Charles Baudelaire Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Poeta

Compleanno :

9 aprile 1821

Morto il :

31 agosto 1867



Conosciuto anche per:

Saggista, critico d'arte

Luogo di nascita:

Parigi, Île-de-France, Francia

Segno zodiacale :

Ariete


Charles Baudelaire era famoso per la sua ordinata scrittura. È diventato famoso come saggista e poeta francese invidiato. Il suo stile di scrittura ha fornito al lettore più segnali di imprevedibili regole grammaticali. Prima della fama, Charles ha lavorato come traduttore di un famoso poeta, Edgar Allan Poe. Essendo nel campo del saggio e della critica, Charles ha messo in mostra la sua abilità scrivendo grandi pezzi di cultura francese. Tutte le età lo adoravano per la sua personalità semplice. Durante la sua carriera, ha incontrato persone diverse che a volte volevano sminuire i suoi sogni poetici. Anche allora la sua strategia ambasciatrice gli ha permesso di capire senza pensarci due volte. Aveva una forte connessione con poeti leggendari come Gustave Courbet, Franz Liszt e Victor Hugo. È per lo più definito il poeta più influente nel campo della narrativa e della poesia.

Infanzia e vita precoce

Su 9 aprile 1821, Charles Baudelaire è nato in Francia, Parigi a un dipendente pubblico, François Baudelaire e Caroline Baudelaire. A sette anni Charles padre morì e l'anno successivo sua madre si risposò con Jacques Aupick che lavorava come tenente colonnello. La decisione di sua madre influenzò immensamente la vita infantile di Charles. Fu qui che sua madre decise di portarla in un collegio a Lione. Nel corso dei suoi studi, Charles ha agito in modo sensibile e instabile. Ma in seguito ha scelto di studiare legge dove si è iscritto a una prestigiosa scuola secondaria chiamata Lycee Louis-le-Grand a Parigi. Si laureò nel 1839 con una laurea.

Il patrigno Charles voleva che fosse maggiore in legge. Invece, ha optato per perseguire la letteratura come carriera. Dopo diversi anni, Charles Baudelaire ha iniziato a scrivere il suo lavoro di poesia. Fu qui che iniziò con una poesia francese chiamata I fiori del male. All'età di 21 anni, Charles ricevette un'eredità relativamente grande da sua madre. Ma dopo diversi anni, aveva già venduto la metà della sua proprietà. Era un guru artistico ma non un buon spender. A metà del 1848, Charles Baudelaire ha scritto e pubblicato un giornale riformista. Nel 1850 si scatenò l'inferno quando lottò con enormi fatture di credito dove non fu in grado di completare i suoi compiti. Sebbene non sia riuscito a finire molti dei suoi progetti, ha finito di tradurre le opere di Allan Poe. Nel 1857 il patrigno di Charles morì.






carriera

Charles Baudelaire è venuto a pubblicare il suo primo libro intitolato spettacolo nel 1845. Il libro ricevette recensioni positive dove raccolse abbastanza risorse e pubblicò un libro intitolato Il Fanfaron . Sebbene fosse conosciuto come uno scrittore lento, alla fine ha dato il massimo. Tuttavia, è stato anche colpito da un'improvvisa malattia e angoscia. Nel 1857 Charles pubblicò il suo primo poema intitolato I fiori di sbagliato . La poesia ha ricevuto recensioni contrastanti, ma diversi lettori hanno apprezzato il suo lavoro. Ma secondo altri poeti, il primo capolavoro di Charles era offensivo nei loro confronti. Una volta fu accusato di accettare accordi corrotti.

Charles Baudelaire continua a mostrare il suo talento. Fu qui che tradusse diverse opere di Thomas de Quincey come Confessioni di un mangiatore di oppio inglese. Lo ha seguito con recensioni d'arte e piccola prosa. Altre sue opere includevano lo studio di Gustave Flaubert. A 38 anni, la salute di Charles iniziò a peggiorare mentre la povertà e lo stress abbracciavano la sua vita. Fu qui che sua madre decise di stare con lui a casa sua. La sua salute iniziò a migliorare dove pubblicò il suo altro lavoro intitolato Le Voyage. Verso la metà del 1861, la povertà e la vita impoverita rimasero ancora con lui. Ha optato per uscire dalla casa di sua madre, dove è andato a cercare pascoli più verdi.

eredità

Charles Baudelaire atterrato Bruxelles dove ha iniziato a fumare e bere senza sosta. Fu nel 1866 che fu colpito da un forte ictus e la paralisi raggiunse la sua vita attiva. Arrivò a un punto in cui non era in grado di muoversi o parlare. Charles Baudelaire morì il 31 agosto 1867. Anche se soffrì come metà della sua vita; Charles Baudelaire ha influenzato tonnellate di poeti tra cui Arthur Rimbaud e Marcel Proust.