Ayaan Hirsi Ali Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Attivista

Compleanno :

13 novembre 1969

Conosciuto anche per:

Scrittore, politico, femminista



Luogo di nascita:

Mogadiscio, Banadir, Somalia

Segno zodiacale :

Scorpione

Zodiaco cinese :

Gallo

Elemento di nascita:

Terra


Ayaan Hirsi Ali è un politico, attivista e autore olandese-americano nato in Somalia. In lizza per il biglietto del Partito popolare per la libertà e la democrazia, Ayaan Hirsi Ali è stata eletta la Camera dei Rappresentanti nel 2003. Tuttavia, sono emerse questioni relative alla sua cittadinanza olandese che l'hanno costretta a rassegnare le dimissioni nel 2006. Come attivista, ha una forte visione della religione islamica e ritiene che sia giunto il momento che siano state fatte alcune riforme in quella religione.

Ayaan Hirsi Ali vede alcune dottrine dell'Islam come superate soprattutto sul modo in cui le donne vengono trattate. Secondo Hirsi, l'Islam è un nemico e deve essere spazzato via per raggiungere la pace nel mondo. Ciò ha portato alla sua collaborazione con Theo van Gosh nel film Submission, basato sull'oppressione che le donne subiscono nell'Islam nel 2004. Questo film è stato accolto da feroci critiche e minacce di morte che alla fine hanno portato all'assassinio di Van Gosh da parte di Mohammed Bouyerion November 2, 2004. Tuttavia, Ayaan Hirsi Ali ha pubblicato il libro Heretic nel 2015, in cui sostiene ancora una riforma dell'Islam. Hirsi è anche un critico della mutilazione genitale femminile. È la fondatrice della Fondazione AHA che si occupa dell'attivismo per le donne. Hirsi ha ottenuto diversi riconoscimenti per le sue opere.

Vita e formazione

Ayaan Hirsi Ali è nato nel 13 novembre 1969 , nel Mogadiscio, Somalia a padre Hirsi Magan Isse. Poco dopo la nascita di Horsi, suo padre fu imprigionato a causa della sua associazione con il Fronte Democratico della Salvezza somala e del suo coinvolgimento nella Rivoluzione della Somalia. Sebbene suo padre avesse forti obiezioni alla mutilazione genitale femminile, Hirsi si sottopose alla procedura su richiesta di sua nonna. Suo padre era in prigione allora. Suo padre fu tuttavia in grado di fuggire dalla prigione e trasferì la famiglia in Arabia Saudita nel 1977, poi si stabilì a Nairobi, in Kenya, nel 1980, dopo un breve soggiorno in Etiopia. Là, Ayaan Hirsi Ali frequentato le ragazze musulmane ’ Scuola media e successivamente iscritti al Valley Secretarial College di Nairobi per un corso di segreteria.






Asilo nei Paesi Bassi

All'età di 23 anni, Ayaan Hirsi Ali dopo alcune visite a Dusseldorf e Bonn si diresse verso l'Olanda per evitare un presunto accordo matrimoniale precoce da parte della sua famiglia. Là, Ayaan Hirsi Ali ottenne un permesso di soggiorno dopo quattro settimane dalla richiesta di asilo politico.

Ayaan Hirsi Ali ha iniziato a scegliere lavori a breve termine come smistamento di posta e pulizie e in seguito ha lavorato come traduttore centro di accoglienza di Rotterdam. Con il suo interesse per l'istruzione, si iscrisse al De Horst Institute for Social Works di Dirbergen per frequentare un corso di lavoro sociale e successivamente all'Università di Leida dove Ayaan Hirsi Ali si è laureato nel 2000 con una laurea in scienze politiche.

Carriera politica

Sono di Hirsi Ali il motivo principale per seguire un corso di opere sociali e successive scienze politiche era dovuto al suo interesse per il funzionamento dei sistemi olandesi e voleva farne parte. Poco dopo essersi laureata all'università, si unì all'istituto scientifico Wiardi Beckman Foundation, che aveva legami con il Partito laburista di centrosinistra. Nonostante la sua intensa associazione con l'Islam fin dall'infanzia, Ayaan Hirsi Ali ebbe a partire dall'attacco dell'11 settembre 2001 contro gli Stati Uniti d'America da parte di al-Qaeda, iniziando ad avere un po 'di disprezzo per la religione soprattutto dopo che Osama Bin Laden difese l'atto con il Corano. Fu allora che il precedente pregiudizio islamico Hirsi iniziò a considerare il Corano come giusto e storico e, per estensione, un libro normale.

