Elizabeth Taylor Greenfield Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Cantante

Compleanno :

1824

Morto il :

31 marzo 1876



Luogo di nascita:

Natchez, Mississippi, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :


Cantante per concerti afroamericano del XIX secolo Elizabeth Taylor Greenfield nacque in schiavitù intorno al 1820. Nacque a Natchez, nel Mississippi, dove i suoi genitori lavoravano nelle piantagioni come schiave. Sua madre Anna Greenfield proveniva da una discendenza indiana mentre suo padre Taylor era africano. Elizabeth H. Greenfield, moglie del proprietario della piantagione, era abolizionista. Ha divorziato dal marito, si è trasferita a Filadelfia e ha liberato tutti i suoi schiavi. Lavorando con l'American Emancipation Society, ha inviato 18 di questi schiavi emancipati in Liberia. Questo gruppo includeva Anna Greenfield insieme alle altre due figlie. Tuttavia, Elizabeth rimase a Filadelfia con la sua padrona.

PRIMI ANNI DI VITA

Elizabeth aveva un talento musicale innato. Con l'incoraggiamento della madre adottiva, la signora Greenfield, ha studiato e praticato musica principalmente da sola. Appassionata di canto, alla fine ha iniziato a esibirsi come cantante della Chiesa. Presto sviluppò eccellenti capacità nel suonare strumenti come chitarra, pianoforte e arpa. Ha imparato tutti questi strumenti da sola. L'ideologia razzista discriminatoria prevalente del suo paese ostacolava continuamente la sua formazione musicale. Nonostante tutte le probabilità, è stata in grado di sviluppare il suo talento musicale estremamente bene. Possedeva una voce piena e risonante con una gamma straordinariamente meravigliosa. La sua prima esibizione pubblica avvenne nell'autunno del 1851. Durante gli anni 1840, si esibì in numerosi eventi privati. Successivamente, viaggiò a Buffalo. Ha fatto il suo debutto in pubblico esibendosi per conto della Buffalo Musical Association. Alla sua apparizione di debutto, ha affascinato il pubblico con la sua gamma multi-ottava che canta.






CIGNO NERO

Dopo la sua avvincente esibizione di debutto a Buffalo, ha intrapreso un tour di concerti in diverse città d'America. Ha fatto tournée del calibro di Chicago e Boston durante il 1851-52. La stampa, i critici e le persone, in generale, hanno applaudito copiosamente la sua esibizione. La sua eccezionale esibizione in tutti gli Stati Uniti l'ha resa la prima cantante concertistica afro-americana riconosciuta a livello nazionale. Gli amici e gli auguri di Elizabeth organizzarono un concerto di testimonianze nel marzo del 1853 con la sua esibizione. L'obiettivo principale del concerto era quello di raccogliere fondi per la sua proposta di tournée in Europa per ulteriore formazione. Nel maggio del 1853, apparve per la sua prima esibizione a Londra. Il tempestivo patrocinio della Duchessa di Sutherland e Harriet Beecher Stowe ha reso possibile il suo tour di Londra.

Il 10 maggio 1854, divenne la prima cantante afroamericana ad esibirsi davanti alla famiglia reale britannica tra cui la regina a Buckingham Palace. Ha girato molto e si è esibita in diverse città dell'Inghilterra e dell'Irlanda prima di esibirsi di fronte alla Regina. La sua esibizione ha ricevuto lo stesso entusiasmo e applausi anche in Europa, così come è stata ricevuta nel suo paese natale. I media sono stati elusivi nelle sue lodi. Inizialmente la salutarono come ‘ African Nightingale ’ e in seguito la soprannominò come ‘ Black Swan ’.

RITORNO

Nel luglio 1854, Elizabeth tornò in America dopo la conclusione del suo tour in Europa. Al suo arrivo, ha iniziato il suo secondo tour di concerti estensivo nelle parti nord-orientali degli Stati Uniti e del Canada. La pubblicità corretta è stata il momento clou di questo tour. Il suo successo in Europa, la gamma multi-ottava del suo canto e la maturità musicale che ha raggiunto attraverso il suo mentore Sir George Smart sono state menzionate in modo prominente in queste pubblicità. Si stabilì a Filadelfia dopo la fine del suo secondo tour e iniziò a lavorare come insegnante di canto. Thomas Bowers, in seguito soprannominato 'The Colored Mario' e 'The American Mario' e Carrie Thomas erano tra i suoi allievi di eccezionale successo.

Nel 1856, intraprese un altro tour di concerti che durò per circa un anno. Il suo ultimo tour di concerti ebbe luogo nel 1863. Organizzò e partecipò a numerosi concerti di beneficenza. Il ricavato di questi concerti di beneficenza fu donato agli orfanotrofi di New York, Detroit, Buffalo e la sua città natale, Filadelfia. Ha organizzato una piattaforma comune per i futuri cantanti afroamericani sotto forma di Black Swan Opera Troupe. Inoltre, iniziò a dirigere i cori della sua chiesa, Shiloh Baptist negli ultimi anni.




MORTE

Elizabeth ha subito una malattia nel 1874. Ha dovuto limitare tutte le sue attività a causa di questa malattia. Il 31 marzo 1876, respirò per l'ultima volta dopo non essere riuscita a riprendersi dalla sua malattia. La ragione della sua morte fu citata come Apoplessia. Morì nella sua casa di Filadelfia all'età di 57 anni.