Gustav Stresemann Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Statista

Compleanno :

10 maggio 1878

Morto il :

3 ottobre 1929



Conosciuto anche per:

Cancelliere

Luogo di nascita:

Berlino, Germania

Segno zodiacale :

Toro


Infanzia e vita precoce

Politico tedesco e premio Nobel Gustav Stresemann è nato il 10 maggio 1878 a Berlino , Germania . Suo padre possedeva un ristorante e una taverna di successo.






Formazione scolastica

Gustav Stresemann fu allievo della Andreas Real Gymnasium, poi fece la sua scuola terziaria all'Università di Berlino e all'Università di Lipsia. Ha studiato economia politica, filosofia e letteratura. La sua tesi di dottorato è stata un'indagine economica sul commercio di birra in bottiglia Berlino

Rise To Stardom

Nel 1901 Gustav Stresemann ha assunto l'incarico di impiegato presso l'Associazione dei produttori tedeschi di cioccolato a Dresda. Quindi, nel 1902, divenne il direttore commerciale della filiale locale della Manufacturer Alliance. Fu in questo periodo che Stresemann ha mostrato un talento per l'organizzazione e ha sviluppato la sua convinzione che il management dovrebbe riconoscere il diritto del lavoro alla contrattazione collettiva.




Carriera politica

Nel 1906 Gustav Stresemann rappresentò e fu eletto a seggio nel consiglio di Dresda (1906-1912). Ha vinto le elezioni al Reichstag nel 1907 e nel 1917 è stato eletto leader il Partito liberale nazionale .

Stresemann era a favore di una forte marina per proteggere il commercio estero, durante il quale sostenne anche la guerra sottomarina senza restrizioni prima guerra mondiale e si oppose al trattato di Versailles. Stresemann era un nazionalista dedicato, ma dopo Guerra mondiale IO, subì un cambiamento ideologico riguardo al combattimento e all'uso della forza. Stresemann cambiò idea anche riguardo al trattato di Versailles sperando che firmare la Germania avrebbe funzionato ancora una volta all'interno della comunità europea e sarebbe tornato a prosperare.

Partito popolare tedesco

Nel novembre 1918, Gustav Stresemann formato il Partito popolare tedesco . Fu eletto all'assemblea nazionale di Weimar nel 1919, contribuì a redigere una nuova costituzione. Fu eletto al nuovo Reichstag nel 1920, trascorrendo tre anni in opposizione.

Dal 13 agosto 1923 al 23 novembre 1923, fu cancelliere di Weiner in un governo di coalizione. Quindi, nel 1924, fu nominato ministro degli Esteri. Durante questo periodo la Repubblica di Weimar stava affrontando enormi problemi con l'iperinflazione, le forze rivoluzionarie e le inquietudini del pubblico.

Gustav Stresemann ha usato le sue capacità organizzative per mettere insieme la Grande Coalizione composta da partiti moderati a favore della democrazia. Sotto la sua guida, la Francia lasciò la Ruhr, uno sciopero generale pianificato fu annullato e la Germania si unì alla Società delle Nazioni. Ha anche organizzato centri per l'impiego e introdotto sussidi di disoccupazione.

Stresemann è stato anche coinvolto nel far sì che Charles Dawes, il direttore del bilancio degli Stati Uniti, accettasse di prestare alla Germania ottanta milioni di marchi d'oro per riaccendere l'economia tedesca. E il Patto di Locarno e il Trattato di Berlino furono entrambi firmati. Stresemann stava lavorando al Young Pact (1930) quando morì nel 1929.

Premi e riconoscimenti

Gustav Stresemann ha condiviso il 1926 premio Nobel per la pace con lo statista e politico francese Aristide Briand per i loro sforzi postbellici per stabilizzare entrambi i loro paesi.

Vita personale

Gustav Stresemann sposato Kathe Kleefeld e la coppia ebbe due figli.

Dopo alcuni anni di malessere, Gustav Stresemann ha avuto un ictus. È morto nel Berlino nell'ottobre 1929.