Francisco Goya Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Pittore

Compleanno :

30 marzo 1746

Morto il :

16 aprile 1828



Conosciuto anche per:

Printmaker

Luogo di nascita:

Fuendetodos, Saragozza, Spagna

Segno zodiacale :

Ariete


Poiché ci sono gradi in ogni carriera, Francisco Goya sarebbe stato considerato un generale se fosse nell'esercito. Tuttavia, si è trovato nella pittura e ha reso che lo ha reso il pittore spagnolo più riverito del suo tempo. Nato il 30 marzo 1746 , Francisco Goya si è trovato con una lunga carriera come pittore romantico, incisore, commentatore e cronista. Con la maggior parte delle sue opere realizzate alla fine del XVIII secolo e all'inizio del XIX secolo, Francisco Goya fu definito l'ultimo degli antichi maestri e il primo dei moderni. Francisco Goya ebbe molto successo come pittore e le sue opere sui ritratti furono straordinarie.

Nei primi anni

Francisco Goya è nato nel 30 marzo 1746 , a Jose Benito de Goya Franque e Gracia de Lucientes y Salvador a Fuendetodos, Aragona, Spagna. Francisco Goya era il quarto di sei figli dai suoi genitori. La famiglia si trasferì successivamente da Aragona a Saragozza, dove avevano acquistato una nuova casa. Sebbene i record dei suoi giorni d'infanzia siano posteriori, Francisco Goya si ritiene che abbia frequentato Escuelas Pias de San Anton, dove ha imparato a leggere, scrivere, la matematica e le conoscenze di base in classici.

Francisco Goya ha imparato a dipingere a 14 anni sotto la guida di Jose Luzan y Martinez, dove ha copiato francobolli per quattro anni. Nel 1760, Francisco Goya ha deciso di lavorare da solo, quindi Francisco Goya ha scritto la lettera 'vernice dalla mia invenzione' e partì per Madrid. Whiles lì, Francisco Goya ebbe lo zelo di perfezionare le sue capacità pittoriche, così studiò sotto Raphael Mengs un famoso pittore con reali spagnoli. Comprensione di Mengs, Francisco Goya aveva dei problemi perché non stava andando bene negli esami. Poi tentò di entrare nella Real Academia de Bella Arts di Dan Fernando, ma fallì in due occasioni nel 1763 e nel 1766.






Sposta in Italia

Dopo i due tentativi falliti, Francisco Goya decise di entrare a Roma che all'epoca era la capitale culturale dell'Europa. Roma aveva anche un modo molto composto di conservare tutti i campioni dei suoi oggetti d'antiquariato in un modo che sarà facilmente indicato in futuro. Molto non si sa del suo soggiorno lì, ma almeno due dei suoi dipinti, il Sacrificio a Vesta e un Sacrificio a Pan fu fatto lì nel 1771. Prima di lasciare l'Italia, partecipò a un concorso di pittura a Parma dove Francisco Goya ha vinto il secondo premio. Partì per Saragozza nel 1771.

La vita in Spagna

Il suo ritorno a Saragozza ebbe un lavoro pittorico. Francisco Goya prese parte al dipinto delle cupole della Basilica del Pilastro tra cui l'Adorazione del Nome di Dio. Altre opere includono la pittura per la chiesa monastica della Certosa di Aula Dei e anche per il Palazzo Sobradiel. Come studente, Francisco Goya studiò l'artista Francisco Bayeu Subias e ciò ebbe un impatto positivo sui suoi successivi dipinti. Nel 1773 sposò la sorella di Francisco che rafforzò la loro amicizia. Con il suo aiuto, Francisco Goya fu incaricato di produrre cartoni per arazzi per la Royal Tapestry Factory nel 1777 a Madrid. La maggior parte delle sue opere all'epoca erano usate per decorare le pareti di pietra dei monarchi spagnoli ’ residenze, El Escorial e Palacio Real del Pardo. Nel 1779, il suo lavoro in The Garrotted Man era diventato il più grande che abbia mai prodotto

Francisco Goya lavorò anche sull'altare della chiesa di San Francisco El Grande, che in seguito gli avrebbe fatto diventare membro della Royal Academy of Fine Arts. Francisco Goya ha continuato con le sue opere artistiche fino a quando la sua salute ha cominciato a fallire in un certo momento. Nonostante ciò, ha continuato a dipingere adottando uno stile informale e personale che in seguito ha scoperto essere limitante. Il nuovo formato gli impediva di catturare colori complessi e non corrispondeva all'impasto e alle tecniche di smaltatura a cui era abituato in quel momento.




