Elizabeth Barrett Browning Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Poeta

Compleanno :

6 marzo 1806

Morto il :

29 giugno 1861



Luogo di nascita:

Kelloe, Inghilterra, Regno Unito

Segno zodiacale :

Pesci


Poeta inglese Elizabeth Barrett Browning è nato a Coxhoe Hall in Kelloe, Durham, Inghilterra nel 1806. Era la maggiore di dodici figli e la prima della sua famiglia nata in campagna da oltre duecento anni a causa del Barrett la famiglia viveva in Giamaica da generazioni, dove erano proprietari di piantagioni di zucchero. Suo padre lo era Edward Moulton Barrett e decise che voleva crescere la sua famiglia in Inghilterra. Barrett Browning ha mostrato interesse per la poesia e la letteratura in giovane età, leggendo Shakespeare da bambino. Ha scritto la sua prima poesia a dodici anni. Da ragazza Barrett Browning era leggermente malata, soffriva di una condizione polmonare che la affliggeva per tutta la vita e aveva anche mal di schiena cronico per gran parte della sua vita.

Formazione scolastica

Elizabeth Barrett Browning è stato istruito a casa ed è stato istruito in letteratura, i classici e la storia. Fu coinvolta nella Società Missionaria nella sua chiesa e frequentò anche lezioni di Bibbia.






Poesia

Barrett Browning pubblicò la sua prima raccolta di poesie nel 1826. Questa pubblicazione era intitolata An Essay on Mind e Other Poems ed era pubblicata in forma anonima. Nel 1833, pubblicò una traduzione di Prometeo legato dal drammaturgo greco Eschilo. A metà degli anni 1830 la sua reputazione di poetessa stava crescendo. Barrett Browning produsse The Seraphim and Other Poems nel 1838. Dopo essere fuggito con Robert Browning in Italia, la sua prima pubblicazione fu Sonetti dal portoghese (1850). Aveva scritto le poesie prima del loro matrimonio e le aveva dedicate a suo marito. Molti credono che questa collezione sia stata il momento clou della sua carriera. Barrett Browning ha continuato a pubblicare Casa Guidi Windows: A Poem (1851), Poems: Third Edition (1853), Two Poems (1854), Aurora Leigh (1857), Napoleon III in Italy e Other Poems (1860) e Poems Before Congress (1860 ).

Vita personale e eredità

Barrett Browning ’ s la madre morì nel 1828. La famiglia fu colpita dall'abolizione della schiavitù in Inghilterra perché significava che le piantagioni in Giamaica non erano così redditizie come lo erano state. Il reddito familiare fu molto ridotto e nel 1832 suo padre dovette vendere la sua tenuta rurale. La famiglia si trasferì in una città di mare dove affittarono case per tre anni; poi si sono trasferiti a Londra . Barrett Browning ha continuato a vivere a casa con suo padre anche se le relazioni si sono tese quando ha mandato i suoi fratelli più piccoli in Giamaica per gestire le piantagioni di zucchero e le tenute. La sua salute non era ancora corretta e le fu consigliato di trascorrere un anno vicino al mare a Torquay. Suo fratello Edward andò con lei, e quando fu annegato, fu devastata e divenne solitaria.




Robert Browning

Dopo la morte di suo fratello Edward Barrett, Barrett Browning tornò a casa di suo padre a Londra e visse lì per cinque anni, vedendo pochissime persone. Nel 1945, quando il poeta Robert Browning (1812-1889) un poeta e drammaturgo inglese le scrisse una lettera, ne fu incuriosita e iniziò una corrispondenza. La coppia si è scambiata centinaia di lettere. Suo padre si oppose alla relazione e proibì loro di sposarsi, ma la coppia fuggì e andò a vivere a Firenze, in Italia. Il clima era giusto per la sua salute e ha dato alla luce un bambino, Robert Wilderman Browning . Continuò a produrre poesie ma la sua salute non andava bene e il 29 giugno 1861 morì Firenze, Italia .