Biografia, vita, fatti interessanti di Erwin Neher - Luglio 2022

biofisico

Compleanno :

20 marzo 1944

Luogo di nascita:

Landsberg am Lech, Germania



Segno zodiacale :

Pesci

Zodiaco cinese :

Scimmia

Elemento di nascita:

Legna


Erwin Neher è un rinomato Biofisico tedesco . Ha fatto importanti progressi in medicina e ha svolto ricerche eccezionali sulla fisiologia cellulare. Insieme al suo collega Bert Sakmann, sono stati premiati insieme premio Nobel nell'anno 1990. Sono stati riconosciuti grazie ai loro risultati rivoluzionari sullo scopo delle vie ioniche nella cellula del corpo. Il loro lavoro è stato fondamentale nel settore medico.

Ha aggiunto alla conoscenza di molte malattie come il diabete e la fibrosi cistica. Erwin-Bert ha creato una tecnica che ha permesso di ricevere informazioni rilevanti sull'iper-e ipo-funzione dei canali ionici nello sviluppo delle malattie.

Infanzia e vita precoce

Erwin Neher è nato nel 20 marzo 1944 , in una piccola città chiamata Landsberg in Baviera. Tuttavia, trascorse una parte migliore della sua infanzia a Buchloe, una città vicino a Monaco. Era il figlio di Franz Xaver Neher , che era un dirigente di un'azienda lattiero-casearia. Sua madre Elisabeth era un'insegnante, ma dopo essersi sposata, decise di rimanere a casa e fare le faccende di casa. Quando aveva dieci anni, Erwin si unì a 'Maristenkolleg' alla fine della città di Mindelheim. Durante il suo soggiorno a scuola, ha mostrato un interesse specifico per la fisica e la matematica. Curiosamente, Neher scoprì di più sulla cibernetica e insegnò anche la teoria di Hodgkin - Huxley ’ di eccitazione nervosa. Decise di essere un biofisico all'ingresso all'università.

Si unì alla 'Technische Hochschule' di Monaco per studiare specificamente la fisica. Evidentemente, l'educazione che ha acquisito da questa istituzione di istruzione superiore ha costituito la base dei suoi studi ed esperimenti in futuro. Nel 1966, Erwin ricevuto il ‘ Borsa di studio Fulbright, ’ e quindi è stato in grado di entrare in un'università di sua scelta. Si è iscritto alla Wisconsin University ’ a Madison. Andando avanti, ha iniziato i suoi studi nel laboratorio di biofisica a partire dalla diffusione dei raggi X ad angolo basso. Erwin Neher ha completato con successo la sua missione nello sviluppo di fasci molecolari di macromolecole. Inoltre, ha realizzato senza problemi il suo documento di ricerca con la supervisione e la guida del Prof W. W. Beeman. Dopo aver completato il suo master in scienze nel 1967, tornò a casa a Monaco e iniziò i suoi studi in biologia.






carriera

Erwin frequentato l'Istituto Max-Planck für Psychiatrie ’ e ha iniziato il suo dottorato di ricerca assegnazione sull'argomento 'neuroni a chiocciola con tensione di serraggio'. È stato amministrato e guidato da H. D. Lux. Mentre era all'istituzione, ha incontrato il suo partner di progetto Bert Sakmann per la prima volta.

Entrambi condividevano concentrazioni di soggetti simili e stabilivano l'obiettivo di calcolare le correnti di un percorso ionico. Ciò ha incluso miglioramenti e perfezione del metodo patch-clamp. Hanno usato la pipetta con un diametro di un millesimo di millimetro; poi lo fissarono con un elettrodo per notare la corrente degli ioni da un percorso nelle membrane della cellula.

Erwin poi trasferito presso l'Università di Washington &Rsquo; a Seattle. Più tardi, andò alla Yale University ’ per completare il suo lavoro di studio per il suo documento di ricerca post-dottorato. Questo dopo che si è laureato con il suo Ph.D. nel 1976 . Sebbene non fosse rimasto nella stessa città con il suo amico Bert, continuarono a lavorare insieme. Alla fine, furono in grado di comunicare e rendere pubbliche le loro opere che includevano le uniche documentazioni sui canali insieme alla tecnica del sistema di patch-clamp. Insieme sono stati invitati a gestire 'Young Investigator Laboratories.' Ciò aveva lo scopo di attrarre i ricercatori post-dottorato a perfezionare ed espandere il loro stile di lavoro in futuro. A loro è stata offerta questa responsabilità dopo essere tornati al 'Max Planck Institute'.

