Gene Pitney Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

compositore di canzoni

Compleanno :

17 febbraio 1940

Morto il :

5 aprile 2006



Conosciuto anche per:

Cantante

Luogo di nascita:

Hartford, Connecticut, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Acquario

Zodiaco cinese :

drago

Elemento di nascita:

metallo


Gene Pitney era l'uomo con una delle voci uniche nella storia della musica, straordinariamente talentuoso e brillante. Gene Pitney era un americano Cantante, cantautore, musicista e tecnico del suono . È ben noto per la sua classifica di canzoni e registrazioni di successo. È un indotto nel Hall of fame del rock and roll .

Primi anni di vita

Gene Alan Pitney è nato il 17 febbraio 1940 a Hartford, nel Connecticut. Era nato da un operatore del tornio ed era il terzo di cinque figli. Pitney è stato fortemente influenzato da icone musicali come Clyde McPhalter, Moon Mullican e il gruppo musicale doo-wop, i corvi.

Ha frequentato la scuola superiore alla Rockville High School. Fu lì che la sua prima band, Gene and the Genials è stata costituita. Continuava anche a cantare con un gruppo chiamato le braci . Era anche un membro del duo chiamato Jamie e Jane. Dopo il liceo, Gene iniziò a studiare ingegneria elettrica. La sua passione per la musica, tuttavia, fece sì che ci fosse un conflitto tra i suoi accademici quando divenne sempre più attratto dalla sua musica.






carriera

Nel 1961, Gene Pitney è stato firmato per l'etichetta discografica, Musicor che era di proprietà di Aaron Schroeder. Ha pubblicato il suo primo singolo, '(Voglio) Ama la mia vita lontano.' La canzone aveva la voce multitraccia di Pitney e suonava molti strumenti. La canzone è arrivata nelle prime 40 liste degli Stati Uniti. Continuerebbe a registrare ulteriori successi e classifiche creando canzoni come la canzone del titolo per il film Città senza festa, che lo ha vinto i Golden Globe Awards e gli è valso anche una nomination agli Oscar per la migliore canzone.

È anche noto per la canzone di Burt Bacharach-Hal David '(L'uomo che ha girato) Liberty Valence. Altre classifiche di canzoni registrate da Pitney includono 'Solo l'amore può spezzare un cuore' che ha raggiunto il picco al numero 2 nelle classifiche statunitensi, nonché 'Mezzo mal di cuore' che raggiunse il picco al numero 12 della classifica dei cartelloni pubblicitari. A causa del suo successo musicale e della scaletta delle canzoni, a Pitney fu dato il soprannome, Rockville Rocket.

Pitney non ebbe solo successo come cantante, ma eccelleva anche nello scrivere canzoni per altri. Notevoli tra le sue canzoni scritte sono 'È un ribelle' che è stato scritto per The Crystals. Ha anche scritto 'Le lacrime di oggi' per Roy Orbison, nonché 'Palla di gomma' per Bobby Vee. Anche il popolare successo 'Hello Mary Lou' è stato scritto per Ricky Nelson.

È un ribelle era la canzone numero 1 della classifica statunitense in quel momento, mantenendo la canzone di Pitney, 'Solo l'amore può spezzare un cuore' nel punto numero 2. Così Pitney il cantautore si è impedito di avere finalmente il suo singolo in cima alle classifiche.

Gene Pitney ha anche rotto i confini delle classifiche del Regno Unito, raggiungendo il numero 5 nelle classifiche del Regno Unito con la canzone 'Twenty Four Hours from Tulsa'.

Tra il 1963 e il 1966, i suoi successi continuarono a scuotere le onde radio e comparvero continuamente nelle prime 10 classifiche del Regno Unito. Tuttavia, la sua popolarità è diminuita dopo questo periodo. Ha fatto un breve risveglio nel 1974, quando successi come 'Trans-Canada Highway' e 'Angelo blu' preso vita. Era anche famoso nei paesi europei, in particolare in Italia. Alcune delle sue canzoni di successo sono state registrate in Italia. È arrivato secondo in un concorso noto come San Remo Song Concert con la sua canzone Nessuro Mi Puo Guidicare. Era anche eccellente in altre aree della musica, mostrando spesso l'eccellenza della sua gamma vocale.

Gene Pitney ne fece un altro ritorno nel 1983, con un tour in Nord America che fu esaurito. Nel 1989, ha finalmente raggiunto il primo posto nelle classifiche del Regno Unito con una cover del suo successo degli anni sessanta Song, 'Qualcosa si è impossessato del mio cuore questa volta' con Marc Almond. Da allora in poi Pitney continuò a girare continuamente.

Vita personale e morte

Gene Pitney si è sposato con un amico d'infanzia e rubacuori, Lynne Gayton nel 1966. Insieme ebbero tre figli, Todd, Chris e David. Ha vissuto a Crystal Lake a Ellington, nel Connecticut. Gli piaceva sciare in acqua con gli amici.

Pitney è morto mentre era in tournée nel Regno Unito il 5 aprile 2006. Il suo manager lo trovò morto nella sua stanza d'albergo. La causa della morte è stata un infarto e arterie coronarie gravemente occluse. Riposa al Somers Center Cemetary di Somers, nel Connecticut.