Eduard Buchner Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Chimico

Compleanno :

20 maggio 1860

Morto il :

13 agosto 1917



Conosciuto anche per:

Zymologist

Luogo di nascita:

Monaco, Baviera, Germania

Segno zodiacale :

Toro


Infanzia e vita precoce

Biochimico tedesco Eduard Buchner è nato il 20 maggio 1860 nel Monaco . Suo padre, Ernst Buchner , era medico e professore di medicina legale all'Università di Monaco. Sua madre lo era Friederike née Martin .






Formazione scolastica

Eduard Buchner frequentò la Grammar School di Monaco e dopo la laurea studiò al Politecnico di Monaco sotto E. Erlenmeyer nel suo laboratorio di chimica.

Dopo i suoi studi al Politecnico di Monaco Buchner ha lavorato in una fabbrica di conserve e conserve a Mombach a Magonza. Quindi, nel 1894, tornò ai suoi studi con Adolf Von Baeyer (Chimica) e il professor C. von Naegeli presso l'Istituto Botanico di Monaco .

Rise To Fame

Suo fratello Hans Buchner era un batteriologo ed era sotto la sua supervisione che apparve la sua prima pubblicazione: The Influence of Oxygen On Fermentations (1885). Buchner ’ s la ricerca in chimica organica è stata aiutata da H. von Pechmann e T. Curtis, assistenti di laboratorio.

La Facoltà di Filosofia ha poi assegnato a Buchner la borsa di studio Lamont, e questo gli ha permesso di proseguire i suoi studi per altri tre anni. Ha conseguito il dottorato presso l'Università di Monaco nel 1888. Nel 1889 divenne assistente docente nel laboratorio biologico di von Baeyer e nel 1891, l'Università di Monaco lo nominò docente. Von Baeyer ha fornito assistenza finanziaria per Buchner istituire un piccolo laboratorio per ricercare la chimica della fermentazione. Nel 1893 furono condotti esperimenti sulla rottura delle cellule di lievito, ma dopo le obiezioni del consiglio di laboratorio, i test furono sospesi. Il consiglio ha ritenuto che la macinazione delle cellule di lievito fosse stata sufficientemente studiata e descritta per decenni.

Buchner fu nominato supervisore del dipartimento analitico del laboratorio di T. Curtius all'Università di Kiel alla fine del 1893 e nel 1895, fu nominato professore. Nel 1896, Buchner divenne professore straordinario di chimica analitica e farmaceutica presso il laboratorio di H. von Pechmann dell'Università di Tubingen.

Fu durante la pausa autunnale del 1896 che riattivò la sua ricerca sulle cellule di lievito. Eduard Buchner fatto questo presso l'Istituto igienico situato a Monaco. Suo fratello suo era nel consiglio di amministrazione e Buchner è stato in grado di svolgere le sue ricerche con i fondi e le strutture necessarie per svolgere il lavoro. Nel gennaio dell'anno successivo, ha presentato il suo documento, sulla fermentazione alcolica senza cellule di lievito, alla Berichte der Deutschen Chemischen Gesellschaft.

Buchner è stato nominato professore di chimica generale presso il Collegio agricolo di Berlino nel 1898. Ha anche tenuto lezioni di chimica agraria. Nel 1909 lavorò all'Università di Breslavia e nel 1911 fu a Würzburg.




Premio Nobel per la chimica 1907

Eduard Buchner , suo fratello Hans Buchner e Martin presentarono i risultati della sua ricerca sui lieviti nel 1903 e nel 1907, Buchner è stato insignito del premio Nobel per la sua scoperta della fermentazione non cellulare.

Vita personale

Eduard Buchner sposato Lotte in acciaio nel 1900.

Buchner stava lavorando in un ospedale da campo durante prima guerra mondiale quando fu ferito il 3 agosto 1917. Morì il 13 agosto 1917 .