Capo Joseph Vann Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Uomo d'affari

Compleanno :

11 febbraio 1798

Morto il :

23 ottobre 1844



Luogo di nascita:

Georgia, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Acquario


Capo Joseph Vann

Capo Joseph H. Vann era un importante leader cherokee in Georgia. Nato l'11 febbraio 1789, era anche una piantatrice e un uomo d'affari che possedeva schiavi e battelli a vapore, tra gli altri. acqua e molti altri Cherokee hanno subito lo sfratto durante la politica di rimozione indiana del governo degli Stati Uniti. Di conseguenza, hanno dovuto stabilirsi nel territorio indiano (ora Oklahoma). Perdendo le sue proprietà attraverso lo sfratto, Vann fece causa al governo per un risarcimento finanziario vincendo $ 19.605.

Come uomo d'affari, Vann stabilì i suoi affari lungo i principali corpi fluviali. Ha gestito i suoi battelli a vapore sui fiumi Arkansas, Mississippi, Ohio e Tennessee. Vann è morto in un incidente in battello a vapore.






Primi anni di vita

Joseph H. Vann nacque l'11 febbraio 1798 a Spring Place nel Georgia . I suoi genitori Peggy Scott Vann e James Vann erano entrambi Cherokee di sangue misto. Aveva una sorella chiamata Mary e molti altri fratellastri. James era un capo di spicco nella Nazione Cherokee. Suo nonno paterno, Clemente Vann, era un commerciante scozzese della provincia della Carolina del Sud. Si era trasferito nel territorio Cherokee per commerciare e in seguito aveva sposato una donna Cherokee. Joseph era il favorito di suo padre tra i suoi figli. All'età di 11 anni, suo padre fu assassinato nella sua Taverna di Buffington.

Dopo la morte di suo padre, Giuseppe ereditato 2.000 acri (8,1 km2) di terra, traghetti fluviali e posti commerciali. Inoltre, ha ereditato la Vann House a Spring Place, in Georgia, e l'oro di suo padre. Di conseguenza, ha depositato oltre $ 200.000 in oro in una banca del Tennessee.

Successo

Joseph Vann divenne molto efficace e influente in parte a causa della sua enorme eredità. Come suo padre, eccelleva nel mondo degli affari e della politica. Vann possedeva vaste piantagioni e schiavi che li trattava con mani di ferro. Presidente degli Stati Uniti James Monroe visitato acqua nella sua piantagione nel 1819. Con la sua enorme influenza, vinse le elezioni al Consiglio nazionale dei Cherokee nel 1827.




Rimozione indiana

Durante il mandato presidenziale di Andrew Jackson, fece approvare con successo al Congresso l'Indian Removal Act del 1830. L'atto autorizzava il trasferimento forzato di tribù in terre a ovest del fiume Mississippi. L'allontanamento doveva consentire lo sviluppo di piantatrici europeo-americane e in cambio di terre nel sud-est. Tutti gli insediamenti Cherokee nell'area, quindi, subirono lo sfratto.

Di conseguenza, acqua affrontato lo sfratto dalla sua dimora in Georgia, 'Diamond Hill' nel 1834. Per la sua perdita, Vann fece causa al governo per un risarcimento. Alla fine ha guadagnato un insediamento di $ 19.605.

Durante il periodo di sfratto, acqua stava avendo una famiglia numerosa composta da due mogli, molti figli e schiavi. Pertanto, trasferì la sua famiglia e le sue attività nel Tennessee. Nel Tennessee, fondò una vasta piantagione sul fiume Tennessee, che alla fine divenne il centro dell'insediamento chiamato Vann's Town. Ha guadagnato il moniker 'Rich Joe' Vann.

Vita successiva

Nel 1836, la famiglia si trasferì a Webbers Falls nel Territorio Indiano (attualmente Oklahoma). acqua divenne il secondo capo della nazione Cherokee. Nonostante il trasferimento, l'interesse commerciale di Vann non è mai scemato. Ha fondato le sue attività tra cui piantagioni e operazioni di battelli a vapore. Alcuni schiavi di Vann presero parte alla rivolta degli schiavi del 1842. Gli schiavi non ebbero successo nel loro tentativo di fuggire nel New Mexico. Un gruppo di milizie Cherokee le inseguì e le rianimò.

Morte

Joseph Vann morì il 23 ottobre 1844, in un incidente in battello a vapore. Quel giorno, acqua stava prestando servizio come capitano del suo battello a vapore, Lucy Walker, diretto da Louisville, Kentucky per New Orleans. A New Albany, Indiana, alcune caldaie della nave sono esplose causando numerosi danni e la morte. Vann e molti altri passeggeri sono morti nel processo.