Nell'anno 1983, Erwin è stato scelto per essere il direttore esecutivo dell'istituzione. Il suo collega Bert, d'altra parte, è stato nominato capo della suddivisione biofisica della membrana del college. Erwin ha cambiato la sua area di interesse concentrandosi sui canali e la sua curiosità è stata attratta per indagare sul corso di azione dei percorsi. Hanno apportato cambiamenti nella cellula che alla fine hanno portato a reazioni cellulari tra cui la secrezione di ormoni insieme ai neurotrasmettitori. Ad oggi, Erwin è il direttore esecutivo di Max Planck Institute ’ per chimica biofisica a Gottinga . È anche il capo del dipartimento di biofisica delle membrane. &Rsquo; Inoltre, è docente presso l'Università di Gottinga. e co-presiede il 'Bernstein Center for Computational Neuroscience Göttingen'.

Grandi opere

Insieme al suo partner Bert, Erwin ha ideato un sistema che consente la registrazione di piccole correnti elettriche. Questo metodo rappresenta un ampere Pico di 10-12 A che attraversa un percorso ionico. Il loro metodo è distintivo in quanto può registrare come una particella di un canale cambia forma e può farsi carico del flusso corrente in un arco di microsecondi. Hanno anche mostrato come il percorso controlla il canale degli ioni positivi e negativi. Ha inoltre verificato il funzionamento dei canali ionici.

Sono andati avanti per mostrare i risultati quando il percorso ionico è aperto o chiuso con restrizioni di piccolo diametro corrispondenti a quelle di uno ione cloruro o di uno ione sodio. I vari percorsi ionici sono controllati da un recettore confinato a una parte del modo in cui la molecola cambia forma quando viene attivata. Erwin e Bert differenziato i ruoli che avevano i sensori e quelli che formavano la parete interna del percorso. Erwin e Bert ha cambiato la visione della biologia contemporanea attraverso i suoi modi logici innovativi che ha sviluppato. Il loro lavoro è tornato utile in campo medico perché le loro informazioni sui meccanismi cellulari aiutano a capire come si sviluppano malattie come il diabete e i fibromi.




Premi e risultati

Dal 1986, Erwin è un volontario Professore all'Università di Gottinga . Nel 1988, il Dr.H.C. Il Limburg Universitair di Centrum in Belgio gli ha reso omaggio. Nel 1994, è stato scelto come a membro della società reale come membro straniero. Inoltre, ha ricevuto un premio con il Premio Nernst-Haber-Bodenstein dalla Società tedesca per la chimica fisica nel 1977. Nel 1979, insieme al suo partner, vennero premiati Premio Feldberg dalla Fondazione Feldberg a Londra. Questo premio è stato istituito per ampliare le partnership tra scienziati tedeschi e inglesi. Nel 1983, la Columbia University lo ha premiato con il Premio Spencer . L'Università di Würzburg lo ha onorato Premio Adolf Fick nel 1984.

Inoltre, la Fidia Research Foundation gli ha assegnato il Premio di ricerca Fidia . Inoltre, gli è stato concesso anche il Premio Louisa Gross-Horwitz dalla Columbia University, il Premio Schunk presso l'Università di Giessen e Premio Leibniz dalla comunità di ricerca tedesca. Ha ricevuto tutti questi premi nel 1987. Erwin inoltre è stato onorato con il Premio Gerard presentato dall'American Neuroscience Association nel 1991. Nello stesso anno, ha vinto il premio Nobel nel 1991. Nel 2000, è stato premiato con una laurea volontaria presso l'Università di Pavia.

Vita personale e eredità

Erwin trovato l'amore della sua vita Eva-Maria durante l'esecuzione delle operazioni alla Yale University. Era anche una appassionata di scienza. A lungo termine, loro fatto il nodo nel 1978 . I due hanno cinque figli di nome; Richard, Benjamin, Carola, Sigmund e Margret.