Christiane Amanpour Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Giornalista

Compleanno :

12 gennaio 1958

Conosciuto anche per:

Giornalista



Luogo di nascita:

Londra, Inghilterra, Regno Unito

Segno zodiacale :

Capricorno

Zodiaco cinese :

Gallo

Elemento di nascita:

Fuoco


Primi anni e istruzione

Christiane Amanpour sono nato 12 gennaio 1958 , a Londra, in Inghilterra. Amanpour è cresciuta a Teheran, perché suo padre era originario dell'Iran. Sua madre viene dall'Inghilterra.

Amanpour ha frequentato la scuola in Iran e all'età di 11 anni è stata mandata in collegio in Inghilterra. Andò al Convento di Holy Cross, e poi all'età di 16 anni, fu iscritta alla New Hall School in Essex.

Quando ha finito gli studi alla New Hall School, Christiane Amanpour si è trasferito negli Stati Uniti per studiare giornalismo all'Università del Rhode Island. Si è laureata nel 1983 con lei laurea in giornalismo.






carriera

Christiane Amanpour è stato assunto dalla CNN come assistente di livello base per il desk straniero ad Atlanta nel 1983. Durante gli anni '80, Amanpour ha coperto storie di notizie straniere. Il suo primo incarico principale riguardava il Guerra Iran-Iraq.

Nel 1986 Christiane Amanpour è stato assegnato all'Europa dell'Est per riferire la caduta del comunismo europeo. Nel 1989, è stata trasferita a Francoforte, nella Germania occidentale, per riferire democrazia mentre scorreva Europa orientale.

Nel 1990, ad Amanpour fu offerta la posizione di corrispondente per l'ufficio di New York della CNN. Sempre nel 1990, ha riferito Amanpour gli iracheni occupazione del Kuwait. Il pubblico ha visto i suoi rapporti favorevolmente, quindi ha riferito sul Guerra in Bosnia , e poi l'assedio di Sarajevo. È diventata sinonimo di notizie da zone di guerra e di conflitto.

Christiane Amanpour si è affermata come una solida giornalista in aree devastate dalla guerra, assicurandosi interviste esclusive con i leader mondiali. Le sue notizie sono arrivate da settori come Iran, Israele, Somalia, Ruanda, Pakistan, il Territori palestinesi e il Balcani. Ha anche riferito negli Stati Uniti durante Uragano Katrina. È diventata una corrispondente speciale per 60 minuti tra il 1996 e il 2005. Oltre ai suoi fan, Amanpour ha avuto i suoi critici. Alcuni credono che il suo resoconto sia parziale e unilaterale, per il quale non si scusa.

Nel 2010, Christiane Amanpour lasciò la CNN e andò alla ABC. Le fu offerta la posizione per ancorare il programma Questa settimana che ha accettato. La sua prima trasmissione nella posizione è stata nell'agosto 2010. Le valutazioni per lo spettacolo sono crollate e, nel dicembre 2011, la ABC ha annunciato che Amanpour sarebbe partito per tornare alla CNN. In base a un accordo speciale, ha lavorato per entrambe le reti contemporaneamente per un periodo nel 2012, prima di tornare alla CNN.

Amanpour si siede le schede di le varie organizzazioni, tra cui il Comitato per la protezione dei giornalisti, l'International Women 's Media Foundation e l'Istituto per la guerra e Rapporti di pace.

Premi e riconoscimenti

Christiane Amanpour ha vinto bene 40 premi e onori. Questi includono due premi George Foster Peabody , e 11 Emmy Awards per notizie e storie documentarie.




Vita personale

Nel 1998, Christiane Amanpour sposato James Rubin. Rubin è un ex sottosegretario di Stato americano ed è stato un consulente informale per entrambi Hillary Clinton e Barack Obama. La coppia ha un figlio, Dario.

Sebbene abbiano vissuto negli Stati Uniti per anni, nel 2013 si sono trasferiti in Inghilterra su base permanente.