Biografia di Erik Menendez, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Assassino

Compleanno :

27 novembre 1970

Luogo di nascita:

Blackwood, New Jersey, Stati Uniti d'America



Segno zodiacale :

Sagittario

Zodiaco cinese :

Cane

Elemento di nascita:

metallo


Erik Menendez è ricordato per uccidendo i suoi genitori insieme al fratello maggiore Joseph Lyle Menéndez nel 1989. I due stanno servendo a carcere a vita.

Infanzia

Erik Menendez è nato nel 27 novembre 1970 a Gloucester Township. I suoi genitori José Menéndez, un dirigente dello spettacolo e Mary Kitty erano una coppia benestante.

Erick e suo fratello frequentarono la Princeton Day School. Come risultato del lavoro di suo padre, la famiglia si trasferì a Calabasas, in California, dove i ragazzi trascorsero il resto della loro vita in tenera età.






Vita e formazione

Un anno dopo essersi trasferito in California, i fratelli Menendez si iscrissero a una scuola superiore a Calabasas. Al liceo, entrambi erano studenti medi. Oltre al suo lavoro scolastico, Erik Menendez giocato a tennis. Era il 44esimo negli Stati Uniti con meno di 18 classifiche di tennis.

In California, i ragazzi si sono associati di più bambini preoccupati che fanno. Erick affrontò due volte spese di furto con scasso nel 1988. Al liceo, gli venne in mente una sceneggiatura di genitori facoltosi uccisi dal figlio, una storia che in seguito descrisse la sua storia di vita.

L'omicidio

La sera del 20 agosto 1989, Joseph Lyle Menéndez e sua moglie erano entrambi nella loro casa a Beverly Hills. Erik Menendez entrò nella stanza e gli sparò due volte dietro la testa uccidendolo sul posto.

Sentendo gli spari, Gattino corse alla scena in cui aveva quasi incontrato la sua morte prematura. Mentre cercava di correre, il proiettile la colpì sulla gamba in cui era caduta. Suo figlio ha continuato a spararle diverse volte, ed è morta sul posto.

Per far sembrare l'atto un crimine organizzato, entrambe le vittime avevano ferite da arma da fuoco sulla rotula. I fratelli sono poi fuggiti dalla scena dopo aver commesso il crimine.

Entrambi tornarono a casa alle 11.47. Lyle ha quindi chiamato la polizia per denunciare la morte dei loro genitori. Nel loro rapporto, hanno affermato di essere nei film al momento dell'omicidio.

In seguito hanno cambiato la loro dichiarazione. Invece, erano all'annuale festival Taste of LA che si è tenuto all'Auditorium Civico di Santa Monica.

Le loro dichiarazioni li hanno fatti allontanare vittime di sospetti. Prove concrete limitate che collegano i ragazzi all'omicidio dei loro genitori hanno impedito alla polizia di indagare su di loro.




Stile di vita sontuoso

Poco dopo la morte dei genitori, i ragazzi andarono avanti a spese folli. Hanno approfittato della nuova famiglia ricchezza. Erik Menendez noleggiò un costoso allenatore di tennis mentre Lyle acquistò un costoso orologio Rolex. I due lasciarono il palazzo dei genitori optando per vivere vicino a Marina Del Rey.

Usando il convertibile della madre morta Mercedes-Benz SL , entrambi andarono in giro per Los Angeles a cenare e cenare in ristoranti costosi. Tra il giorno in cui i loro genitori sono stati assassinati e arrestati, si stima che abbiano trascorso vicino $ 700.000 .

Sentiero e convinzione

Mesi dopo l'atto, Erik Menendez divenne sempre più gravato dalla colpa. Di conseguenza, ha confessato il crimine al suo terapeuta. Lyle ha continuato a minacciare, il terapista di Erick dopo aver appreso che suo fratello aveva ammesso il loro crimine. L. Jerome Oziel ha raccontato alla sua ragazza delle minacce.

L'arresto di Lyle venne dopo; La ragazza di Oziel ha dato una mancia alla polizia sul coinvolgimento del fratello nell'omicidio. Erick si arrese al ritorno da Israele.

Il giudice non ha concesso loro la cauzione. Durante il processo, rimasero in celle diverse. Dopo un lungo processo giudiziario, i fratelli sono stati giudicati colpevoli di aver ucciso i loro genitori.

I due sono stati condannati per due accuse di omicidi di primo grado. La giuria li ha condannati a ergastolo.

Vita personale

Erik Menendez sposato Ruth Saccoman nella sala d'aspetto della prigione. Anche se sono fisicamente distaccati, Ruth afferma di essere emotivamente legata al marito imprigionato.

In un documentario, Gli omicidi di Menendez: Erik racconta tutto prodotto nel 2010, Erick ricorda come avvennero entrambi gli omicidi e gli eventi successivi al crimine.