Biografia, vita, fatti interessanti di Benny Parsons - Luglio 2022

Autista di auto da corsa

Compleanno :

12 luglio 1941

Morto il :

16 gennaio 2007



Luogo di nascita:

Contea di Wilkes, Carolina del Nord, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Cancro

Zodiaco cinese :

Serpente

Elemento di nascita:

metallo


Benny Parsons è un Autista di macchina da corsa americano che è diventato famoso quando ha vinto il NASCAR Winston Cup nel 1973. Oltre ad essere un pilota automobilistico, è stato anche il host per un certo numero di canali sportivi e trasmissioni sportive. Come commentatore, è stato soprannominato come &Ldquo; Il professore ” grazie al suo modo calmo di commentatore.

È morto 16 gennaio 2007, da complicazioni durante il trattamento per il cancro ai polmoni. Prima della sua morte, ha sofferto un anno prima di problemi respiratori che si sono rivelati un segno rivelatore del cancro del polmone. Subì un trattamento e fu eliminato per la malattia, tuttavia le complicazioni si presentarono un anno dopo che portarono alla sua ammissione in terapia intensiva al Carolinas Medical Center e alla fine portarono alla sua morte. Nel 2017, è stato introdotto a la Hall of Fame della NASCAR grazie ai suoi successi come pilota di auto da corsa.

Educazione e carriera iniziale

Benny Parsons è nato il 12 luglio 1941, come Benjamin Stewart Parsons nella contea di Wikes, nella Carolina del Nord. Crescendo, Parsons trascorse la sua infanzia alle Blue Ridge Mountains e frequentò la Creek High School. Era un giocatore di football attivo da bambino ma si è trasferito a Detroit, nel Michigan, dopo la laurea. A Detroit, Parsons era sotto l'occupazione di suo padre che gestiva una compagnia di taxi.

Con un padre coinvolto nelle operazioni di una compagnia di taxi, divenne naturalmente interessato alle automobili. Gli altri suoi lavori lo includevano come tassista e anche come lavoratore in una stazione di servizio locale a Detroit.

Benny Parsons entrato in guida di auto da corsa quando è stato invitato su una pista locale dai suoi clienti alla stazione di servizio a cui stava lavorando. A causa di circostanze sconosciute, il conducente dell'evento non ha fatto la sua comparsa, quindi Parsons ha guidato per conto del pilota come uno sforzo all'ultimo sangue. Fortunatamente, l'evento lo ha portato a una vita coinvolta nelle corse fino ai suoi ultimi anni di vita.

È entrato ufficialmente nel mondo NASCAR nel 1964 in cui ha giustiziato il suo prima gara per Holman-Moody. Da lì si è fatto strada e alla fine ha vinto il titolo di campionato per NASCAR per due anni consecutivi nel 1968 e nel 1969, si trasferì a Ellerbe, nella Carolina del Nord.






Parsons come campione NASCAR

Benny Parsons ha ottenuto il suo primo titolo in campionato in Contea di Halifax 100 ’ s evento nel 1971 al South Boston Speedway. Ha vinto ancora nel 1973 a la Winston Cup ed è l'unico pilota di auto da corsa a detenere il titolo di campione di entrambi Campionati ARCA e NASCAR.

Coinvolgimento televisivo e cinematografico

quando Benny Parsons ritirato dalla pista, si è girato per ospitare e commentare invece. Ha servito come Sport di ESPN analista e presentatore per altri canali, come ad esempio ABC, TNT, e TBS per dirne alcuni. Nel 2006, ha fatto la sua comparsa nel film di corse di Will Ferrell intitolato. Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby.




Relazioni personali

Benny Parsons sposato due volte nella sua vita; il suo primo matrimonio fu Connie Parsons nel 1961 e durò per 30 anni fino al 1991. Si sposò una seconda volta con una donna di nome Teresa Kiel un anno dopo la fine del suo matrimonio con Connie nel 1992. Parsons generò due figli di nome Kevin e Keith.