Ciro Alegria Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Attivista

Compleanno :

4 novembre 1909

Morto il :

17 febbraio 1967



Conosciuto anche per:

Autore, giornalista

Luogo di nascita:

Saltimbamba, La Libertad, Perù

Segno zodiacale :

Scorpione


Ciro Alegria era un Autore, giornalista e attivista politico peruviano.

Primi anni di vita

Ciro Alegria è nato a Sartimbamba, in Perù, il 4 novembre 1909 . I suoi genitori ’ i nomi erano Jose e Maria. Aveva quattro fratelli più piccoli. Ha terminato la scuola elementare nella città di Cajabamba e la scuola superiore nella città di Trujillo. Ha preso lezioni dal National College di San Juan e dall'Università di Trujillo.

Ciro Alegria era circondato da indiani fin dalla tenera età. Vide la loro lotta e sentì il bisogno di aiutarli.






Scrittura e attivismo

Ciro Alegria ha trascorso un po 'di tempo lavorando come giornalista per un giornale chiamato Il nord Nel 1930, fu coinvolto con il Movimento Aprista. L'obiettivo della campagna era una riforma sociale diffusa, così come a vita migliore per gli indiani. Fu mandato in prigione nel 1931 e nel 1933. Nel 1934 fu esiliato in Cile.

Alegria ha scritto racconti per giornali. Ne espanse uno in un romanzo che fu pubblicato nel 1935. Si chiamava The Serpente d'oro . Parlava di un gruppo di abitanti del villaggio che vivevano intorno a un fiume. Nel 1938, pubblicò il suo secondo romanzo, Cani affamati . Parlava di nativi che erano pastori. Nel 1941, ha pubblicato Il mondo è vasto e alieno.

Ciro Alegria descriveva la vita degli indiani che vivevano in montagna e le loro lotte quando i bianchi cercavano di prendere la loro terra. Questo romanzo è diventato il successo più significativo della sua carriera. È diventato noto a livello internazionale ed è stato tradotto in diverse lingue. Ha persino vinto il Premio Nobel latinoamericano.

Ciro Alegria visse negli Stati Uniti dal 1941 al 1948. Tradusse sceneggiature per MGM. Ha anche scritto articoli e racconti per varie riviste. Successivamente, ha iniziato a insegnare all'università di Puerto Rico. Nel 1953, si trasferì a Cuba. Ha scritto sul Rivoluzione cubana.

lui tornò in Perù nel 1957. Si unì al partito politico Azione popolare . Nel 1963 divenne membro della Camera dei deputati. Nello stesso anno, ha pubblicato una raccolta di racconti chiamati Duello di gentiluomini . Tre anni dopo, divenne il presidente della Associazione Nazionale Scrittori e Artisti .

Vita personale

Nel 1935, Ciro Alegria ha sposato la sua prima moglie, Rosalia Amezquita . Hanno avuto due figli, Ciro e Alonso. Hanno divorziato dieci anni dopo. Nel 1948 si sposò Ligia Marchand. Anche quel matrimonio finì. Nel 1957, sposò il poeta cubano Dora Varona Avevano una figlia di nome Cecilia, e i figli Ciro, Gonzalo e Diego. Il suo ultimo figlio è nato dopo la sua morte.




Morte

Ciro Alegria è morto per un sanguinamento cerebrale 17 febbraio 1967 , a Lima, in Perù. Dopo la sua morte, sua moglie ha pubblicato alcuni dei suoi lavori. Comprendeva due romanzi incompiuti - Lazzaro e Il dilemma di Krause. Comprendeva anche molte raccolte di racconti e articoli. Alcuni erano Panki and the Warrior, Andean Stories, Sun of the Jaguars, e altri.