutasse a salvare i bambini ebrei dall'Europa. Otto anni dopo essersi trasferita negli Stati Uniti, scrisse La condizione umana, un capolavoro filosofico che è stato tratto dall'antica tradizione greca in confronto al lavoro moderno e moderno.

Lei ha coperto Il processo di Adolf Eichmann nel 1961 lavora per una rivista, The New Yorker. Alcune delle sue opinioni nella sua storia sono state tuttavia criticate nel tempo.

Anni dopo

All'età di 61 anni, Hannah Arendt è stato nominato professore di filosofia presso la New School for Social Research con sede a New York.

Il suo ultimo lavoro è stato La vita della mente, non doveva tuttavia completare il lavoro prima della sua morte improvvisa.

Morte

Hannah Arendt ebbe un'insufficienza cardiaca che la portò alla morte 4 dicembre 1975 . Gran parte del suo lavoro è stato conservato nel Campus del Bard College.