Fannie Lou Hamer Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Attivista

Compleanno :

6 ottobre 1917

Morto il :

14 marzo 1977



Conosciuto anche per:

Filantropo

Luogo di nascita:

Montgomery County, Mississippi, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Libra


Primi anni e istruzione

Fannie Lou Townsend sono nato 6 ottobre 1917, a James ed Ella Townsend. È nata nella contea di Montgomery, Mississippi, negli Stati Uniti. Hamer era il più giovane di 20 bambini.

Hamer ha iniziato a raccogliere cotone dall'età di sei anni per aiutare la sua famiglia. I suoi genitori lavorarono come mezzadri dal 1919, e dal 1924 al 1930, Hamer frequentò la scuola di una stanza nella piantagione che era stata istituita per i bambini dei mezzadri ed era utilizzata tra le stagioni di raccolta.

Fannie Lou Hamer amava leggere ed eccelleva sia nel recitare poesie che nell'ortografia delle api. Ha lasciato la scuola quando aveva 12 anni per aiutare i suoi genitori che stavano invecchiando. Hamer continuò a leggere attraverso lo studio della Bibbia nella sua chiesa e nel 1944, quando il proprietario della piantagione scoprì di poter leggere, Hamer ebbe il tempo e il registro.






carriera

Fannie Lou Hamer trovato un interesse per il movimento per i diritti civili negli anni '50. Nel 1962, sentì parlare del diritto di voto attraverso i volontari del Comitato di coordinamento non violento degli studenti. Hamer è diventato un membro attivo del movimento per i diritti civili. Ha viaggiato con altri a Indianola, nel Mississippi, con l'obiettivo di registrarsi per votare. Quando non è stata in grado di rispondere alla domanda che le hanno posto, è stata rifiutata. Il test di registrazione è stato inclinato per evitare che i neri potessero registrarsi per il voto.

Hamer tornò a casa da un proprietario di una piantagione arrabbiata che le disse che il Mississippi non era pronto per l'uguaglianza dei neri. Quando rispose, il proprietario la licenziò e la costrinse a lasciare la piantagione, anche se suo marito dovette rimanere fino alla fine del raccolto.

Nei prossimi giorni, Fannie Lou Hamer trasferito di casa in casa per stare al sicuro. In un'occasione è stata colpita più di una dozzina di volte in una sparatoria di suprematisti bianchi. Hamer e la sua famiglia si trasferirono il giorno successivo in una contea vicina perché temevano Ku Klux Klan potrebbe provare a vendicarsi perché ha provato a registrarsi per il voto.

Tre mesi dopo, ha provato di nuovo a fare il test di alfabetizzazione, ma è stata nuovamente respinta. Al suo terzo tentativo nel gennaio 1963, Hamer passò con successo e fu finalmente registrata per votare nello stato del Mississippi. Sebbene fosse registrata, non era in grado di votare quando aveva provato, perché era arrivata un'altra sentenza in cui gli elettori dovevano avere due entrate fiscali per il sondaggio. Questa era un'altra legge che veniva usata contro i neri e i nativi americani per impedire loro di votare.

Fannie Lou Hamer alla fine ha pagato e ottenuto le sue ricevute fiscali del sondaggio. Dopo tutto questo, è diventata più coinvolta lo Student Nonviolent Coordinating Committee (SNCC). Andò a conferenze, insegnò e raccolse firme per petizioni per cercare di ottenere fondi governativi per i poveri neri.

Nel 1963, Hamer assunse il ruolo di segretario di campo per SNCC. Stava viaggiando con un gruppo di altri attivisti per partecipare a una conferenza quando si sono fermati in un bar lungo la strada per una pausa. A loro fu rifiutato il servizio e dopo una cosa che portava a un'altra, il gruppo fu arrestato e portato nella prigione della contea.

La festa fu battuta male e Hamer impiegò un mese a riprendersi quando alla fine fu liberata. Non si è mai completamente ripresa fisicamente dal calvario. Imperterrita, è tornata in Mississippi e ha continuato a organizzare iniziative per incoraggiare la registrazione degli elettori.

