Dario Fo Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

attore

Compleanno :

24 marzo 1926

Morto il :

13 ottobre 2016



Conosciuto anche per:

Drammaturgo

Luogo di nascita:

Sangiano, Varese, Italy

Segno zodiacale :

Ariete


Dario Fo è nato il 24 marzo 1926 a Santiago, in Italia. I suoi genitori erano Felice e Pina Rota Fo. Aveva anche un fratello, Fulvio Fo e una sorella, Bianco Fo (Garambois).

Formazione scolastica

quando Dario Fo era un bambino, la sua famiglia si trasferì molto, il che significava che spesso cambia scuola. Anche se non aveva un'educazione formale stabile, ha imparato molto sul mondo dai suoi familiari intelligenti. Suo padre era uno scrittore, sua madre era un'attrice e i suoi nonni erano contadini. Da tutte queste fonti, ha imparato alcune importanti abilità di vita.

In 1940, he enrolled in the Accademia di Belle Arti Brera. However, Dario Fo non rimase qui a lungo prima di essere arruolato nell'esercito italiano (guidato dal famigerato Mussolini). Dopo la guerra, tornò nella stessa scuola e si iscrisse anche al Politecnico di Milano, dove studiò architettura. Tuttavia, abbandonò queste scuole prima di conseguire qualsiasi tipo di laurea.






Carriera militare

Durante la seconda guerra mondiale, Dario Fo fu redatto per servire come parte dell'esercito fascista italiano. Tuttavia, Fo non era un fascista e odiava servire nell'esercito per questa causa. Tuttavia, ha usato la sua posizione militare forzata per una buona causa.

Tutta la famiglia Fo era contro la causa fascista, quindi hanno lavorato insieme per cercare di fermarlo. La madre di Fo lavorava come infermiera (ma non professionalmente). Lavorarono insieme per aiutare a contrabbandare soldati e ebrei britannici in Svizzera dove sarebbero stati al sicuro.

Verso la fine della guerra, Fo abbandonò il suo posto e si nascose in una soffitta per il resto della guerra. Dopo la guerra, fu profondamente traumatizzato e iniziò la terapia.

Carriera teatrale e cinematografica

All'inizio degli anni '50, Dario Fo fatto carriera raccontando storie, soprattutto nei teatri in Italia. A questo punto, però, non stava scrivendo. Nel 1955 si trasferisce a Roma e inizia a lavorare come sceneggiatore. Il primo film per cui abbia mai scritto è stato Rosso e Nero. Ha continuato a scrivere film per tutto il 1950. Ha anche provato a recitare, solo per scoprire che era molto più bravo a scrivere. (Tuttavia, ha recitato in molte delle sue opere teatrali.) Tuttavia, ha recitato in diversi personaggi durante la sua carriera di sceneggiatore. Verso la fine di questo decennio, Fo e sua moglie hanno iniziato il loro gruppo teatrale chiamato Campania Dario Fo-Franca Rame.

Gli anni '60 furono anche un periodo molto produttivo per Dario Fo . In questo periodo ha scritto sia opere teatrali, spettacoli televisivi e film. Una delle sue opere più famose di questo decennio fu Isabella. Alcune delle sue altre famose opere di questo decennio sono Alaston mies ja mies frakissa e Lik til salgs. Verso la fine di questo decennio, ha fondato una seconda compagnia teatrale: Associazione Nuova Scena.

Nel 1970, Dario Fo ha aperto un'altra compagnia teatrale: il Collettivo Teatrale La Comune. Durante questo decennio ha scritto solo un paio di film: De man in rok en de man Zonder e Als schilders konden spreken. Era molto più concentrato su questi spettacoli durante questo periodo, molti dei quali avevano temi politici. Questi temi hanno messo lui e sua moglie nei guai. Sua moglie fu addirittura rapita e andò in tournée nel 1973 perché era profondamente coinvolta nell'attivismo politico, cosa che ad alcuni italiani non piaceva.

Anche dopo aver affrontato una minaccia dopo l'altra, Dario Fo e sua moglie continuava a fare spettacoli e film politici. A questo punto, non solo davano fastidio agli italiani con le loro opere, ma a molti altri paesi europei, così come agli Stati Uniti. Furono persino banditi dagli Stati Uniti, poiché il paese pensava di essere terroristi (cosa che non lo erano). In effetti, gli anni '80 sono stati alcuni degli anni più produttivi di Fo sia in film che in commedie. Alcune delle sue opere di questo periodo furono La Comedia, Offene Zweierbeziehung e Het Eerste mirakel van kindeke Jesus.

Gli anni '90 furono un periodo più lento per Dario Fo . Ha scritto solo due opere teatrali (che sono state successivamente trasformate in tv o film) in questo decennio: Muerte accidental de un anarquista e Não Se Paga! Não Se Paga!

Il 2000 fino a quando non ha scritto il suo ultimo film (La puta en el manicomio) nel 2015 è stato anche produttivo. Anche nei suoi ultimi anni stava ancora scrivendo film e recitava con temi di cambiamento politico. Tuttavia, nel corso dei suoi decenni di scrittura, i temi sono cambiati con i tempi.

Alcune delle sue opere più famose sono elencate di seguito.

Tre navi a vela e un truffatore
Scassinatore virtuoso
È successo a Roma
Il Rascal veneziano va in America




pubblicazioni

Durante la sua vita, Dario Fo ha anche pubblicato alcuni libri. Molti di questi libri avevano temi di cambiamento politico, come le sue opere teatrali. Alcuni dei suoi libri più famosi sono elencati di seguito.

Morte accidentale di un anarchico
La figlia del papa
I miei primi sette anni
The Tricks of the Trade (scritto con Stuart Hood)

Premi e riconoscimenti

Tutti i premi di Fo sono per la sua scrittura, sia nei libri che nei film. Alcuni dei suoi premi più prestigiosi sono elencati di seguito.

Premio Sonning (1981)
Premio Agro Dolce (1987)
Premio Nobel per la letteratura (1997)
Premio Berenice La Chioma di Berenice Honorary Award (2007)

Dario Fo ha anche conseguito un dottorato onorario presso la Vrije Universiteit Brussel.

Vita familiare

Dario Fo sposato Franca Rame nel 1954. Insieme, questa coppia ebbe un figlio insieme: Jacopo Fo. Il matrimonio è terminato nel 2013, con la triste morte di Rame. La sua causa di morte era probabilmente solo la vecchiaia. Il loro figlio ora lavora anche come scrittore, attore e attivista, proprio come i suoi genitori.

Morte

Dario Fo deceduto il 13 ottobre 2016, a Milan, Italy . Aveva 90 anni quando morì.