Claudette Colvin Biografia, vita, fatti interessanti - Giugno 2022

Attivista

Compleanno :

5 settembre 1939

Conosciuto anche per:

Diritti civili



Luogo di nascita:

Montgomery, Alabama, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Vergine

Zodiaco cinese :

coniglio

Elemento di nascita:

Terra


In giovane età di 15 anni, ribelle Claudette Colvin era contrario alle leggi sulla segregazione degli autobus: neri contro bianchi. Ha chiesto giustizia e i suoi diritti, è stata arrestata per violazione delle leggi, è andata in libertà vigilata e alla fine è stata dimenticata Rosa Parks divenne il volto del movimento per i diritti civili.

Sebbene Colvin mostrò grande coraggio nel difendersi dalle cattive norme della società di quel periodo, il suo caso non fu promosso a causa della sua adolescenza e della sua gravidanza qualche tempo dopo, dopo l'incidente. Il primo campione dei diritti dei neri Claudette Colvin rimane quindi un nome ampiamente dimenticato o di cui non si sente parlare.

Infanzia

Claudette Colvin era un figlio adottivo di C. Col.Colvin, un tosaerba, e Mary Anne, una cameriera. È nata il 5 settembre 1939. Cresciuta a Montgomery , Alabama, un quartiere famoso per i tossicodipendenti e la segregazione, Claudette ha vissuto esperienze di oppressione di prima mano. Perfino sua madre l'ha picchiata quando ha visto due ragazzi bianchi che cercavano di prendere in giro Colvin. Naturalmente, è diventata una ragazza testarda e provocatoria che avrebbe combattuto per ciò in cui credeva.






Vittima della discriminazione

Claudette Colvin frequentò la Booker T. Washington High School. Fu lì che sperimentò il razzismo quando le fu chiesto di lasciare il suo posto per una donna bianca. Questo è diventato noto come il famoso Incidente dell'autobus Montgomery. Ha rifiutato e citato i suoi diritti costituzionali. La polizia fu chiamata e Colvin fu arrestato per violazione delle leggi, perturbazione della pace e aggressione.

Temendo ritorsioni, la sua famiglia decise di tacere e persino i leader dei diritti civili esitarono a farla diventare un'icona per il movimento. Nove mesi dopo, Rosa Parks arrivò con un incidente simile. Quanto a Claudette Colvin , questo incidente le ha fatto guadagnare troppa infamia e ha dovuto abbandonare la scuola.

Abolizione delle leggi sulla segregazione

Claudette Colvin in seguito divenne un firmatario nel caso Browder v. Gayle. Ha testimoniato insieme ad altre quattro persone. Questo incidente ha portato alla dichiarazione che ha reso incostituzionali le leggi sulla segregazione degli autobus nel 1956.




Cambio di luoghi, nuova vita

Claudette Colvin partì per New York 2 anni dopo nel 1958. All'epoca aveva un figlio, di nome Raymond. La ragione della sua migrazione fu la notorietà che ottenne dalla sua ribellione. Piuttosto che venire a sostenerla, la sua comunità l'ha bollata come un piantagrane.

Di fronte a un boicottaggio sociale e alla mancanza di opportunità di lavoro, ha trovato aiuto da sua sorella Velma, che viveva a New York. Colvin ha lavorato come infermiera aiutante a New York per oltre tre decenni della sua vita. Raramente parlava più dell'incidente con l'autobus.

Vita personale

Claudette Colvin divenne una madre adolescente nel 1956 quando diede alla luce un ragazzo di nome Raymond. A differenza di Colvin che aveva un colore della pelle più scuro, Raymond aveva una pelle molto chiara. Alcune persone si sono chieste se il padre fosse un maschio bianco. A New York, Colvin diede alla luce un altro figlio, Randy. Il suo primo figlio è morto nel 1993. Colvin è rimasto celibe per tutta la vita.