Fannie Lou Hamer co-fondata il Mississippi Freedom Democratic Party (MFDP) nel 1964. Doveva dare voce ai gruppi minoritari al tavolo. Hamer e il suo gruppo si recarono alla Convenzione nazionale democratica del 1964 per candidarsi come delegazione ufficiale dello stato del Mississippi. Hamer non riuscì a candidarsi per il Senato degli Stati Uniti, ma continuò comunque a fare i suoi diritti civili, determinata a fare un cambiamento. Il suo discorso è stato trasmesso in televisione su quasi tutte le principali reti di notizie quella notte, il che ha fornito una massiccia esposizione per Hamer e la MFDP.

Nel 1967, Hamer pubblicò la sua autobiografia, Lodate i nostri ponti. Nel 1968, alla MFDP fu assegnato un posto. Ciò è dovuto al fatto che il Partito Democratico ha aggiunto una clausola che richiedeva un'eguale rappresentanza da parte degli Stati ’ delegazioni. Hamer ha lavorato diligentemente in tutti i livelli della società per introdurre l'uguaglianza, specialmente nel settore agricolo in cui la mezzadria era solo un altro nome per mantenere gli ex schiavi che lavoravano per l'uomo bianco.

Lei ha stabilito la Freedom Farm Cooperative (FFC) nel 1969 per aiutare gli afro-americani nel settore agricolo, e fu anche determinante in un programma di sostegno chiamato The Pig Project che ha contribuito a fornire carne a persone che in precedenza non potevano permetterselo. Hamer ha istituito il “ banca di maiale ” per aiutare i neri a ottenere la loro terra. Una famiglia si prenderebbe cura di un maiale incinta e, una volta che avesse avuto i suoi bambini, i suinetti sarebbero stati usati per il cibo e per fare soldi. La banca del maiale ” è cresciuto astronomicamente nei prossimi anni.

Fannie Lou Hamer fu presto in grado di acquistare 40 acri di terra per $ 8.000 da un agricoltore nero. Hamer chiamò la proprietà " The Freedom Farm. ” I suoi obiettivi erano stabilire l'agricoltura per aiutare con gli alimenti nutritivi per le persone più bisognose, fornire uno sviluppo abitativo e creare un incubatore di imprese per gli imprenditori per aiutarli nel loro cammino e riqualificare quelli che ne avevano bisogno.

Mentre la Freedom Farm continuava a crescere, furono aggiunti servizi aggiuntivi come la consulenza finanziaria e un fondo di borse di studio.

Hamer era anche responsabile della messa in sicurezza di 35 case sovvenzionate dal governo federale per le famiglie povere che avevano difficoltà a far quadrare i conti. È diventata delegata nazionale per il partito nel 1972. Nel 1975, la Freedom Farm si è fermata a causa della mancanza di finanziamenti. Nel 2011, postumo, un libro intitolato I discorsi di Fannie Lou Hamer: raccontarlo com'è è stato rilasciato.

Premi e riconoscimenti

Tra i suoi numerosi premi e onorificenze, Fannie Lou Hamer ricevuto il seguente:

1970: riceve una laurea ad honorem dal Columbia College di Chicago

1972: riceve una laurea ad honorem dalla Howard University

1993: Inserito nella Hall of Fame della National Women




personale

Nel 1945, Fannie Lou Hamer sposato Perry “ Pap ” Hamer. Era un autista di trattori nella stessa fattoria a cui stava lavorando Hamer e, dopo essersi sposati, rimasero nella fattoria per altri 18 anni. La coppia ha adottato due ragazze, sebbene una sia morta per complicazioni quando le è stato rifiutato il ricovero in ospedale a causa del lavoro di Hamer con il movimento per i diritti civili.

Gli anni successivi di Hamer non furono trascorsi in buona salute. Nel 1961 le fu rimosso un tumore e, a sua insaputa, il medico bianco che la trattava le diede anche un'isterectomia, che era comune per quel periodo.

Fannie Lou Hamer trascorse molto tempo in ospedale a causa dell'esaurimento nervoso e fu rilasciato nel gennaio 1972. Nel 1974 tornò in ospedale con un esaurimento nervoso e nel 1976 ebbe un intervento chirurgico per il cancro al seno.

Su 14 marzo 1977, Hamer è deceduto per complicanze del carcinoma mammario e ipertensione.