Ayaan Hirsi Ali ha completamente abbandonato la religione dopo aver letto il manifesto di Atheistisch e successivamente ha rinunciato all'Islam e alla sua fede in un Dio nel 2002. Ayaan Hirsi Ali da allora ha pubblicato diverse opere che criticano l'Islam e la sua cultura e da allora questa posizione ha subito molte minacce di morte. Con disaffezione nei confronti del Partito Laburista, Ayaan Hirsi Ali cambiato campo per unirsi al partito di centro-destra People's Party for Freedom and Democracy (VVD) dopo aver avuto una serie di membri della riunione come Gerrit Zalm e Neelie-Smit Kroes.

Ayaan Hirsi Ali diventerà in seguito membro della Camera dei Rappresentanti sul biglietto del partito nel 2003. Ma nel 2006, le sono sorte controversie sulla sua menzogna all'immigrazione olandese durante la sua ricerca di asilo. È stato scoperto che Ayaan Hirsi Ali aveva mentito sulla sua affermazione che stava fuggendo dalla guerra in Somalia; anche Ayaan Hirsi Ali ha mentito sulla sua età e il suo nome e anche il suo racconto sul fatto di sfuggire al matrimonio forzato è stato incorniciato, che ha poi ammesso. Invece, è stato rivelato che ha vissuto una vita confortevole con la sua famiglia in Kenya al momento in cui è partita per i Paesi Bassi.

Successivamente è stata indagata e ha concluso che Ayaan Hirsi Ali non ha ricevuto la sua cittadinanza olandese legittimamente da quando ha mentito. Ayaan Hirsi Ali rassegnato le dimissioni dal Parlamento il 15 maggio 2006 e in una conferenza stampa, Ayaan Hirsi Ali ammesso di mentire per chiedere asilo. Ayaan Hirsi Ali in seguito partì per gli Stati Uniti per lavorare per l'American Enterprise Institute. Le è stata consegnata la carta di residente permanente degli Stati Uniti il ​​25 settembre 2007.




Vita personale

Ayaan Hirsi Ali è sposato con Niall Forguson, uno storico scozzese e la coppia è stata benedetta dal 2001 con un figlio. Ayaan Hirsi Ali aveva precedentemente sposato un canadese, ma non era mai stato con lui e aveva divorziato dopo aver partecipato senza successo a convincerla ad unirsi a lui in Canada. Ayaan Hirsi Ali è in grado di parlare sei lingue tra cui inglese, olandese, arabo, swahili, amarico e somalo. Ayaan Hirsi Ali ha due autobiografie, Infidel nel 2006 e la sua versione inglese rilasciata nel 2007 e anche Nomad che è stato rilasciato nel 2010.

Fondazione AHA

Nel suo tentativo di servire l'interesse delle donne statunitensi dall'Islam politico e dalle sue consuetudini tribali che sono disapprovate dalle leggi statunitensi e internazionali, Hirsi Ali ha fondato la Fondazione AHA. Ayaan Hirsi Ali ha attivamente utilizzato le sue fondamenta per difendere il matrimonio forzato, le mutilazioni genitali femminili, la negazione dell'educazione delle bambine e l'onore della violenza e attraverso le quali si basano su idee sbagliate ideologie religiose e libertà di parola negli Stati Uniti e in Europa.

Premi

Ayaan Hirsi Ali ha diversi riconoscimenti tra cui il Premio della Libertà nel 2004, il Premio della Libertà della Danimarca dal Partito della Libertà nel 2004, il Premio di emancipazione di Harriet Freezerring nel 2005, il Premio europeo Bellwether nel 2005, il Premio Democrazia degli svedesi dal Partito popolare liberale nel 2005, Tolerance Premio nel 2005, premio Emperor Has No Clothes dalla Freedom From Religion Foundation nel 2010 e Lantos Human Right Prize per leader senza paura, riformatori e ribelli che sono stati disposti a sfidare le norme sociali e culturali per denunciare le violazioni dei diritti umani nel 2015.