Appuntamento come pittore di corte

Francisco Goya divenne molto famoso e il suo ciclo di mecenati si espanse anche a causa del suo secondo a nessuno dei dipinti. Nel 1783 Francisco Goya fu nominato dal Conte di Floridablanca per dipingere i ritratti di Carlo III di Spagna. Adempiere al suo mandato, Francisco Goya divenne amico del principe ereditario Don Luis e dipinse lui e la sua famiglia e in seguito dipinse anche il duca e la duchessa di Osuna. Con le sue splendide opere, fu assunto come pittore di Carlo III nel 1786. Tre anni dopo, Francisco Goya fu nominato pittore di corte di Carlo IV e divenne il Primo pittore di corte nel 1790 con un ottimo stipendio.

Nella sua nuova posizione, Francisco Goya dipinse il re, la regina e altri membri della famiglia reale, nonché Manuel de Godoy, il primo ministro spagnolo e altre persone illustri. '. Goyagot sordo nel 1793 da una malattia non diagnosticata e gradualmente divenne riservato e si ritirò dalla società. Questo in qualche modo ha influenzato le sue opere pittoriche che sono diventate più scure e desolate. Il nuovo colpo di scena a sua volta rappresentava anche una visione desolante a livello personale, sociale e politico dell'epoca. Nel 1795, Francisco Goya fu nominato direttore della Royal Academy. Francisco Goya fece diverse altre opere per Godoy tra cui la vittoria nella breve pittura della Guerra delle arance contro il Portogallo, il suo ritratto del 1801 e commissionò anche La Maja Desnuda alla fine del 1790. La Maja Desnuda è considerata 'la prima nuda femmina a grandezza naturale nell'arte occidentale.

Nel 1799 Francisco Goya iniziò una serie di dipinti che chiamò Caprichos e dipinse quello che diceva 'le innumerevoli debolezze e follie che si possono trovare in qualsiasi società civile, e dai pregiudizi comuni e dalle pratiche ingannevoli che usanza, ignoranza o egoismo hanno fatto al solito'. La sua malattia ha avuto un impatto negativo sui suoi dipinti in quanto ha influenzato il suo equilibrio. Dopo la guerra peninsulare, che durò dal 1808 al 1814 Francisco Goya si credeva fosse coinvolto con i francesi perché faceva alcuni lavori di pittura con patrocinatori e simpatizzanti francesi. Ciò ha provocato animosità tra il re di Spagna, Ferdinando VII e Goya dopo il suo restauro nel 1814. Quella volta, Francisco Goya fece alcuni dipinti sulla guerra, Il secondo maggio 1808 e Il terzo maggio 1808 e stava lavorando a Il disastro della guerra nel 1814.

Francisco Goya fece ritratti del re per qualche organizzazione, ma non glielo presentò mai a causa della loro cattiva relazione. Francisco Goya fece diversi lavori su commissione tra cui Santa Justa e Santa Rufina per la Cattedrale di Siviglia, La Tauromaquia e Los Disparates tra il 1814 e il 1819. Dopo la morte di sua moglie, fu curato da Leocadia Wiess, un suo lontano parente Villa Quinta del Sordo. In quel periodo, il suo dipinto La lattaia di Bordeaux dal 1925 al 1827 è considerato Leocadia Weiss.

Vita personale

Francisco Goya mi sono sposato Josefa Bayeu nel 1773 e ebbe il loro primo figlio, Antonio Juan Ramon Carlos nel 1774. Sua moglie morì nel 1812. Si credeva che avesse una relazione con Leocadia Wiess, che era il suo custode.